BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Lazio-Latina (risultato finale 1-1). Highlights, cronaca e tabellino dell'amichevole: gol di Keita (14 agosto 2014)

Diretta Lazio-Latina 1-1: risultato finale, cronaca e tabellino con i marcatori della partita amichevole disputata allo stadio Domenico Francioni di Latina in data 14 agosto 2014

Stefano Pioli (Infophoto) Stefano Pioli (Infophoto)

Il gol di Keita non è bastato: il risultato di Lazio-Latina è stato di 1-1 e nel derby i biancocelesti hanno fatto un passo indietro rispetto alle uscite più recenti. Si diceva del gol del giovane spagnolo, che ha sbloccato il punteggio al 43' minuto del primo tempo con un colpo di testa su cross di Radu. La ripresa ha però subito offerto una doccia gelata per la squadra capitolina: calcio d'angolo di Viviani e Berisha fa autogol portando il pallone nella propria porta.

Il risultato finale della partita amichevole Lazio-Latina è di 1-1. Al gol di testa di Keita negli ultimi minuti del primo tempo ha risposto il gol di Viviani/autogol di Berisha, nell'incipit della ripresa. Per la Lazio una buona prestazione, propositiva per larghi tratti e non conclusa con una vittoria grazie anche a due-tre ottime parate del portiere del Latina, Daniele Farelli. Quest'ultimo ha però richiato il pasticciaccio all'85', quando non ha controllato un retropassaggio del difensore Riccardo Brosco: la palla è rotolata a pochi centimetri dal palo ma è terminata fuori. Al 71' minuto Stefano Pioli ha rivoltato la formazione mantenendo però il modulo 4-3-3: è rientrato Ederson, al debutto nella nuova stagione, che è stato provato nel ruolo di mezz'ala sinistra; dentro anche i reduci dal mondiale ovvero Miroslav Klose, Lucas Biglia e anche Eddy Onazi; il nigeriano ha dimostrato di essersi ripreso dopo il brutto infortunio subito contro la Francia nella Coppa del Mondo. Prestazione solida dell'olandese Stefan De Vrij che però nel secondo tempo è stato poco impegnato, intenso ma non troppo appariscente Marco Parolo e qualche strappo del miglior Antonio Candreva. Stefan Radu è stato il migliore in campo nel primo tempo, in cui ha fornito l'assist per l'icornata-gol di Keita, poi nella ripresa ha tirato un pò il fiato. Incoraggiante la prestazione del serbo Filip Djordjevic che si è confermato un attaccante "fastidioso" per la difesa avversaria, e intelligente in fase di sponda. Il Latina ha prodotto una partita più difensiva e rischiato un qualche occasione in più nel secondo tempo, ma esce comunque a testa alta dal Francioni anche perchè il risultato finale è di parità.

Clamoroso avvio del Latina che impatta la partita dopo solo un minuto di gioco grazie al gol sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Viviani che carambola malignamente su Berisha, che la mette dentro. Il Latina riacciuffa la Lazio e sigla la rete dell'1-1 proprio alla prima occasione della ripresa. Nella Lazio a inizio secondo tempo sono entrati Berisha per Marchetti e Felipe Anderson che ha sostituito Keita. Al settimo minuto della ripresa clamoroso errore a porta vuota di Candreva che ha calciato altissimo su assist di uno splendido Parolo 

Risultato che cambia proprio allo scadere del primo tempo, grazie al gol di Keita che sblocca la partita con il primo gol personale in questo precampionato. Lulic combina con Radu che mette in mezzo un cross invitantissimo che Keita deve solo schiacciare di testa e mandare in rete alle spalle di Farelli. Grande gioia per l'attaccante finora ancora a secco 

Risultato sempre fermo sullo 0-0 tra Lazio e Latina, ma biancocelesti che ora sono letteralmente saliti in cattedra. Keita e Djorjevic stanno dimostrando una intesa crescente e sono una vera ossessione per la difesa del Latina. Radu, dopo alcune incertezze iniziali, è cresciuto tantissimo e sta spazzando la fascia in lungo e in largo con grande vigore e intelligenza tattica, trovando sempre grandi sponde in Candreva. Ottima Lazio in questa fase  

Lazio-Latina è ancora ferma sul risultato di 0-0 quando siamo al decimo minuto di gioco. La Lazio conduce la gara, come da previsioni, ma il Latina è piuttosto solido e bene organizzato, mentre i biancoceslesti devono ancora rodare alcuni automatismi tattici, soprattutto in fase di copertura. Ledesma prende per mano i suoi e cerca spesso la verticalizzazione per Djordjevic, attenta la difesa del Latina. Radu fa venire i brividi ai tifosi biancocelesti per un retropassaggio impreciso su cui Marchetti è comunque attento. C'è motivo di apprensione anche per uno scontro aereo tra Angelo e Cana con l'albanese che ha la peggio e subisce un colpo al volto. Dopo un po' di stordimento, però è in grado di riprendere la gara 

Ci siamo, manca poco al fischio d'inizio dell'amichevole-derby Lazio-Latina, che si giocherà in diretta allo stadio Domenico Francioni di Latina. Entrambe le squadre esordiranno ufficialmente meli prossimi giorni, nelle partite della Coppa Italia 2014-2015; la Lazio scenderà in campo nel terzo turno previsto domenica 24 agosto: incontrerà la vincente di Livorno-Bassano Virtus che si terrà nel week-end. Il Latina invece sarà in campo proprio in questo fine settimana e riceverà il Novara (domenica 17 ore 20:45), nel match valido per il secondo turno di coppa: se vincerà accederà al terzo dove troverà una tra Brescia e Pro Vercelli. Quanto al campionato: la Lazio esordirà domenica 31 agosto alle ore 18, in trasferta contro il Milan; il Latina invece dovrebbe riposare alla prima giornata di B, prevista il 30 agosto: l'esordio sarebbe in programma domenica 7 settembre in casa con il Crotonema se il Novara (o chi per lui) sarà ripescato la squadra nerazzurra scenderà in campo anche alla prima giornata. 

Countdown per il fischio d'inizio dell'amichevole Lazio-Latina, che si giocherà in diretta dallo stadio Domenico Francioni di Latina. Si affronteranno due allenatori stimati nel nostro calcio: Stefano Pioli, che da quest'anno allena la Lazio e Mario Beretta, appena assunto alla guida del Latina. Pioli è nato a Parma il 20 ottobre 1965 ed è stato un difensore professionista dal 1982 al 1999. Cresciuto nelle giovanili del Parma ha debuttato con la prima squadra gialloblù nel 1982, restandovi fino 1894 quando si è trasferito alla Juventus. Dopo due stagioni in bianconero ha vestito le casacche di Hellas Verona, Fiorentina, Padova, Pistoiese, Fiorenzuola e Colorno. Conta anche 5 presenze nella nazionale italiana Under 21. La carriera da allenatore di Pioli è cominciata con i Giovanissimi del Bologna (dal 1999 al 2002) e la Primavera del Chievo (2002-2003); nel 2003-2004 la prima esperienza in Serie B con la Salernitana, poi Modena dal 2004 al 2006 quindi il Parma in Serie A nel 2006-2007. In seguito Grosseto (2007-2008), Piacenza (2008-2009), Sassuolo (2009-2010), Chievo di nuovo in Serie a (2010-2011), brevemente Palermo (estate 2011) e poi il Bologna, che ha allenato fino all'inverno scorso. Dopo qualche mese di inattività la chiamata della Lazio. Mario Beretta invece è nato a Milano il 30 ottobre 1959. Ha giocato meno ed iniziato ad allenare prima, guidando le squadre giovanili di Abbiategrasso, Monza e Como a cavallo tra gli anni ottanta e novanta del secolo scorso. Nel 1994-1995 lo sceglie il Corsico in Serie D, poi Pro Patria in C2 e Saronno, Como, Lumezzane e Varese in C1. Nel 2002-2003 sale in Serie B per allenare la Ternana, mentre nel 2004-2005 lo chiama il Chievo in Serie A. Nelle stagioni successive Beretta ha guidato Parma, Siena, Lecce e Torino, poi nel 2010 un'esperienza in Grecia al PAOK Salonicco; per la stagione 2010-2011 è tornato in Italia alla guida del Brescia, nel 2012 è subentrato sulla panchina del Cesena mentre l'anno scorso ha allenato il Siena in Serie B, sfiorando i playoff nonostante la penalizzazione di 7 punti inizialmente inflitta alla squadra toscana. 

Si avvicina il fischio d'inizio della sfida amichevole tra Lazio e Latina, che andrà in scena in diretta allo stadio Domenico Francioni di Latina. Durante il calciomercato estivo la Lazio ha perfezionato cinque acquisti: in ordine cronologico l'attaccante serbo Filip Djordjevic dal Nantes (parametro zero), il terzino serbo Dusan Basta dall'Udinese, il centrocampista Marco Parolo dal Parma, il terzino olandese Edson Braafhied dall'Hoffenheim e il difensore olandese Stefan De Vrij dal Feyenoord. Il Latina invece ha ingaggiato quattro giocatori dal Siena, la ex squadra di mister Beretta retrocessa dopo il fallimento della Banca Montepaschi: il portiere Simone Farelli, il difensore Paolo Dellafiore, il terzino brasiliano Angelo e il centrocampista Francesco Valiani. In più sono arrivati alcuni calciatori in prestito come il portiere Raffaele Di Gennaro dall'Inter, i terzini Alberto Almici dall'Atalanta e Nii Nortey Ashong dalla Fiorentina, gli attaccanti Stefan Pettinari e Andrea Petagna rispettivamente da Roma e Milan. 

Oggi (giovedì 14 agosto 2014) si gioca la partita amichevole Lazio-Latina: calcio d'inizio in programma alle ore 20.45, teatro del match sarà lo stadio Domenico Francioni di Latina. Si tratta di un derby regionale di sicuro interesse: una nuova tappa del pre-campionato per gli uomini di Stefano Pioli verso la Serie A ma anche per la squadra di Mario Beretta che si sta preparando ad una Serie B da protagonista, senza dimenticare che per entrambe le formazioni laziali il debutto avverrà in Coppa Italia: già questa domenica nel secondo turno per quanto riguarda il Latina, domenica prossima nel terzo turno sarà la volta anche della Lazio. Ci è mancato davvero poco perché il derby non potesse essere giocato anche nel massimo campionato: la scorsa stagione del Latina è stata una straordinaria cavalcata da parte di una neopromossa nella cadetteria giunta sino alla finale dei playoff, persa contro il Cesena che ha impedito ai nerazzurri di coronare un sogno chiamato Serie A. Per quanto riguarda la Lazio, la preparazione estiva dei biancocelesti si è svolta prima ad Auronzo di Cadore, poi ad Harsewinkel, località tedesca situata nella Renania Settentrionale. Nella trasferta in terra di Germania, sono arrivate la convincente vittoria per 2-0 di venerdì scorso contro l'Amburgo e poi la sconfitta per 3-1 domenica contro l'Hannover. Risultati che dimostrano sia come il potenziale della squadra sia molto buono, sia come ci sia ancora tanto da lavorare per far sì che questa stagione vada meglio della precedente, chiusa fuori dalle Coppe, oltre l'ottavo posto – per questo motivo la Lazio debutterà in Coppa Italia già in questo mese di agosto.  Il presidente Claudio Lotito è stato però uno dei protagonisti dell'estate 2014 del calcio italiano, e non soltanto per il ruolo decisivo avuto nell'elezione di Carlo Tavecchio a presidente della Federcalcio. Infatti, la società biancoceleste ha già messo a segno cinque acquisti in sede di calciomercato: si tratta del difensore centrale Stefan De Vrij, dei terzini Dusan Basta ed Edson Braafhied, del centrocampista Marco Parolo e dell'attaccante Filip Djordjevic, che sarà la spalla oppure l'alternativa nel reparto avanzato al campione del Mondo Miroslav Klose, che pochi giorni fa ha dato l'addio alla Nazionale tedesca con cui un mese fa ha toccato il tetto del mondo calcistico. Molte sono le novità nella rosa del Latina, a partire proprio dal nuovo allenatore Mario Beretta: la principale è l'addio in attacco di Jonathas, il cui ruolo dovrebbe essere preso dal giovane Andrea Petagna. Per quanto riguarda dunque la partita amichevole Lazio-Latina, sarà trasmessa in diretta tv dal canale tematico Lazio Style Channel, il numero 233 del bouquet Sky, a partire dalle ore 20:30; non è previsto invece il servizio di streaming video. Aggiornamenti sull'andamento e il risultato della sfida saranno comunque disponibili sui social network ufficiali delle due squadre: le pagine Facebook S.S. Lazio e US Latina Calcio (Official Fan Page) e gli account Twitter @officialsslazio e @UsLatinaCalcio.