BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI / Lazio-Cesena: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, domani domenica 14 settembre)

Probabili formazioni Lazio-Cesena: tutte le notizie sui possibili titolari alla vigilia della partita di serie A, valida per la seconda giornata di campionato all'Olimpico (14 settembre)

Stefano Pioli (Infophoto) Stefano Pioli (Infophoto)

Alle ore 15.00 di domenica pomeriggio si gioca Lazio-Cesena, partita valida per la seconda giornata del campionato di Serie A 2014-2015. I biancocelesti di Stefano Pioli sono chiamati a conquistare la prima vittoria stagionale contro un avversario sulla carta inferiore, ma la convincente vittoria dei bianconeri romagnoli nella prima giornata contro il Parma dimostra che la squadra di Pierpaolo Bisoli – neopromossa in Serie A – non ha la benché minima intenzione di recitare solo come una comparsa nel massimo campionato. Intanto, eccovi le probabili formazioni delle due squadre e le ultime notizie su Lazio-Cesena, partita che sarà diretta dall'arbitro Irrati di Pistoia.

Pioli dovrebbe proporre la sua Lazio con un aggressivo 4-3-3 nel giorno del suo debutto all'Olimpico nel ruolo di allenatore della formazione biancoceleste. Dunque una Lazio offensiva, con il tridente d'attacco che sarà presumibilmente composto da Djordjevic punta centrale, con Candreva a destra e Keita a sinistra. Da segnalare però che il nuovo acquisto slavo è in ballottaggio con il campione del Mondo Klose, che sta recuperando la migliore condizione fisica. Meno dubbi negli altri reparti, dove l'altro nodo da sciogliere dovrebbe essere quello fra Braafheid e Konko come terzino sinistro (favorito il primo), mentre in porta ci dovrebbe essere ancora spazio per Berisha e a centrocampo i riflettori saranno puntati su Parolo, l'illustre ex della partita che giocherà al fianco di Biglia e Lulic.

Due dubbi da sciogliere in casa Cesena: Bisoli infatti deve ancora decidere fra De Feudis e Giorgi a centrocampo, al fianco di Cascione e Coppola che invece dovrebbero essere sicuri di un posto da titolare, e poi tra Rodriguez e Djuric in attacco, al fianco di Marilungo e con Brienza alle spalle ad agire da trequartista nel 4-3-1-2 dei bianconeri romagnoli. Da segnalare che la formaqzione sarà italiana per dieci undicesimi, sicuramente una rarità di questi tempi. Nessun dubbio invece dovrebbe coinvolgere la retroguardia che ha chiuso imbattuta la prima partita di campionato, con la coppia centrale Volta-Lucchini davanti a Leali, possibile erede di Buffon tra i pali della Juventus.