BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Fiorentina-Genoa/ Il pronostico di Anselmo Robbiati (esclusiva)

Pubblicazione:domenica 14 settembre 2014

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

FIORENTINA-GENOA: IL PRONOSTICO DI ANSELMO ROBBIATI (ESCLUSIVA) - Il pronostico di Fiorentina-Genoa secondo Anselmo Robbiati, fantasista della Viola dal 1993 al 1999 e poi nel 2002. Allo stadio Artemio Franchi di Firenze si gioca la partita valida per la seconda giornata del campionato 2014-2015: appuntamento domenica 14 settembre alle ore 15:00. Entrambe le squadre hanno perso alla prima giornata: la Fiorentina in trasferta con la Roma (2-0), il Genoa invece in casa e all'ultimo minuto contro il Napoli (2-1). L'anno scorso Fiorentina-Genoa si concluse con un pirotecnico 3-3, oggi le due squadre devono ancora scoprirsi del tutto e proveranno gli ultimi acquisti: attesi all'esordio Micah Richards e Milan Badelj da una parte, l'ex Facundo Roncaglia il belga Maxime Lestienne dall'altra. Per introdurci a Fiorentina-Genoa ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva Anselmo Robbiati.

L'anno scorso Fiorentina-Genoa finì 3-3: questa volta che partita sarà? Mi aspetto una gara altrettanto combattuta tra due squadre che cercheranno di fare risultato.

Fiorentina a trazione anteriore per prendersi i tre punti di forza? Diciamo che più nel modulo c'è da aspettarsi una Fiorentina aggressiva nell'atteggiamento, nell'approccio alla partita. I viola hanno obiettivi importanti da raggiungere, nonostante l'infortunio di Rossi devono puntare il più in alto possibile.

Senza Pepito sarà decisivo Mario Gomez? E' molto probabile che possa essere decisivo lui. Al tedesco sarà affidato il compito di guidare l'attacco nell'attesa che Rossi ritorni a giocare. Penso che Gomez possa decidere questo incontro e fare un bel regalo ai tifosi della Fiorentina.

Cosa pensa invece di Babacar? A Roma ha giocato bene, ha avuto le sue occasioni ed è stato molto bravo De Sanctis a parargli quel tiro ravvicinato. Babacar è un giocatore interessante così come Bernardeschi: entrambi potranno essere utili alla causa.

Genoa che invece deve reagire dopo la sconfitta col Napoli… Al di là di come è maturata penso che una sconfitta contro il Napoli si possa mettere in preventivo, anche negli ultimi minuti. A Firenze sarà ugualmente difficile per la squadra di Gasperini che sulla carta parte sfavorita.

Matri farà ritorno a Firenze, dove ha giocato l'anno scorso: ci dobbiamo aspettare il gol dell'ex? Può succedere, perché no? E' vero che spesso i giocatori trovano motivazioni ed energie in più quando affrontano la loro precedente squadra. Matri viene da una stagione difficile e a Genova dovrebbe trovare lo spazio e la continuità giusta per tornare al suo meglio.

In porta invece ci sarà Perin: come lo vede? Come un ottimo portiere nonostante abbia da poco superato i vent'anni. E' una garanzia per il Genoa e se la Fiorentina attaccherà di più potrà diventare un protagonista del match, a volte più viene "bombardato" più riesce ad esaltarsi.

Il suo pronostico per Fiorentina-Genoa? Dico vittoria viola con pochi dubbi, anche perché rientrerà Cuadrado che ha saltato per squalifica la prima giornata. Credo che la squadra di Montella potrà fare un grande campionato e dare fastidio alle prime. (Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.