BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO TORINO / News: Okaka per il dopo Cerci? I granata ci pensano... Notizie 1 Agosto (Aggiornamenti in diretta)

Con Cerci in aria di possibile cessione si attrezzano i granata per prepararsi all'eventualità. Individuato in Okaka della Sampdoria il possibile sostituto. Ventura lo userebbe nel 3-5-2

Calciomercato Torino Calciomercato Torino

CALCIOMERCATO TORINO NEWS OKAKA CERCI Nonostante le smentite di rito da parte del presidente del Torino Urbano Cario, Cerci resta ed è sul mercato. Tutto dipende dall'offerta e dalla volontà del giocatore, infatti come ha ribadito più volte il numero uno dei granata in caso l'attaccante voglia andare via inutile trattenere un big controvoglia facendo capire che a quel punto è meglio monetizzare con una cessione. Il Club granata si sta preparando a questa evenienza per evitare di trovarsi scoperto nel reparto ed a questo scopo, come riportato da tuttomercatoweb, si starebbe monitorando la situazione di Stefano Okaka della Sampdoria con ben si integrerebbe con il modulo 3-5-2 su cui vorrebbe puntare il tecnico del Torino Ventura. L'arrivo di Bergessio al club ligure e la presenza di Gabbiadini nella rosa aprono uno spiraglio verso l'eventuale cessione di Okaka.

CALCIOMERCATO TORINO NEWS DARMIAN E CERCi Continua a far parlare di sè il Torino in questa sessione di mercato non tanto sul fronte dei nuovi acquisti ma per quello delle cessioni. Infatti non sono passate le grandi prestazioni di Cerci e Darmian durante l'ultima stagione del Campionato di Serie A. Cerci è arrivato alla sua consacrazione dimostrando di non essere una meteora mentre il giovane terzino scuola Milan Matteo Darmian sembra giunto alla sua maturazione. Gli ottimi mondiali hanno messo in vetrina il difensore dei granata che ha attirato su di se l'interesse di grandi club come Roma ed Atletico Madrid. Secondo quando riportato dalla Gazzetta dello Sport Cario avrebbe rifiutato negli ultimi giorni un'offerta del club spagnolo di 9 milioni. Resta ancora in pista la Roma ma senza l'offerta giusta difficilmente il presidente del Torino lascerà partire uno dei suoi gioielli.

© Riproduzione Riservata.