BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato Verona/ News, Battistini: Iturbe deciso, Romulo in bilico, Doria difficile (esclusiva)

Calcimercato Hellas Verona news: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista all'agente FIFA ed ex portiere gialloblù Graziano Battistini, sulle operazioni estive della società

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Il calciomercato del Verona è attualmente più incentrato sugli affari in uscita. Juan Iturbe saluterà la compagnia ma non è ancora chiaro se la sua prossima meta sarà la Juventus o il Milan, o un terzo incomodo. Da definire anche la situazione di Romulo, che sembrava obiettivo di tutti ma che al momento è ancora a disposizione di Mandorlini. Nel frattempo sono arrivati il georgiano classe 1993 Giorgi Chanturia, di cui si dice un gran bene, e il nazionale greco Christodoulopoulos dal Bologna. Per parlare del calciomercato del Verona ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l'agente FIFA ed ex portiere gialloblù (dal 1997 al 2000) Graziano Battistini.
Come vede l'affare Iturbe, come si concluderà? Credo che finirà alla Juventus, che ha più disponibilità economica per portare a termine la trattativa. Non so però se Quagliarella passerà a Verona come contropartita tecnica.
Sempre in tandem con la Juventus si parla di Doria, difensore brasiliano classe 1994: acquisto possibile? Dipenderà dalle cifre: se il Botafogo chiederà tanto come sembra non credo che il Verona potrà acquistare Doria. Nè che la Juventus si possa impegnare per aiutare l'Hellas, a meno che i bianconeri non credano tanto in questo ragazzo.
Dove giocherà Romulo l'anno prossimo? E' stato riscattato ma non sono molto convinto che possa rimanere: le offerte non mancano soprattutto dalle squadre importanti, il giocatore dal canto suo può aspirare ad un salto di qualità.
Toni confermato: fino a quando resterà in gialloblù? A questo punto dovrebbe rimanere all'Hellas fino a fine carriera. Ha i suoi anni e a Verona si è trovato benissimo, non penso che cercherà nuove sfide altrove ma farà di tutto per arrivare il più alto possibile con la squadra di Mandorlini.
A proposito: per il mister prevede un progetto a lunga scadenza? Ha rinnovato per un anno, per il momento però è troppo presto per prevedere cosa succederà più avanti. Per il lavoro che ha svolto finora a Verona merita carta bianca, solo che quando arrivano i risultati è più facile scegliere di andare avanti.

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.