BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Coppa Italia 2014 / Risultati finali: i qualificati al terzo turno di Tim Cup (oggi 18 agosto)

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

COPPA ITALIA 2014, RISULTATI FINALI: I QUALIFICATI AL TERZO TURNO (18 AGOSTO 2014) - Conosciamo da ieri i nomi delle squadre che prenderanno parte al terzo turno di Coppa Italia 2014-2015 (clicca qui per il dettaglio dei risultati delle partite). Le big (cioè le prime otto della scorsa Serie A) entreranno in scena soltanto dal prossimo gennaio (ottavi di finale), ma le emozioni e i colpi di scena non sono certo mancati nel secondo turno della competizione, dove si presentavano anche le squadre di Serie B. Un esempio? Due delle tre retrocesse lo scorso maggio, ovvero Bologna e Livorno, sono già fuori dal torneo. Entrambe sono cadute in casa: i felsinei contro L’Aquila ai tempi supplementari (decisivo De Sousa, dopo che Giannone aveva pareggiato la rete iniziale di Perna), i labronici addirittura 2-4 contro il Bassano, inutili le reti di Galabinov e Moscati con i veneti che si regalano una grande opportunità all’Olimpico contro la Lazio il prossimo fine settimana. In entrambe le occasioni, inutile dirlo, ci sono state ampie contestazioni alle squadre che sono uscite sconfitte e che ora ripartiranno in campionato con tanti punti di domanda. Ce l’ha fatta invece il Catania, anche se a fatica: solo un gol di Martinho ha permesso a Pellegrino di piegare il Sudtirol, finalista playoff in Prima Divisione Lega Pro lo scorso anno. Per gli etnei il prossimo turno sarà contro il Cagliari, un avversario che i rossazzurri ben conoscono. Tra le altre partite da segnalare la vittoria del Latina che solo ai calci di rigore ha piegato il Novara - che attende con ansia la decisione sull’eventuale ripescaggio nella serie cadetta - e altre sconfitte per squadre di Serie B, come il Trapani caduto al cospetto della Cremonese (1-2) e il Carpi che ha invece perso 2-1 sul campo del Pisa. Bene invece il neopromosso Perugia, che dopo alcune stagioni buie prova a rilanciarsi nel grande calcio: il Grifone ha superato 2-0 la Feralpi Salò, in rete Rodrigo Taddei su calcio di rigore e l’ex Lanciano Falcinelli. Avanti anche il Varese, che batte 3-2 la Juve Stabia: da segnalare la doppietta di Arturo Lupoli, giocatore che era considerato una grande promessa ed era finito addirittura all’Arsenal prima di perdersi. Dopo la delusione playoff della scorsa stagione il nuovo Bari riparte vincendo: 2-1 al Savona, il neo acquisto De Luca timbra un grande gol e Galano chiude i conti. 



© Riproduzione Riservata.