BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Supercoppa Italiana/ Juventus-Napoli, si gioca a San Siro: è quasi ufficiale

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

SUPERCOPPA ITALIANA, JUVENTUS-NAPOLI - Non è ancora certo, ma l’edizione 2014 della Supercoppa Italiana si giocherà con tutta probabilità al Giuseppe Meazza di Milano. Sembra essere la decisione che mette d’accordo tutti: il 23 dicembre dunque, salvo dietrofront e ripensamenti che a questo punto paiono decisamente difficili, San Siro sarà il teatro di Juventus-Napoli (per la seconda volta in tre anni si affrontano queste due squadre). E’ storia nota: tecnicamente il regolamento prevederebbe che ad ospitare la Supercoppa sia la squadra che ha vinto lo scudetto (in questo caso i bianconeri). Tuttavia nel corso degli anni si sono viste spesso e volentieri soluzioni alternative. Milan-Torino per esempio si giocò a Washington, i rossoneri sfidarono la Juventus a Easth Rutherford mentre sempre la Vecchia Signora emigrò addirittura in Libia per affrontare il Parma. La prima Juventus-Napoli, quella del 2012, si giocò a Pechino; mentre lo scorso anno i campioni d’Italia dovettero giocare contro la Lazio all’Olimpico di Roma, quindi in casa dei biancocelesti. Effettivamente lo Juventus Stadium rimane un’alternativa; ma si proverà ad evitarla così da garantire il campo neutro e pare come detto che San Siro vada bene ad entrambe le società. Negli scorsi mesi si erano ventilate ipotesi più esotiche, che prendevano in esame gli Emirati Arabi e il Qatar; sembra però che queste due soluzioni risultino meno convenienti, non solo da un punto di vista organizzativo ma anche sotto l’aspetto economico. Per quanto riguarda la data, quella del 23 dicembre è stata decisa piuttosto in fretta; la Supercoppa non si giocherà ad inizio stagione per la seconda volta dal 1991. Era già accaduto (Juventus-Parma, inizio 1995-1996) che la partita cadesse in inverno; allora era stato scelto il 17 gennaio. 



© Riproduzione Riservata.