BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO TORINO / News, Rodriguez-Bologna, passi avanti. Notizie al 7 e 8 luglio (Aggiornamenti in diretta)

Calciomercato Torino news, notizie al 7 e 8 luglio aggiornamenti in diretta: Guillerme Rodriguez lascerà i granata, negli ultimi giorni si sono intensificati i contatti con il Bologna

Guillerme Rodriguez, 30 anni, difensore centrale uruguayano (Foto Infophoto) Guillerme Rodriguez, 30 anni, difensore centrale uruguayano (Foto Infophoto)

Avevamo scritto nei giorni scorsi che il Torino si stava preparando a vendere Guillermo Rodriguez, uno dei calciatori in esubero nella rosa del Torino. L’uruguyano non è partito per il ritiro di Bormio e il suo entourage nel frattempo sta lavorando sulla cessione. Che sta per arrivare: pochi giorni fa sembrava che il Penarol fosse in grande vantaggio e potesse riportare il giocatore in Uruguay (peraltro in giallonero ha già giocato in passato), ma nelle ultime ore grandi passi avanti li ha fatti il Bologna che, come riportato da Il Corriere di Bologna, si prepara a mettere Rodriguez sotto contratto. In questo caso il difensore ripartirebbe da una piazza importante che però deve risalire dalla Serie B dove è scivolata al termine dello scorso campionato.

Nuovo acquisto del Torino per il centrocampo, Ruben Perez ha parlato oggi a TorinoGranata.it presentandosi ai nuovi tifosi. Arriva dall’Atletico Madrid, proprietaria del cartellino che lo ha concesso in prestito alla squadra di Giampiero Ventura; un innesto che dovrebbe portare qualità in mediana. “So che il Torino è una società importante che ha fatto la storia in Italia, quando mi hanno prospettato la possibilità di giocarci non ci ho pensato un secondo. Sapevo della tragedia di Superga; che ha vissuto anni non positivi in Serie B, ma ora è tornato in A e sta a noi far sì che torni a vincere come un tempo”. Anche a lui dunque, che si è presentato come un “lavoratore che cerca di aiutare il più possibile la squadra. Ho sempre giocato al centro, davanti alla difesa, ma sono disponibile alle necessità del mister e della squadra. Da spagnolo dico che il Barcellona ha un sistema di gioco che per il mio Paese è stato molto importante, io mi ispiro a Sergio Busquets e Xabi Alonso e se devo fare il nome di un italiano dico Pirlo. Gioca nella Juventus? Lo so, ma faccio una netta distinzione tra le due squadre…”.

Bloccato da alcune pratiche burocratiche, Josef Martinez ha raggiunto oggi il ritiro di Bormio, dove il Torino ha già iniziato a preparare la nuova stagione. L’attaccante venezuelano arriva dallo Young Boys ed è un classe ’93; oggi è rimasto a palleggiare e in compagnia del vice allenatore Salvatore Sullo ha lavorato su qualche movimento offensivo per poi raggiungere i compagni in palestra. E’ possibile che questo allenamento particolare e personalizzato possa servire a Giampiero Ventura per capire a fondo se possa essere il sudamericano il calciatore giusto per sostituire Ciro Immobile in attacco, o se comunque possa rimanere a disposizione per fare da riserva. Infatti ci sono altri nomi da valutare e tra questi quello di Fabio Quagliarella, per il quale c’è già un accordo di massima (con il calciatore, con la Juventus ballano ancora due milioni di euro tra domanda e offerta).

Per un difensore che arriva, uno che lascia. Il Torino è molto attivo sul calciomercato: ha venduto Ciro Immobile al Borussia Dortmund e ha già portato in maglia granata il difensore svedese Pontus Jansson, e ora si prepara a salutare Guillermo Rodriguez. Il difensore centrale uruguayano non rientra nei piani di Giampiero Ventura per la prossima stagione; il tecnico genovese lo ha spesso e volentieri utilizzato come alternativa ai tre titolari ma negli ultimi tempi aveva dato più fiducia a Maksimovic. Come rivela Tuttosport, Rodriguez non è partito per il ritiro di Bormio; segno dunque che la sua esperienza con il Torino è agli sgoccioli. Sono due le possibili destinazioni per lui, entrambe in Italia visto che il Penarol che avrebbe significato un ritorno (ci ha giocato tra il 2009 e il 2011) si è defilato dopo essere stato in vantaggio per il cartellino. Il Chievo offrirebbe al giocatore la possibilità di un’altra stagione in Serie A e probabilmente da titolare, mentre con il Bologna si tratterebbe di ripartire dalla Serie B che è una categoria ancora non esplorata (a Cesena aveva giocato nel massimo campionato, pur retrocedendo a fine stagione). Rodriguez ha comunque già espresso parere positivo per entrambe le società; ora sarà corsa a due, a meno che non intervengano altre squadre a reclamare le sue prestazioni.

Sembrava essere a ottimo punto la trattativa per portare in Italia Facundo Ferreyra; e invece improvvisamente si è arenato tutto. A rivelarlo sono alcune indiscrezioni raccolte da TuttoMercatoWeb.com, secondo cui l’attaccante dello Shakhtar Donetsk si sta allontanando dal Torino. I due club sono ancora lontani: si pensava ad un prestito oneroso con diritto di riscatto (fissato a 6 milioni di euro) e per il calciatore argentino era già pronto un contratto da 750 mila euro a stagione (più bonus) con la possibilità di firmare un quadriennale. E invece l’affare si è bloccato: sembra infatti che lo Shakhtar abbia qualche dubbio non soltanto sula cifra ma anche sulla modalità del trasferimento. il Torino deve stare attento; se ne potrà parlare eventualmente tra un po’, ma ci sono delle squadre tedesche che stanno puntando Ferreyra e con la concorrenza in aumento potrebbe anche salire il prezzo per acquistare l’attaccante argentino.

© Riproduzione Riservata.