BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RANKING WTA/ Tennis, la nuova classifica femminile: Serena Williams resiste in vetta, Bouchard Top Ten

Ranking WTA, la nuova classifica femminile. Serena Williams resiste in prima posizione ma la Halep guadagna punti. Nessuna italiana in Top Ten dove arriva per la prima volta Eugenie Bouchard

Eugenie Bouchard, 20 anni, per la prima volta nella Top Ten WTA Eugenie Bouchard, 20 anni, per la prima volta nella Top Ten WTA

Grandi sconvolgimenti nel ranking WTA dopo il torneo di Wimbledon 2014. In testa c’è sempre Serena Williams nonostante il fallimento (eliminazione al primo turno), l’americana ha anche un bel vantaggio su Na Li (fuori un turno prima) ma i cambiamenti arrivano dopo; Simona Halep, semifinalista a Londra dopo la finale del Roland Garros, conferma la terza posizione ma adesso ha meno di duemila punti che la separano dalla cinese. Sale in quarta posizione Petra Kvitova grazie al secondo trionfo ai Championships, recupera una posizione Maria Sharapova (sesta), si confermano più o meno Angelique Kerber (quarti), Jelena Jankovic e, per un soffio dentro la Top Ten, Victoria Azarenka appena rientrata in campo dopo un infortunio al piede. La grande novità è Eugenie Bouchard: la canadese, finalista a Wimbledon dopo due semifinali consecutivi nei primi Slam del 2014, è la nuova numero 7 del mondo e minaccia di arrivare anche più su. Un bel balzo, grazie alla semifinale, lo fa anche Lucie Safarova che entra nella Top 20 (è numero 17), perde qualcosa Sloane Stephens che non riesce a fare il passo in più; ma in generale le nuove leve stanno arrivando, come dimostrato dal bel salto di Zarina Diyas (ottavi a Londra: da 72 a 53), Lauren Davis che scala undici posizioni e Belinda Bencic che pure essendo ancora lontana dalle prime è numero 63 (ha iniziato l’anno al 212). Le italiane sono più o meno stabili: Sara Errani è già da qualche tempo fuori dalla Top Ten ma conferma la quattordicesima posizione, Flavia Pennetta scala in tredicesimo posto, Roberta Vinci perde tre posizioni (numero 24). Camila Giorgi scende uno scalino: è numero 40, ma avrebbe avuto la possibilità addirittura di entrare nelle 30. Crollo verticale di Karin Knapp che si ritrova 67esima, Francesca Schiavone recupera due posti ma ormai è fuori dalle 70. Il nuovo corso che avanza è confermato dalla Road to Singapore, la classifica che qualifica al Master di fine anno: guida Maria Sharapova, ma dietro di lei arrivano Halep (seconda) e Bouchard (quarta); e al momento anche Ana Ivanovic avrebbe il diritto a giocare i WTA Championships.