BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI / Inter-Stjarnan: gli assenti (Europa League ritorno playoff, 28 agosto)

Probabili formazioni Inter-Stjarnan: ecco tutte le notizie sulla partita di Europa League, ritorno dei playoff dei preliminari. Turnover per Mazzarri: ecco i possibili titolari

Un'immagine della partita d'andata (Infophoto) Un'immagine della partita d'andata (Infophoto)

Questa sera Inter-Stjarnan sarà il primo impegno stagionale per gli uomini di Walter Mazzarri a San Siro. Non per tutti, però: nelle probabili formazioni dobbiamo infatti annotare pure qualche assente di spicco, a partire da Rodrigo Palacio che dovrà saltare anche la trasferta di domenica sera a Torino per la prima giornata di campionato e rivedremo in campo solo dopo la sosta per le nazionali. Fuori dalla lista Uefa (valida solo per i playoff) il nuovo acquisto cileno Gary Medel, è fuori causa anche uno dei grandi protagonisti della partita d'andata, cioè Dodò. Per il brasiliano un piccolo problema fisico: salta prudenzialmente questa sfida per prepararsi al match di Torino. Infine Ricky Alvarez: una contusione al ginocchio rimediata nell'allenamento di ieri gli impedirà di prendere parte alla partita, ma questa assenza si lega inevitabilmente anche alle trattative di calciomercato che coinvolgono l'argentino.

Inter-Stjarnan di questa sera sarà una partita importante soprattutto per un giocatore nerazzurro. Nelle probabili formazioni spicca infatti il nome di Osvaldo, che per la prima volta sarà titolare da quando è sbarcato alla Pinetina. Turno di riposo per Mauro Icardi e spazio all'attaccante italo-argentino, che ieri ha parlato con il c.t. Antonio Conte e punta a riconquistare l'azzurro. Questa partita per Osvaldo potrebbe essere l'occasione per segnare il suo primo gol nell'avventura interista, e magari guadagnare anche considerazione in vista della partita di domenica a Torino, quando però tornerà titolare Icardi. Però i due non sono incompatibili, e una bella prestazione di Osvaldo contro gli islandesi potrebbe convincere Mazzarri a schierarli insieme all'Olimpico.

Stasera alle ore 20.45 si gioca Inter-Stjarnan, ritorno degli spareggi di Europa League. Per quanto riguarda le probabili formazioni, sostanzialmente confermate le indicazioni della vigilia (che trovate più in basso), con l'unica eccezione naturalmente di Ricky Alvarez, fuori causa per una botta al ginocchio e probabilmente anche giunto ai saluti della sua esperienza nerazzurra. Ecco dunque che sarà titolare Hernanes nel ruolo di spalla di Osvaldo, che da parte sua sarà per la prima volta titolare con la maglia dell'Inter. In casa Stjarnan, confermata l'intenzione di un modulo piuttosto aggressivo, anche se dovrebbe essere il 4-2-3-1 e non il 4-3-3. Gunnarson sarà il perno centrale dell'attacco, con Bjorgvinsson e Finsen ali e Punyed trequartista. Di certo la cornice di pubblico sarà da ricordare: circa 40.000 spettatori per una partita di fine agosto e senza grosso interesse - salvo clamorose sorprese - non si vedono tutti i giorni.

Giovedì 28 agosto alle ore 20.45 a San Siro si gioca Inter-Stjarnan, partita valida per il ritorno dei playoff di Europa League. Dovrebbe essere solo una formalità per i nerazzurri di Walter Mazzarri, dal momento che una settimana fa in Islanda è arrivata una perentoria vittoria per 3-0. Dunque questo match dovrebbe essere poco più di un'amichevole, comunque nobilitata dalla presenza allo stadio di circa 40.000 persone, il che dovrebbe anche scongiurare il rischio di prendere sottogamba la sfida. Eccovi dunque le probabili formazioni delle due squadre e tutte le notizie su Inter-Stjarnan, partita che sarà diretta dall'arbitro austriaco Lechner.

Si annuncia un moderato turnover da parte di Mazzarri, visto che la qualificazione è ormai in cassaforte e che domenica sera ci sarà il debutto in campionato con l'impegnativa trasferta sul campo del Torino, l'altra squadra italiana impegnata nei playoff di Europa League. Non ci saranno comunque rivoluzioni radicali, anche considerando alcune assenze forzate come quelle di Palacio, Dodò e Medel (che non era in lista per questi preliminari). In porta potrebbe trovare spazio Carrizo al posto di Handanovic, mentre è praticamente certo che ci sarà Andreolli in difesa al fianco di Ranocchia e Juan Jesus, con Vidic che partirà dalla panchina. Un dubbio a centrocampo, dove Jonathan potrebbe giocare come interno: in questo caso sulla fascia destra ci sarebbe spazio per D'Ambrosio. Altrimenti, il brasiliano occuperà il suo ruolo abituale e tra i titolari troveremmo Kuzmanovic al finaco di M'Vila e Kovacic, che sarà in campo fin dal primo minuto a differenza di Hernanes. La coppia d'attacco sarà infine composta da Alvarez e Osvaldo: entrambi hanno bisogno di mettere minuti nelle gambe, urgenza che invece non ha Icardi, che infatti rimarrà in panchina.

Per lo Stjarnan questa sarà comunque una partita storica: entrare in campo a San Siro è un sogno che si realizza per i calciatori della formazione islandese, che a questo punto sperano di lasciare il segno, magari realizzando almeno un gol per far vedere al pubblico del Meazza una delle loro celebri esultanze. Dunque, non avendo niente da perdere e volendosi mettere in mostra su un palcoscenico così prestigioso, ecco che gli islandesi potrebbero scendere in campo con un aggressivo 4-3-3, nel quale spiccherebbe il tridente offensivo composto da Bjorgvinsson, dal bomber Finsen e dal numero 10 Gunnarsson. Sarà ragionevolmente la fine dell'avventura europea dello Stjarnan, ma per una squadra partita dal primo turno a inizio luglio, già arrivare fin qui – è il quarto turno – è stata certamente un'impresa da ricordare.