BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Girone Torino, Europa League 2014-2015/ Sorteggio: Copenaghen, Bruges, HJK Helsinki (29 Agosto)

Sorteggio Europa League 2014-2015, il girone del Torino: le avversarie da evitare e quelle in cui sperare per ogni fascia, prima delle estrazioni di oggi venerdì 29 agosto

Il rigore realizzato da Omar El Kaddouri, 24 anni, nei playoff contro l'Rnk Spalato (INFOPHOTO) Il rigore realizzato da Omar El Kaddouri, 24 anni, nei playoff contro l'Rnk Spalato (INFOPHOTO)

E' stato un sorteggio benevolo per il Torino. A Montecarlo sono stati estratti i gironi dell'Europa League 2014-2015; i granata, tornati a giocare una fase finale di una coppa europea dopo vent'anni, erano inseriti in terza fascia e rischiavano un gruppo complicato. Così non è stato: nel gruppo B la testa di serie è il Copenaghen. La squadra danese lo scorso anno ha costretto la Juventus al pareggio esterno, ma in questa stagione appare più debole e nel playoff di Champions League è stata nettamente eliminata dal Bayer Leverkusen, perdendo 3-2 in Danimarca e 4-0 alla BayArena (era 3-0 dopo mezz'ora). Come squadra di seconda fascia il Bruges: un passato anche glorioso (finale di Coppa UEFA nel 1976 e finale di Coppa dei Campioni nel 1978, entrambe perse contro il Liverpool, e 13 campionati nazionali) ma un presente decisamente meno appariscente. Infine l'HJK Helsinki, che dovrebbe rappresentare la squadra materasso del gruppo. Insomma, i granata hanno tutte le possibilità di centrare la qualificazione ai sedicesimi di finale ma ovviamente dovranno stare attenti a evitare passi falsi, soprattutto in trasferta.

Il Torino è riuscito a qualificarsi alla fase a gironi dell'Europa League e attende l'esito del sorteggio di Montecarlo, che si terrà oggi venerdì 29 agosto 2014. La squadra granata è inserita nell'urna 3, ciò significa che finirà in girone con un avversario dell'urna 1, un altro dell'urna 2 e un altro dell'urna 4. Nella fattispecie si possono individuare alcuni club che sarebbe meglio evitare a cominciare dall'urna 1 che riserverà probabilmente l'ostacolo più ostico per il Toro. Il Siviglia campione in carica ha perso qualche pedina chiave, su tutti il difensore Fazio e i centrocampisti MBia e Rakitic; sulla carta sembra più forte il Tottenham che già l'anno scorso era partito con ambizioni alte, e vorrà riscattarsi dopo una stagione deludente. Anche Villarreal e Lille sono squadre tecnicamente temibili mentre la Dinamo Kiev rappresenta sempre un cliente scomodo. Urna 2: meglio star lontani dalle tedesche e nella fattispecie Wolfsburg e Borussia Monchengladbach, attenzione anche alle possibili 'bucce di banana' come Trabzonspor e Dnipro Dnipropetrovsk. Urna 4: come per le squadre di prima fascia due squadre da evitare possono essere le russe, Dinamo Mosca e Krasnodar.

© Riproduzione Riservata.