BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI / Torino-Brommapojkarna, tutte le notizie (Europa League, ritorno terzo turno preliminare)

Probabili formazioni Torino-Brommapojkarna: tutte le notizie sulla partita di Europa League (ore 20.30), valida per il ritorno del terzo turno preliminare. I titolari di Ventura

InfophotoInfophoto

Questa sera alle ore 20.30 si gioca Torino-Brommapojkarna, partita di ritorno del terzo turno preliminare della Europa League 2014-2015. Ci sarà grande pubblico allo stadio Olimpico (oltre 22.000 spettatori) per festeggiare il ritorno in Europa dei granata dopo molti anni, anche se la partita dovrebbe essere una formalità dopo la vittoria per 3-0 all'andata. Per quanto riguarda le probabili formazioni, diciamo che alla fine mister Ventura ha optato per gli attaccanti che gli danno più garanzie sotto il profilo della tenuta atletica, dunque vedremo la coppia Larrondo-Barreto, già decisiva all'andata, mentre Quagliarella andrà in panchina e Cerci in tribuna. Giocherà invece l'altro reduce dai Mondiali, cioè Darmian, e segnaliamo poi che lo spagnolo Perez prenderà il posto dello squalificato Vives in cabina di regia e che ci sarà Benassi al posto di El Kaddouri.

Giovedì 7 agosto 2014, ore 20.30: appuntamento allo Stadio Olimpico per Torino-Brommapojkarna, partita che segna il ritorno della formazione granata nelle coppe europee davanti al proprio pubblico dopo tanti, troppi anni. Siamo al ritorno del terzo turno dei preliminari di Europa League, e di fatto si dovrebbe trattare di una pura formalità per gli uomini di Giampiero Ventura, che sono reduci dalla vittoria per 3-0 in Svezia di sette giorni fa. I playoff sono già ipotecati, ma naturalmente sarà importante evitare brutte sorprese, magari regalando ai tifosi una bella vittoria in una partita che comunque passerà alla storia del glorioso club granata. Eccovi dunque tutte le notizie sulle probabili formazioni di Torino-Brommapojkarna, partita che sarà arbitrata dal polacco Pawel Raczkowski.

Una settimana fa Larrondo e Barreto sono stati decisivi nella larga vittoria che ha sostanzialmente già blindato il passaggio del turno, ma adesso Ventura dovrebbe dare spazio ai due uomini più attesi, cioè l'idolo Cerci e il graditissimo ritorno Quagliarella. Per loro la partita sarà un'occasione utile per entrare sempre di più in forma, e magari anche trovare i primi gol stagionali. Dovrebbe esserci il debutto stagionale anche per Darmian, reduce come Cerci dai Mondiali, dove ha fornito prestazioni molto positive imponendosi all'attenzione generale, ma è innegabile che i riflettori siano tutti per l'ex Juventus, che torna nella squadra che lo aveva lanciato da giovanissimo ma che poi aveva dovuto lasciare in seguito al fallimento societario del 2005. Dopo nove anni, quella di Quagliarella in maglia granata è una bella storia che è pronta a ricominciare.

Per la formazione svedese il cammino europeo è probabilmente giunto all'epilogo, ma comunque non sono mancate alcune soddisfazioni, visto che il Brommapojkarna è partito fin dal primo turno preliminare, eliminando prima i finlandesi del VPS e poi i nord-irlandesi del Crusaders. Comunque una buona soddisfazione per una squadra che attualmente occupa l'ultimo posto nel massimo campionato svedese e quindi deve pensare soprattutto a conquistare una difficile salvezza. Inoltre si tratta di una formazione giovanissima, praticamente per intero formata da giocatori nati negli anni '90. L'allenatore Stefan Billborn dovrebbe confermare il 4-3-3 con tridente d'attacco formato da Asbrink, Sandberg-Magnusson e Rexhepi, che è il miglior marcatore della squadra con due gol, alla pari del difensore Larsson, temibile negli inserimenti offensivi.