BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI / Chievo-Juventus: gli assenti (Serie A, 1^ giornata)

Pubblicazione:venerdì 29 agosto 2014 - Ultimo aggiornamento:sabato 30 agosto 2014, 16.43

Massimiliano Allegri con i tifosi della Juventus (Infophoto) Massimiliano Allegri con i tifosi della Juventus (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO-JUVENTUS: TUTTE LE NOTIZIE (SERIE A, 1^ GIORNATA), GLI ASSENTI – Chievo-Juventus alle ore 18.00 allo stadio Bentegodi sarà l'anticipo della prima giornata di Serie A che darà il via al nuovo campionato. Per quanto riguarda le probabili formazioni delle due squadre, bisogna tenere conto degli assenti che saranno costretti a saltare il debutto. Eugenio Corini può sorridere: la prima giornata presenta un ostacolo durissimo al suo Chievo, che però potrà affrontarlo con la rosa al completo. Ben diversa la situazione per Massimiliano Allegri, che deve fare i conti in difesa con la squalifica di Chiellini e l'infortunio di Barzagli, a centrocampo con il forfait di Pirlo e in attacco con l'assenza di Morata. Tre nomi pesanti in infermeria, anche perché per tutti si tratta di problemi piuttosto seri. Inoltre, ci sono i giocatori che in questa settimana hanno avuto l'influenza, su tutti Giovinco e Llorente: recuperati per la panchina, a meno di miracoli non saranno però titolari a Verona.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO-JUVENTUS: TUTTE LE NOTIZIE (SERIE A, 1^ GIORNATA), I BALLOTTAGGI – Si avvicina il fischio d'inizio di Chievo-Juventus, anticipo della prima giornata che segnerà il debutto della Serie A 2014-2015. Parlando delle probabili formazioni delle due squadre, è inevitabile tenere in considerazione i dubbi che ancora non sono stati sciolti dai due allenatori. In casa Chievo, la coppia difensiva centrale dovrebbe essere Dainelli-Cesar, ma si gioca ancora qualche chance il nuovo acquisto Gamberini. Maggiori incertezze però negli altri reparti: a centrocampo Cofie è leggermente favorito su Manganì per il fondamentale ruolo di regista, mentre in attacco Maxi Lopez è seriamente insidiato da Botta per il ruolo di spalla dell'intoccabile Paloschi. In casa Juventus, le assenze o comunque le precarie condizioni di diversi giocatori riducono ad uno solo il dubbio di Allegri: il nuovo tecnico bianconero lancerà davvero dall'inizio il giovanissimo Coman oppure gli preferirà Pereyra?

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO-JUVENTUS: AGGIORNAMENTO TUTTE LE NOTIZIE (SERIE A, 1^ GIORNATA) - Oggi, sabato 30 agosto 2014, alle ore 18.00 la Serie A comincia con Chievo-Juventus, anticipo pomeridiano della prima giornata. Per quanto riguarda le probabili formazioni delle due squadre, in casa Chievo ci attendiamo un 4-3-1-2 nel quale nelle ultime ore sembra essere emerso che in difesa la coppia centrale sarà formata da Dainelli e Cesar, mentre a centrocampo il ruolo di regista sembra destinato a Cofie e in attacco dovremmo vedere all'opera la coppia formata da Paloschi e Maxi Lopez, con Birsa alle loro spalle nel ruolo di trequartista. In casa Juventus molto dipenderà dai problemi dei giocatori reduci da influenza: ecco perché Allegri potrebbe puntare subito sul giovanissimo neo-acquisto francese Coman, che sarebbe la spalla di Tevez in un inconsueto 3-5-1-1. Proprio perché di incognite ce n'è già più di una, Allegri mette nel cassetto la difesa a tre e si affida al modulo più conosciuto dalla squadra.

PROBABILI FORMAZIONI CHIEVO-JUVENTUS: TUTTE LE NOTIZIE (SERIE A, 1^ GIORNATA) - La Serie A 2014-2015 inizia domani pomeriggio. La prima partita in programma, alle ore 18, è Chievo-Juventus; seguirà un altro anticipo, poi il grosso del programma sarà completato domenica in serata, come ormai accade da qualche anno. Al Bentegodi scendono in campo i campioni d’Italia, rinnovati dopo l’addio di Antonio Conte; ma anche il Chievo ha cambiato molto e c’è curiosità per un’altra aspra lotta verso l’ennesima salvezza. L’arbitro dell’incontro sarà il signor Carmine Russo.

QUI CHIEVO - Tanti volti nuovi nel Chievo, ma il modulo di Eugenio Corini - questa volta confermato al termine della stagione passata - dovrebbe essere il solito: un 4-3-1-2 che vedrà Birsa nel ruolo di trequartista alle spalle della nuova coppia d’attacco Paloschi-Maxi Lopez. Due prime punte, dunque ci sarà bisogno del grande lavoro non soltanto dello sloveno ma anche delle mezzali che dovranno avere tempi di inserimento e dinamismo. Sono sei i nuovi acquisti che andranno in campo titolari: ci sono anche Bardi in porta (per la consacrazione), Gamberini al centro della difesa (con Dainelli) e Biraghi sulla corsia sinistra in cerca dell’esplosione definitiva dopo aver fatto bene con il Catania. Acquisto prezioso, sempre dagli etnei, è quello di Mariano Izco che può giocare almeno in tre ruoli e qui parte come interno destro in mediana. Completano la squadra Nicolas Frey, Dainelli, Radovanovic che avrà l’arduo compito di sostituire Luca Rigoni (andato al Palermo) in cabina di regia e Perparim Hetemaj, che potrebbe essere considerato come il leader in mezzo al campo. C’è tanto anche dalla panchina: Schelotto e Ruben Botta, ma anche la scommessa Edimar, il talento di Bellomo e l’utilità di Meggiorini.

QUI JUVENTUS - Dopo aver iniziato ricalcando il modulo di Conte, Massimiliano Allegri esordisce ufficialmente con la Juventus utilizzando il 4-3-1-2, cioè lo schema di riferimento del primo scudetto nel Milan. Il trequartista non è tale come ruolo naturale: Roberto Pereyra però è molto duttile e ha dimostrato a Udine di saper rendere bene in quella zona. Subito tegole per il livornese: oltre a Barzagli e Morata di cui sapevamo, ieri si è fermato anche Andrea Pirlo che per una distrazione tendinea ne avrà per circa un mese. In dubbio anche Llorente, fermato dall’influenza: in mezzo al campo dovrebbe esserci spazio per il trio delle meraviglie Marchisio-Pogba-Vidal, davanti con Tevez c’è Giovinco se lo spagnolo non recupera. In difesa la coppia centrale è Bonucci-Ogbonna: Chiellini infatti deve scontare la squalifica per la manata a Pjanic e salterà le prime due giornate di campionato. Lichtsteiner ed Evra sulle corsie, in panchina anche il giovane Coman con Asamoah e Pepe pronti a dare una mano sulle corsie esterne. Marrone sarà il cambio dei difensori: Allegri lo ha provato in difesa per tutto il precampionato.  

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LE PROBABILI FORMAZIONI ALLA VIGILIA DI CHIEVO-JUVENTUS (SERIE A, 1^ GIORNATA)


  PAG. SUCC. >