BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Athletic Bilbao-Napoli/ Il pronostico di Mimmo Carratelli (Champions League ritorno playoff, esclusiva)

Athletic Bilbao-Napoli, il pronostico di MIMMO CARRATELLI sulla partita di Champions League, ritorno dei preliminari playoff: per Benitez già uno snodo fondamentale. La presentazione

Gonzalo Higuain (Infophoto) Gonzalo Higuain (Infophoto)

ATHLETIC BILBAO-NAPOLI: IL PRONOSTICO DI MIMMO CARRATELLI (ESCLUSIVA) – Grande partita stasera alle 20.45 allo stadio San Mames tra Athletic Bilbao e Napoli per l'ultimo turno preliminare di Champions League, il playoff decisivo per l'accesso alla fase a gironi. All'andata l'incontro finì 1-1, con la squadra di Rafa Benitez che pareggiò con Gonzalo Higuain la rete dei baschi e sprecò tante occasioni da gol. Una prestazione comunque al di sotto delle possibilità della formazione partenopea, caratterizzata anche dai fischi dei tifosi nei confronti di Lorenzo Insigne, forse esagerati. Si aspetta quindi una grande prova degli azzurri, che punteranno su Higuain e magari lo stesso Insigne per andare a conquistare la qualificazione a Bilbao. Impresa non facile, ma alla portata del Napoli. Per presentare questo match così importante abbiamo sentito il giornalista partenopeo Mimmo Carratelli. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Come vede la partita del Napoli a Bilbao? Sono ottimista, in fondo la prestazione in Liga dell'Athletic a Malaga non mi ha impressionato più di tanto. La difesa della formazione basca ha lasciato alquanto a desiderare, è stata messa spesso in difficoltà dal Malaga e così il Bilbao ha perso questa partita. Il Malaga è riuscito a prendere possesso del centrocampo, cosa che dovrà fare anche il Napoli.
Quale atteggiamento tattico dovrà avere il Napoli? Dovrà giocare la prima mezz'ora con grande personalità, non aspettare i baschi, imporre il proprio gioco. Penso che così il Napoli avrà tutte le possibilità per fare un gol e guadagnarsi la qualificazione.
Quanto conterà l'esperienza internazionale di Benitez? Benitez è un allenatore valido, esperto, conoscitore di calcio, questo potrebbe contare veramente al fine del passaggio del turno.
All'andata cosa è mancato? Probabilmente l'Athletic Bilbao non è stato studiato nel modo giusto, è stato sottovalutato e così è venuta fuori quella prestazione del Napoli.
Callejon, Higuain, Mertens: chi potrebbe essere determinante? Higuain ha qualcosa in più, ha con sé anche tanta voglia di rivalsa per il Mondiale perso. L'Argentina è arrivata vicina alla conquista del titolo, se solo lui avesse segnato il gol sbagliato all'inizio della finale poteva finire in un altro modo...
Sembra che i tifosi del Napoli c'è l'abbiano con Insigne, come mai? Meglio schierarlo o no? E' così, succedeva anche a Juliano che era un grande giocatore, chi gioca in casa spesso incontra più problemi. Juliano aveva un carattere più forte, ho detto ad Insigne di tenere duro, di non mollare! Quanto al fatto che lui giochi o no a Bilbao sarà prima di tutto una scelta tecnica di Benitez se schierare Mertens o lui per passare il turno.
Rafael potrebbe essere decisivo?