BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili Formazioni Serie A Tim 2014 / Gli schieramenti della seconda giornata aggiornati in tempo reale (oggi e domani 14 e 15 settembre)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Honda - InfoPhoto  Honda - InfoPhoto

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A SCHIERAMENTI : GLI ASSENTI (14 e 15 SETTEMBRE 2014) - Come ogni giornata che si rispetti ci sono anche molti assenti illustri a mettere problemi ai vari allenatori. Già da ieri la Juventus ha dovuto fare a meno di Vidal, Barzagli e Pirlo riuscendo comunque a vincere. La Fiorentina dovrà fare a meno del lungo degente Giuseppe Rossi, rimarrà fuori anche Marko Marin ancora indietro di condizione. Nell'Inter mancherà invece Jonathan, sostituito da Dodò sulla corsia esterna. Ma non è finita qui, la Lazio non recupera Radu e il Napoli perde Goulham alle prese con la frattura dell'ulna del braccio sinistro. Ancora fuori e ne avrà ancora per molto Riccardo Montolivo, Inzaghi nel suo Milan dovrà fare a meno anche di El Shaarawy che ha la caviglia destra infiammata CLICCA QUI O SUL PULSANTE > PER IL DETTAGLIO DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI SERIE A TIM 2014 (2a GIORNATA)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A SCHIERAMENTI (14 e 15 SETTEMBRE 2014) - La giornata di Serie A oggi ci regala un anticipo interessante alle ore 12.30 a Marassi si giocherà Sampdoria-Torino. Mihajlovic si presenta con il solito 4-3-3 con Gabbiadini ed Eder liberi di svarirare ai lati di Okaka. Dall'altra parte debutto per Amauri in tandem con Quagliarella nel 3-5-2 di Ventura che presenta in campo addirittura cinque ex giocatori della Juventus. Oltre ai due attaccanti ci saranno infatti Nocerino, Molinaro e Moretti. Grande attesa per la prima tra le mura amiche di Mister Zeman in Cagliari-Atalanta. Il boemo non si sconfessa e parte con il 4-3-3 dovrà stare attento al 4-4-1-1 della Dea con Moralez libero di agire alle spalle di Denis. Grande attesa tra gli orobici per D'Alessandro, vivaio Roma acquistato in estate e che prenderà il posto di Bonevantura. Al Franchi si gioca Fiorentina-Genoa. Montella si presenta con il consueto 4-3-1-2 che però davanti vista l'assenza di Rossi vedrà Ilicic, se recupera, e Cuadrado in appoggio di Gomez. Gasperini risponde col solito 3-5-2 con l'ex Matri che partirà dalla panchina. L'Inter di Mazzarri ospita il Sassuolo del nuovo simbolo azzurro Zaza. I neroazzurri si presentano con il 3-5-2 con Nagatomo e Dodò sulle fascie e Jonathan indisponibile. Davanti si rivede Palacio, probabilmente dal primo minuto. Di Francesco risponde col solito 4-3-3 di zemaniana memoria, debutta Vrsaljko sulla destra dopo i soli sette minuti contro il Cagliari. La Lazio di Pioli ospita per la prima all'Olimpico il Cesena di Bisoli. I biancocelesti partono con il 4-3-3 con Marchetti ancora tra gli indisponibili, giocherà Berisha. Davanti il tridente sarà composto da Candreva, Djordjevic e Keita con Klose che partirà dalla panchina. 4-3-1-2 per i romagnoli con davanti il tandem Rodriguez-Marilungo. Al San Paolo va di scena Napoli-Chievo. Benitez continua a preferire Rafael Cabral ad Andujar tra i pali. Ancora panchina per Mertens, con vicino a lui per la prima volta il nuovo acquisto David Lopez. Corini parte con il 4-3-1-2 con Birsa dietro Maxi Lopez e Paloschi. Il posticipo serale si gioca al Tardini tra Parma e Milan. Donadoni ha lasciato a casa Biabiany che era stato a un passo dai rossoneri in estate. Emiliani che giocheranno con un accorto 4-3-3 con Palladino e Belfodil ai lati di Cassano. Per Filippo Inzaghi unico dubbio tra Torres e Bonaventura davanti, con il primo favorito sul secondo. Se dovesse giocare l'ex bergamasco Menez fara il falso nove. Chiude la giornata il monday night Verona-Palermo. Mandorlini si presenta col suo solito 4-3-3 con Gomez e Jankovic sulle corsie pronti a dare una mano anche in fase difensiva. Prima panchina per Javier Saviola arrivato l'ultimo giorno di mercato dall'Olympiakos. Rispondono i rosanero con un 3-5-1-1 con grande densità in mezzo al campo. Davanti Dybala sarà sorretto da Vazquez. Ieri hanno visto l'anticipo le due candidate per lo Scudetto Roma e Juventus, in vista dei loro impegni per la Champions League. La squadra di Rudi Garcia ha vinto soffrendo a Empoli per 1-0 con un autogol, mentre quella di Allegri ha convinto con un secco 2-0 interno contro l'Udinese. 

CLICCA QUI O SUL PULSANTE > PER IL DETTAGLIO DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI SERIE A TIM 2014 (2a GIORNATA)


  PAG. SUCC. >