BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Vuelta 2014/ Settima tappa classifica generale e ordine d'arrivo: De Marchi vince a braccia alzate! (venerdì 29 agosto)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Alessandro De Marchi sul podio al Tour (Infophoto)  Alessandro De Marchi sul podio al Tour (Infophoto)

VUELTA 2014 SETTIMA TAPPA ALHENDIN-ALCAUDETE (169 KM) ORDINE D'ARRIVO E CLASSIFICA GENERALE – Alessandro De Marchi ha vinto la settima tappa della Vuelta 2014. Uno splendido trionfo quello del corridore italiano della Cannondale, che prima è andato in fuga insieme al canadese Ryder Hesjedal, al francese Hubert Dupont e allo svizzero Johann Tschopp, poi li ha staccati e si è involato verso un successo con arrivo da solo a braccia alzate. E' la conferma delle grandi qualità del corridore classe 1986 nato a San Daniele del Friuli, che già al Tour si era messo in mostra con tante fughe e il premio di corridore più combattivo della Grande Boucle, grazie al quale era salito sul podio a Parigi poco prima di Vincenzo Nibali. Oggi però per De Marchi è arrivato il secondo successo in carriera dopo una tappa del Delfinato 2013, ed è anche la prima vittoria per l'Italia in questa edizione della Vuelta oltre che una grande gioia per una squadra che nel 2015 verrà assorbita dalla Garmin. Dopo circa un minuto e mezzo, Hesjedal ha sprintato per ottenere il secondo posto davanti a Dupont e Tschopp. Quasi nulla invece è cambiato in classifica generale, dove al comando troviamo sempre Alejandro Valverde: per i big è stata globalmente una giornata tranquilla, ma sulla leggera salita finale c'è stata qualche scaramuccia, e Chris Froome ha guadagnato tre secondi a tutti i rivali. CLICCA QUI PER L'ORDINE D'ARRIVO DELLA SETTIMA TAPPA E LA CLASSIFICA GENERALE DELLA VUELTA 2014

VUELTA 2014 SETTIMA TAPPA ALHENDIN-ALCAUDETE (169 KM) INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA CORSA (AGGIORNAMENTO ORE 16.50) – In diretta dalla settima tappa della Vuelta 2014, mancano ormai solamente circa 30 km all'arrivo. In fuga ci sono quattro attaccanti, fra cui Alessandro De Marchi (Cannondale), che anche in Spagna vuole confermare il titolo di corridore più combattivo conquistato al Tour. Con lui un compagno di fuga illustre, il canadese Ryder Hesjedal che vinse il Giro 2012, e poi il francese Hubert Dupont e lo svizzero Johann Tschopp. Un quartetto che potrebbe anche arrivare a giocarsi il successo di tappa negli ultimi chilometri, visto che il vantaggio sul gruppo è di circa quattro minuti e mezzo.

VUELTA 2014 SETTIMA TAPPA ALHENDIN-ALCAUDETE (169 KM) INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA CORSA (AGGIORNAMENTO ORE 15.10) – In diretta dalla settima tappa della Vuelta 2014, dobbiamo purtroppo segnalare il primo ritiro di questa edizione, che coinvolge un corridore italiano. Si tratta di Ivan Santaromita (Orica GreenEdge), che è caduto riportando la frattura di un dito. Nella stessa caduta sono stati coinvolti anche il francese Bryan Nauleau (Europcar) e lo svizzero Aleksejs Saramotins (IAM Cycling), che poco dopo sono stati a loro volta costretti ad abbandonare la corsa. Resta comunque un'edizione da record, perché non c'è stato nemmeno un ritiro nelle prime sei tappe.

VUELTA 2014 SETTIMA TAPPA ALHENDIN-ALCAUDETE (169 KM) INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA CORSA (AGGIORNAMENTO ORE 13.55) – In diretta dalla settima tappa della Vuelta 2014, inizio vivace di questa frazione. Dopo avere percorso circa 25 km, infatti, sono già da segnalare diversi tentativi di fuga, ma per ora nessuno è riuscito a prendere il largo. Tra i più attivi segnaliamo l'italiano Manuel Quinziato.

VUELTA 2014 SETTIMA TAPPA ALHENDIN-ALCAUDETE (169 KM) INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA CORSA – La Vuelta 2014, edizione numero 69 del Giro di Spagna di ciclismo, ultima delle corse a tappe di tre settimane per questa stagione, propone oggi (venerdì 29 agosto) la sua settima tappa. La Alhendin-Alcaudete di 169 km – per il settimo giorno consecutivo siamo sempre in Andalusia – sarà una frazione meno difficile della precedente, ma sicuramente insidiosa e aperta a diverse soluzioni. Andiamo quindi subito ad analizzare il percorso più nel dettaglio. La partenza avverrà attorno alle ore 13.20 da Alhendin, località inedita per la Vuelta (come anche Alcaudete), e il primo momento significativo della tappa sarà il Gpm di terza categoria dell'Alto de Illora (km 39,8). Inizia quindi una lunga fase di saliscendi, nel corso dei quali saranno collocati anche i due sprint intermedi di Alcalà La Real (km 76) e di Alcaudete, al primo passaggio sulla linea d'arrivo (km 113,1). La tappa però è tutt'altro che finita: si esce dal paese per affrontare l'Alto Ahilio, Gpm di seconda categoria che costituisce la maggiore difficoltà della giornata (km 121,3). Dopo la discesa, il tracciato continuerà ad essere vallonato, ma il vero problema per chi punterà ad un arrivo allo sprint saranno gli ultimi cinque chilometri tutti in leggera salita, con pendenza attorno al 4%. Il traguardo non vale come Gpm, ma di fatto possiamo considerarlo come un arrivo in salita, pur se non “ufficiale” e non particolarmente difficile. Vedremo nuove schermaglie anche fra i big della classifica generale? Ieri al comando è tornato Alejandro Valverde, anche vincitore della tappa, e soprattutto sono arrivate risposte molto positive da parte di Alberto Contador e Chris Froome: per il successo finale ci saranno anche loro. La Vuelta viene trasmessa in diretta tv su Eurosport, canale tematico europeo disponibile sia nel pacchetto satellitare di Sky (numero 210) sia in quello digitale terrestre di Mediaset Premium (numero 384). In streaming video l'appuntamento sarà dunque con i servizi offerti ai rispettivi abbonati da Sky Go, Premium Play ed Eurosport Player. Per quanto riguarda la settima tappa Alhendin-Alcaudete, il collegamento sarà dalle ore 16.00, come ormai consueto, mentre l'arrivo è previsto fra le ore 17.30 e le 18.00. Informazioni importanti sulla corsa spagnola saranno disponibili anche sui social network: su Facebook la pagina ufficiale è Vuelta a España, mentre l'account ufficiale Twitter è @lavuelta.



  PAG. SUCC. >