BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Argentina-Belgio: i voti della partita (Coppa del Mondo Brasile 2014)

Pagelle Argentina-Belgio: i voti della partita valida per i quarti di finale della Coppa del Mondo Brasile 2014. I protagonisti, i migliori e i peggiori del match di Brasilia

Infophoto Infophoto

La favorita Argentina vola in semifinale passando per 1 a 0 nel quarto di finale contro il Belgio. Partita caratterizzata subito da alti ritmi, i sudamericani passano immediatamente in vantaggio all'8', grazie ad un'incertezza di Kompany a centrocampo, con Higuain, più lesto di tutti ad approfittare delle disattenzioni della difesa belga, sul cui tiro nulla può l'estremo difensore Courtois. Con il passare dei minuti la Selección prende in mano la gara ma il Belgio non si dà per vinto cercando di reagire alla rete subita con il colpo di testa di Mirallas, di pochissimo a lato della porta di Romero. L'attaccante del Napoli va vicino alla doppietta personale al 55' quando colpisce una clamorosa traversa. Il tecnico Wilmots prova ad inserire Mertens e Lukaku ma i due non vengono sollecitati a dovere dai compagni e la coppia fuori ruolo Fellaini-Van Buyten lanciata in attacco è parecchio imprecisa sotto porta. Messi è spettacolare nel liberarsi tra più avversari ma non vive oggi la sua giornata calcistica migliore, mancando clamorosamente il raddoppio nel finale rimanendo ipnotizzato da Courtois. Gli europei ci provano fino all'ultimo ma non concretizzano niente e sono così costretti a salutare il Mondiale, giocato alla grande, in favore della nazionale argentina, sempre più desiderosa di conquistare la vittoria finale.

Match più vivace nel primo tempo, i tentativi del Belgio di pareggiare sono abbastanza sterili ma ci provano fino all'ultimo.
Alla fine le basta poco per raggiungere la semifinale e dimostra anche di non essere per forza Messi-dipendente ma è mancata comunque un po' di precisione in fase conclusiva
Squadra abbastanza confusionaria quella vista stasera in campo, vicina al pareggio in una sola occasione 
Decide quasi sempre bene confermandosi uno dei migliori al Mondiale e candidandosi per un eventuale arbitraggio in finale.

Nella prima frazione di gioco tra Argentina e Belgio il risultato è stato di 1-0 per l'Albiceleste grazie al gol di Gonzalo Higuain, che si è sbloccato finalmente dal digiuno in questa Coppa del Mondo giunta ormai ai quarti di finale. L'attaccante del Napoli ha portato in vantaggio i suoi all'8', battendo il portiere rivale Courtois con un tiro imprendibile. Grazie ad una serie di errori degli europei iniziata da Kompany - decisamente insufficiente - sull'azione del goal, l'Argentina è riuscita a mettere la freccia per il sorpasso e man mano ha preso il controllo della partita. Il Belgio si è reso pericoloso in maniera sporadica e sfiorando la rete solo al 42' con il colpo di testa di Mirallas, il migliore dei suoi, terminato di pochissimo a lato della porta di Romero. Nota negativa per la Selección è l'infortunio riportato da Di Maria intorno alla mezz'ora. Il giocatore del Real Madrid è uscito dolorante alla coscia destra dopo aver provato una conclusione e al suo posto è entrato Perez: la Seleccion è in apprensione per le condizioni della migliore spalla di Messi nelle prime partite. A sinistra Basanta per l'Argentina non riesce inoltre a spingere a dovere, è il peggiore della sua squadra.