BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calciomercato Atalanta/ News, Bottini (ag. FIFA): Denis non partirà. Idea Mancosu, su Cigarini dico che... (esclusiva)

Calciomercato Atalanta news, parla SIMONE BOTTINI. L'opinione dell'agente Fifa sui possibili arrivi di Boakye e Mancosu e il futuro di Denis, Bonaventura, Carmona e Cigarini

German Denis (Infophoto) German Denis (Infophoto)

Trattative di calciomercato interessanti riguardano l'Atalanta in questi giorni. In attacco si parla dei possibili arrivi di Richmond Boakye e Matteo Mancosu, anche se andrà pure verificata la situazione di German Denis, perno dell'attacco nerazzurro nelle ultime tre stagioni. Molto probabile invece il trasferimento di Giacomo Bonaventura alla Fiorentina, e sul piede di partenza c'è anche Carlos Carmona. A centrocampo Luca Cigarini potrebbe andare al Sassuolo. In quel caso si punterà molto su Davide Baselli e anche sui tanti calciatori usciti da uno dei migliori vivai d'Italia. Per parlare di tutto questo, abbiamo sentito sul calciomercato dell'Atalanta l'agente Fifa Simone Bottini. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Boakye verso l'Atalanta? Se Denis partirà potrebbe anche arrivare, altrimenti non lo vedo molto nella squadra bergamasca, dato che ha tanta voglia di giocare.
Ma Denis può davvero lasciare l'Atalanta? Personalmente non credo, è molto legato a Bergamo.
Bonaventura invece andrà alla Fiorentina? Sì, credo che il suo trasferimento ormai sia concluso.
Chi potrebbe essere l'attaccante ideale? Marino è molto bravo, riuscirà certamente a portare a Bergamo un attaccante emergente del campionato cadetto. Potrebbe essere Mancosu, anche se su di lui c'è anche il Cagliari.
Carmona partirà? In base alle sue dichiarazioni, penso che abbia proprio intenzione di andarsene.
Altri affari? Cigarini potrebbe andare al Sassuolo. Se è vera la cifra che offre la società emiliana io lo venderei, sarebbe un grande affare per la società bergamasca che potrebbe lanciare Baselli.
Come vedi il futuro dell'Atalanta? Molto bene con un direttore sportivo come Pierpaolo Marino e una piazza come quella di Bergamo, dove i giocatori riescono sempre a dare il meglio. Verranno inoltre valorizzati tanti calciatori di un settore giovanile sempre tra i migliori d'Italia.

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.