BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Sampdoria-Torino (2-0): i voti del match. I top e i flop (Serie A 2014-2015, 2^giornata)

Manolo Gabbiadini, 22 anni (INFOPHOTO) Manolo Gabbiadini, 22 anni (INFOPHOTO)

Padelli 5.5: sul gol di Okaka poteva fare di più, sulla punizione di Gabbiadini però è incolpevole;
Bovo 5: prova a giocare palla davanti sulle sue punizioni, ma non riesce a tenerlo in fase di contenimento;
Glik 4.5: troppi errori in fase difensiva, non riesce a tenere a bada Okaka. Clamoroso l'errore sul gol segnato da Okaka in cui esce e si fa saltare con grande facilità;
Moretti 5: strattona Okaka sull'azione del gol, senza riuscire però a fermarlo. Prestazione opaca;
Maksimovic 5.5: sulla corsia non ha spinta e non trova spazio sulla corsia. Salta l'avversario, ma se ne trova sempre di fronte un altro trovando la strada chiusa;
El Kaddouri 5.5: non riesce con la sua fantasia ad accendere la partita rimanendo troppo spesso tra le maglie della difesa blucerchiata;
Vives 6: Fa girare il pallone con grande velocità, anche se alla fine non riesce mai a trovare gli attaccanti e Ventura lo richiama numerose volte. Rimane il più in vena; Nocerinio 6: ha muscoli e tanta volontà, ma è poco assistito;
Molinaro 5.5: non riesce mai a trovare il fondo come gli è solito. Prova a proporsi anche con una certa intensità, senza riuscirvi. Nella ripresa viene sostituito da Darmian; (58' Darmian 5.5): entra sulla corsia a partita in corsa, ma non è in grande condizione;
Quagliarella 6: tante sponde nel primo tempo, tanta voglia e volontà. Nella ripresa prova a prendere in mano la squadra saltando gli avversari e tirando violento da fuori. Non centrerà mai la porta. Esce a quindici dalla fine quando non ne ha più; (76' Martinez sv)
Larrondo 5: Troppo isolato là davanti, quando viene servito non riesce a capitalizzare mai. Ventura lo richiama, cerca di farlo abbassare per prendersi il pallone, ma dopo altri 15 minuti di totale assenza dal campo nella ripresa viene sostituito da Amauri; (60' Amauri 5.5): entra a partita in corso e non combina molto se non un paio di sponde interessanti;

All.Ventura 6: le ha provate tutte, facendo girare i giocatori a sua disposizione, senza però soluzione di continuità. La gara ha provato a riaprirla e dopo la partenza di Immobile e Cerci dovrà lavorare ancora molto per trovare nuovi equilibri;

© Riproduzione Riservata.