BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video Francia-Germania (0-1) / Gol, sintesi e highlights della partita (Coppa del Mondo 2014, quarti di finale)

Video Francia - Germania, gol e highlights della partita: al Maracana di Rio de Janeiro in scena il quarto di finale della Coppa del Mondo 2014. Vincono i tedeschi: decide Mats Hummels

Il colpo di testa vincente di Mats Hummels (dal profilo Twitter ufficiale @FIFAWorldCup) Il colpo di testa vincente di Mats Hummels (dal profilo Twitter ufficiale @FIFAWorldCup)

La partita tra Germania e Francia è finita 1a0 in favore dei Tedeschi. Nonostante la nazionale di Loew abbia meritato la vittoria, il match è stato piuttosto equilibrato: le due squadre si sono suddivise il possesso palla al 50%, Germania molto più cinica e precisa sotto porta (6 tiri totali nello specchio, soltanto 2 fuori), Galletti intraprendenti ma inconcludenti (9 tiri diretti dalle parti Neuer e nessun gol). Gara corretta ma spezzettata da diversi falli: 15 commessi dalla Francia, 18 dalla Germania che specialmente nel finale si è lasciata andare a qualche intervento scorretto di troppo per guadagnare tempo con sapienza. Occasioni da gol anche dalle corsie laterali, poi evoluti in corner: 8 totali di cui 5 per la Francia e 3 per la Germania.

A fine gara, il ct della Nazionale Francese, D.Deschamps è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare l'eliminazione dai mondiali: "La Germania ha gestito bene il vantaggio e lo ha protetto con l'esperienza. Noi abbiamo fatto la nostra parte, alla fine abbiamo sfiorato pure il pareggio. Dispiace perdere così ma sapevamo che oggi sarebbe stata dura. Siamo stati poco precisi ma abbiamo incontrato degli avversari molto forti. Avevamo l'ambizione di andare ancora avanti, ma resta comunque un buon mondiale". Tutt'altro stato d'animo per uno dei protagonisti tedesci, il portiere Neuer"Abbiamo sofferto fino all'ultimo per difendere la vittoria. Siamo stati molto bravi a livello difensivo e abbiamo fatto una gran partita. Il Brasile? Sicuramente vorranno arrivare in finale ma devono ancora battere la Colombia. Noi ci godiamo il nostro successo e poi penseremo ai prossimi avversari". Dello stesso avviso il connazionale Lahm: "Vogliamo festeggiare questo traguardo della semifinale e poi pensare alla prossima partita. E' stata dura ma siamo stati bravi, abbiamo creato tanto anche se non siamo riusciti a fare il secondo gol. Abbiamo dimostrato di essere molto organizzati, la Francia è una grande squadra e noi li abbiamo affrontati con grande attenzione". Ed infine le parole di Hummels, migliore in campo in assoluto per la Germania: "E' stata una partita molto dura, il clima ci ha condizionato ma abbiamo rifiatato nei tempi morti. Non stavamo benissimo ma ce l'abbiamo fatta è stata una gara positiva. Dobbiamo portare avanti il nostro sogno di vincere il mondiale perchè non è ancora finita. Il gruppo? Siamo molto coesi, abbiamo tanta qualità e oggi lo abbiamo dimostrato". (Jacopo D'Antuono)

È finita: hanno vinto i tedeschi che per la quarta edizione consecutiva sono nelle semifinali di Coppa del Mondo. A decidere è un colpo di testa di Mats Hummels dopo 12 minuti di gioco, ma anche le parate di Manuel Neuer. Il portierone del Bayern Monaco già nel primo tempo aveva respinto alla grande una conclusione ravvicinata di Valbuena; nel finale, proprio al 94' minuto, la Francia ha tentato l'ultimo disperato assalto ed è riuscita a liberare Karim Benzema in area di rigore. Un passo e il tiro, da posizione defilata sulla sinistra; ma un attaccante come lui è capace di trovare il gol anche da lì. Infatti la sua conclusione si stava per insaccare sotto la traversa; ma Neuer ha semplicemente alzato il braccio e con la mano aperta, quasi come se fosse un colpo di karate, ha respinto la conclusione. Così in semifinale ci va la Germania, ancora una volta; e ancora una volta la Francia perde contro la nazionale tedesca. 

Francia-Germania spezza il suo equilibrio grazie al gol di Hummels, siglato di testa su palla inattiva. Punizione battuta da Kroos dalla sinistra che mette in mezzo un pallone teso al punto giusto. Più alto di tutti svetta Hummels e il pallone si insacca imparabilmente sotto l'incrocio. Varane bruciato sulla reattività, Lloris non può nulla.

I quarti di finale della Coppa del Mondo 2014 si aprono quest’oggi alle 18.00 (italiane) nel prestigioso teatro del Maracana di Rio De Janeiro: a scendere in campo saranno Francia e Germania. I galletti hanno ben figurato nel girone (seppur non irresistibile: Honduras, Svizzera ed Equador) vincendolo con 7 punti, mentre agli Ottavi hanno avuto la meglio della Nigeria, piegata al 79° grazie a Paul Pogba (prima dell’autogol nigeriano del 2-0 finale). È stata invece una battaglia per i tedeschi contro l’Algeria, sconfitta ai supplementari con i gol di Schurrle e Ozil (inutile il gol al 121° di Djabou). Si tratta di un vero e proprio big match, che vede le aquile leggermente favorite, ma forse un po’ più stanche dei galletti per l’impegno profuso contro gli algerini. Come andrà a finire la sfida? Una delle simulazioni virtuali sul web dice 1-90 per i tedeschi, grazie al gol al  60° di Mario Gotze. Staremo a vedere. Galletti o Aquile in semifinale? Il quarto di finale che si gioca al Maracana è quanto mai incerto ed equilibrato, ma per il sito di scommesse Paddy Power a sbloccare l’incontro, con più probabilità, saranno i tedeschi con Muller, quotato 5.90. Alle sue spalle i due attaccanti transalpini Giroud e Benzema, entrambi a 6.75. Dietro a loro Klose (7.25) e Griezmann. Sia Schurrle che Gotze pagano 8 volte la posta giocata, mentre Ozil 9.50. Valbuene, Kross e Schweinsteiger a 11, mentre per Cabaye si sale a 15.00. A chiudere le file, dopo Sissoko (18), Matuidi (20), Khedira (24), Sakho e Debuchy (30) il duo Lahm e Hummels, a quota 35. Nessun gol nei 90 minuti paga 7.25, mentre l’autogol 24.