BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta Italia-Australia (risultato finale 3-1) / Volley: 25-23, 25-14, 21-25, 25-18 (Mondiali Pallavolo 2014, 14 settembre)

Italia-Australia volley streaming video, diretta tv e risultato live della partita dei Mondiali di pallavolo Polonia 2014, valida per il girone E della seconda fase (domenica 14 settembre)

Mauro Berruto, c.t. dell'Italia Mauro Berruto, c.t. dell'Italia

Finita la partita di Bydgoszcz, il risultato finale è Italia-Australia 3-1. Nel quarto set gli azzurri sono riusciti ad allungare guadagnando la vittoria con il punteggio di 25-18. Il mondiale dell'Italia si conclude quindi con una vittoria.

Concluso il terzo set della partita di volley maschile Italia-Australia e purtroppo per noi si va avanti a giocare. La nazionale australiana si è aggiudicata il parziale con il punteggio di 21-25. Passaggio a vuoto dell'Italia che non ha giocato con la determinazione necessaria per chiudere la partita: ora si torna in campo per il set numero 4. 

Concluso anche il secondo set della partita di volley Italia-Australia, il punteggio è stato di 25-14 a favore degli azzurri. La nostra nazionale ha approfittato dei numerosi errori avversari archiviando velocemente il secondo parziale: ora il terzo in cui si può già chiudere la partita.

Italia-Australia volley: il primo set della partita si è concluso sul punteggio di 25-23 a favore degli azzurri. Sul 23 pari un muro di Simone Parodi ci ha offerto il set point, subito capitalizzato dopo un attacco fallito dagli australiani. Ora sotto con il secondo parziale.

Italia-Australia è una partita che sulla carta conta poco: gli Azzurri di Mauro Berruto sono già eliminati dai Mondiali di pallavolo maschile, avendo perso tutte le partite della seconda fase. Tuttavia rischia di diventare fondamentale per un semplice motivo: la qualificazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Spieghiamo: la classifica finale di questa rassegna iridata assegna dei punti che valgono per il ranking internazionali. Più in basso si finisce, meno punti si ricevono; in questo momento l’Italia è messa decisamente male e potrebbe rimanere fuori dalla Coppa del Mondo 2015, cioè la prima possibilità di staccare il pass per i Giochi. Qualificata di diritto in caso di settimo posto (praticamente impossibile), la nazionale di Mauro Berruto deve sperare che la Polonia, che ci segue nel ranking, non faccia un exploit: se arrivassimo noni o decimi i polacchi sarebbero alla Coppa del Mondo con il secondo posto, fossimo undicesimi o dodicesimi loro otterrebbero il pass con la quarta posizione, e via discorrendo. Insomma: per noi è durissima, dovremmo più che altro sperare nella vittoria mondiale da parte della Polonia perhè in quel caso la qualificazione alle Olimpiadi sarebbe automatica e noi, che a quel punto saremmo appena dietro di loro nel ranking, saremmo ripescati. Partecipando così al torneo, e potendo qualificarci per il Brasile; in alternativa dovremmo vincere l’Europeo o uno dei tornei preolimpici, che però si giocano soltanto se nel suddetto Europeo si finisce sul podio. Ieri abbiamo perso contro l’Argentina: oggi non possiamo permetterci un altro kappaò. 

Oggi domenica 14 settembre alle ore 20.15 appuntamento con Italia-Australia di volley, ultimo appuntamento per la Nazionale azzurra nel girone E della seconda fase dei Mondiali di pallavolo maschile 2014 che si disputano in Polonia. Purtroppo il match alla Luczniczka Hall di Bydgoszcz sarà anche il commiato dal torneo iridato per gli azzurri del c.t. Mauro Berruto che hanno disputato un Mondiale decisamente sotto le aspettative per una squadra che negli ultimi anni era sempre salita sul podio nelle manifestazioni più importanti, compresa la World League di quest'anno, la cui Final Six aveva visto l'Italia battere per 3-0 proprio l'Australia. Non sono passati nemmeno due mesi, ma sembra un'era geologica: la formazione australiana, dopo lo splendido cammino nella World League, è tornata nei ranghi disputando un Mondiale anonimo, mentre l'Italia è passata dal bronzo al torneo probabilmente più brutto (insieme agli Europei 2009) dal 1989 – anno di nascita della cosiddetta 'Generazione di fenomeni' – ad oggi. Ora non resta che cercare di chiudere con la massima dignità, come il blasone dell'Italia impone comunque, anche per il ranking che conterà per le qualificazioni alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016: per i processi ci sarà tempo, probabilmente dopo il Mondiale femminile che si giocherà proprio in Italia. L'appuntamento in diretta tv con Italia-Australia sarà su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 227 della piattaforma satellitare Sky), con il collegamento che avrà inizio qualche minuto prima del fischio d'inizio, cioè alle ore 20.05 circa: la Rai trasmette in diretta tutte le partite degli azzurri e anche molti altri match del torneo iridato. Questo significa che si potrà seguire l'incontro anche in streaming video tramite il sito Internet ufficiale della Rai (rai.tv), e inoltre ricordiamo che il sito della Federazione internazionale (fivb.org) offrirà il livescore. Grande attenzione per i Mondiali anche sui social network. Limitandoci a ricordare i canali ufficiali, ecco che la Fivb ha la pagina ufficiale Facebook FIVB - International Volleyball Federation e l'account Twitter @FIVBVolleyball, mentre per avere tutti gli aggiornamenti sugli azzurri, ecco la pagina Facebook (Federazione Italiana Pallavolo) e l'account Twitter (@Federvolley) della Federazione italiana.

© Riproduzione Riservata.