BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Modena-Cittadella 1-1: i voti della partita (Serie B 1^giornata)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Pinsoglio 6: tiene alta la concentrazione quando nel primo tempo si trova spesso Gerardi di fronte. Non deve compiere grandi interventi, ma è bravissimo nelle uscite a far capire chi comanda l'area di rigore. Non può nulla sulla punizione perfetta di Sgrigna;
Gozzi 6.5: E' l'unico che mette in difficoltà gli avversari con le sue discese sulla corsia destra dalle quale viene fuori sempre qualcosa di buono. Nella ripresa cresce e macina ancora chilometri; Cionek 6: al centro della difesa è attento e diligente, preciso e puntale negli interventi. Bravo di testa quando arrivano numerosi spioventi;
Marzorati 6: se Cionek ci mette i centimetri, lui ci mette la qualità. Difensore di un'altra categoria che gioca una partita importante;
Rubin 5.5: in fase offensiva è praticamente nullo, non riesce mai a superare la metà campo. Dietro soffre quando si allargano dalla sua parte Sgrigna prima e Mancuso poi;
Acosty 6.5: Dopo pochi minuti ha sui piedi una buona palla che gli serve dentro Beltrame, non crede nell'azione e perde palla. Gioca troppo largo senza mai essere pericoloso nel primo tempo. Nella ripresa sembra essere uguale la musica, anche se migliora nel movimento, andandosi a prendere palla lontano dall'area di rigore. Fino a quando a dodici minuti dalla fine si inventa uno scambio con Granoche al limite dell'area di rigore e realizza la rete del pari. Ci riprova tre volte. Prima è vana, ma bella da vedere, una sua rovesciata da fuori area. Subito dopo ci prova con due tiri da fuori, il secondo molto pericoloso;
Osuji 5: porta la legna a centrocampo, ma perde anche tantissimi palloni ed è un pò involuto nelle incursioni offensive. Esce nell'intervallo per un giocatore più offensivo; (45' Salifu 6): entrato nella ripresa regala quella velocità che mancava nel primo tempo, bravo a cambiare passo sulla corsia esterna;
Schiavone 6: gioca una buona partita tra le linee, senza strafare e con giocate molto semplici e di grande spessore; Nizzetto 6: fa tanto movimento dietro le punte, diventando anche pericoloso quando tenta l'incursione. Esce nella ripresa per lasciare spazio a una punta in più; (53' Granoche 6.5): entra in punta di piedi, poi diventa decisivo quando serve una palla decisiva per Acosty che vale il pari;
Ferrari 6: Il classico giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero nella propria squadra. Utile a tenerla alta, sta davanti e tiene palla quando c'è da farlo. Non è pericoloso davanti e questa è la sua unica peccha;
Beltrame 6.5: è alla prima in Serie B con la maglia del Modena e Novellino gli da subito fiducia. Giocatore rapido e dotato di discreta tecnica, farà bene in questa stagione; (76' Luppi 6): entra dando forze fresche e velocità davanti;

All.Novellino 7: cambia la squadra nel corso della ripresa dando spazio a Salifu, pareggia una partita che sembrava già persa;