BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

COPPA DEL MONDO 2014 in tv / Oggi, programmi e orari Rai e Sky: i mondiali in Brasile oltre le partite. La Rai sceglie l'Argentinia. Sabato 5 luglio

Ecco la programmazione Rai e Sky di tutti i programmi tv dedicati all'evento calcistico più seguito dell'estate 2014, la Coppa del Mondo del Brasile, con tutte le news e gli aggiornamenti.

(infophoto)(infophoto)

E’ finalmente chiara la programmazione Rai dedicata al Mondiale di sabato 5 luglio. Alle ore 18 verrà trasmessa su Rai1 e RaiHD (canale 501 DTT) la diretta, dall’Estadio Nacional di Brasilia, di Argentina-Belgio con telecronaca di Stefano Bizzotto e il commento tecnico di Beppe Dossena. Le due formazioni si affrontano per i quarti di finale della Coppa del Mondo in una gara diretta dall’arbitro italiano Nicola Rizzoli. La Rai non trasmetterà quindi l’altro quarto di finale tra Olanda e Costa Rica, in programma alle ore 22, e nella prima serata di sabato 5 luglio manda in onda il film “Notte prima degli esami", diretto da Fausto Brizzi, in omaggio a Giorgio Faletti, lo scrittore e attore recentemente scomparso all'età di 63 anni. Nella pellicola Faletti ha interpretato il professor Antonio Martinelli, spietato docente di lettere soprannominato dai suoi studenti la “carogna”, e nel cast compaiono anche Nicolas Vaporidis e Cristiana Capotondi. Il film racconta i giorni e soprattutto la notte prima degli esami di maturità di un ragazzo che, alla vigilia di un appuntamento così importante, ripensa a ciò che gli è successo nel corso degli anni.

Sabato 5 luglio 2014 è la giornata nella quale si completa il quadro dei quarti di finale con le ultime due gare in programma che certamente daranno grande spettacolo ed emozioni a tutti gli appassionati che li seguiranno. La prima gara in programma è quella delle ore 18.00 tra la nazionale dell’Argentina guidata dal commissario tecnico Sabella e il temibile Belgio di Willmotsn e che potrà essere seguita in diretta esclusivamente sul canale pay per view Sky Mondiale 1 HD. Una gara che si annuncia scoppiettante e -ci si augura- con tanti goal visti i tantissimi giocatori di talento che compongono sia la rosa dell’Argentina che quella del Belgio. Elementi del calibro di Lionel Messi, Gonzalo Higuain, Macherano, Edena Hazard, De Bruyne, Mertens e tanti altri, promettono di offrire uno spettacolo davvero unico ed esclusivo. All’appuntamento arrivano entrambe dopo aver penato oltre misura nel rispettivo ottavo di finale. L’Argentina ha piegato soltanto al penultimo minuto del secondo tempo supplementare la Svizzera per effetto della rete messa a segno da Di Maria su perfetto assist del solito Lionel Messi. Percorso molto simile per il Belgio che ha battuto nei tempi supplementari una ostica squadra come quella degli Stati Uniti grazie alla reti di Lukaku e De Bruyne. 

Insomma, quanto meno entrambe le formazioni partono alla pari in quanto ad energie spese nel turno precedente. La seconda gara della giornata è quella che si gioca nello stadio della città di Salvador alle ore 22.00 e vede l’Olanda di Luis van Gaal affrontare la sempre più sorprendente Costa Rica già arrivata alla propria migliore performance di sempre in un campionato del mondo. A differenza della gara precedente, questa può essere seguita non solo su Sky Mondiali 1 HD ma anche in chiaro sulla prima Rete Rai con la telecronaca di Stefano Bizzotto ed il commento tecnico proposto dal sempre puntuale Beppe Dossena oppure su Rai Sport Uno con la telecronaca di Marco Civoli, il commento tecnico di Vincenzo D’Amico e le divertenti incursioni di Max Giusti. 

Naturalmente, in quest’ultimo caso stiamo parlando della trasmissione Maxinho do Brasil che propone, oltre al calcio giocato, tanti spunti e curiosità divertenti relativi alla gara ed ai protagonisti della stessa. Da un punto di vista esclusivamente tecnico, ci si attende, da questo ultimo quarto di finale della Coppa del Mondo 2014, una prova sontuosa e convincente da parte dell’Olanda che grazie ad una serie di fenomeni che dispone nella propria rosa come Robben e Van Persie, viene indicata a ragion veduta come la possibile vincitrice della rassegna iridata.