BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIDEO / Perdono la finale, l'allenatore li consola: non abbiamo mollato mai, grazie vi voglio bene

Pubblicazione:venerdì 22 agosto 2014

foto: Infophoto foto: Infophoto

Un grande abbraccio al coach, alla fine del suo discorso, con le lacrime agli occhi per la sconfitta subita. Sono loro, in media hanno 12 anni, la squadra composta dai bambini di Cumberland. Il video del coach Dave Belisie, che li consola, ha fatto il giro del mondo. Ecco il suo discorso, alla fine della partita di baseball tra la sua squadra New England e la vincitrice Chicago. "Non c'è delusione, nei vostri sforzi. Per tutto il torneo, per tutta la stagione è stato un viaggio incredibile. Guardate il punteggio: fino all'ultimo, non abbiamo mollato. Ecco chi siamo noi: noi siamo questi. Se verso una lacrima, è solo perchè e' l'ultima volta che vi alleno: lo porterò con me. Voi invece riportate qualcosa che nessun altro può dire di avere, l'orgoglio. C'è un intero Stato che in questo momento salta, c'è tutto il New England che salta, salta anche la ESPN. E sapete perchè? A loro piacciono quelli che lottano, gli uomini di sport, i ragazzi che non mollano mai. Adorano i ragazzi che giocano nel modo giusto. Siamo tra le migliori squadre al mondo. Pensateci solo un attimo... al mondo!''. Poi annuncia i festeggiamenti: 'Ora dobbiamo andare dai vostri genitori, sono orgogliosi di voi. Festeggeremo con loro, e poi festeggeremo tutti a casa. Ma ora venite tutti qui, ho bisogno di un grande abbraccio: vi amo, ragazzi, per sempre. Mi avete dato uno dei momenti più belli della mia carriera, e ho allenato tanto. Ma invecchio, e ho bisogno di momenti come questi''. (Serena Marotta)



© Riproduzione Riservata.