BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati/ Serie A 2014-2015 classifica e livescore in diretta: Verona-Palermo 2-1 (domenica 14 e lunedì 15 settembre, 2^ giornata)

Risultati Serie A 2014-2015 classifica e livescore in diretta: si gioca oggi la seconda giornata di campionato, che si concluderà lunedi con il posticipo Verona-Palermo, alle ore 20:45

Filippo Inzaghi, prima stagione da allenatore del Milan (Infophoto) Filippo Inzaghi, prima stagione da allenatore del Milan (Infophoto)

Si avvicina il fischio d'inizio dell'ultima partita in programma per la seconda giornata del campionato di Serie A 2014-2015, il monday night tra Verona e Palermo. Entrambe hanno pareggiato nel turno d'esordio: l'Hellas a reti bianche sul campo dell'Atalanta, i rosanero per 1-1 in casa con la Sampdoria (a segno l'argentino Paulo Dybala). I motivi di interesse non mancano a cominciare dall'ex Luca Toni, che a Palermo si consacrò a livello nazionale negli anni dal 2003 al 2005.  

Risultato ancora in bilico in pieno recupero quando De Sciglio commette una ingenuità colossale, condita da una buona dose di sfortuna. Un retropassaggio diventa non solo un autogol, ma porta Diego Lopez all'infortunio. Al suo posto Abbiati.  

Lucarelli dopo soli tre minuti riporta sotto il Parma con un bel colpo di testa. Passano però solo altri cinque minuti e il pallone finisce ancora in rete. Questa volta è Menez che fa tutto da solo e mette dentro un gol di tacco  

Incredibile al Tardini continua a cambiare il risultato e fioccano i gol. Ora è la volta di De Jong a conquistare in scivolata un grande pallone durante un pressing alto del Parma e il giocatore olandese segna con un contropiede strepitoso  

Bel gol di Felipe, e ancora più bello l'assist di Jorquera, e risultato che cambia ancora in Parma-Milan: ora siamo sul 2-3 per gli ospiti  

Rigore dubbio concesso a Menez per fallo di Lucarelli da ultimo uomo. Giallo per il difensore e palla gol concessa al francese, che guarda Mirante e la piazza con un tiro potentissimo. Risultato: Parma-Milan 1-3  

Risultato che cambia ancora al Tardini e ora vede il Milan condurre sul Parma grazie al gol di Honda. L'assist è stato di Abate, ma tutta la difesa del Parma è stata colta di sorpresa dal movimento del giapponese, che non poteva sbagliare  

Risultato che cambia due volte nel giro di un minuto tra Parma e Milan con il gol di Bonaventura subito riequilibrato da Antonio Cassano, addirittura di testa  

Risultato ancora fermo sullo 0-0 tra Parma e Milan con i rossoneri che cercano timidamente di condurre la gara contro un Parma non proprio granitico. Eppure la migliore occasione capita sui piedi di Belfodil al sesto minuto, attento Diego Lopez. La tegola per i rossoneri arriva prima dell'avvio: Fernando Torres si è distorto una caviglia, tribuna per lui  

Risultati di Serie A che vedono spiccare il clamoroso epilogo nel match del San Paolo tra Napoli e Chievo. Clima arroventato nella città partenopea, e Benitez che ora dovrà davvero fare qualcosa di importante. Inter a valanga contro il Sassuolo, ancora sette reti, vittorie per Atalanta, Lazio e pareggio a reti bianche tra Fiorentina e Genoa  

Clamoroso risultato che sta maturando a Napoli: il Chievo è in vantaggio grazie al gol di Maxi Lopez, mentre l'Inter dilaga contro il Sassuolo. Ora siamo 7-0. Lazio e Atalanta consolidano il vantaggio  

Risultato che cambia ancora in Inter-Sassuolo, ora 3-0. Il Napoli è invece ancora fermo sullo 0-0, ma Higuain ha fallito un calcio di rigore  

Risultati che cambiano repentinamente in questa seconda giornata di Serie A. In gol Lazio, Inter (due reti) e Atalanta. Giornata non fortunatissima per i portieri, ma che abilità degli attaccanti!  
Fischio finale a Marassi, il risultato finale è Sampdoria-Torino 2-0. Prima vittoria del nuovo campionato per la formazione blucerchiata, firmata da Manolo Gabbiadini e Stefano Okaka, mentre il Toto deve rimandare l'appuntamento col successo. Ora la palla passa alle altre partite della domenica pomeriggio: Cagliari-Atalanta, Fiorentina-Genoa, Inter-Sassuolo, Lazio-Cesena e Napoli-Chievo.  
Al 79' minuto di gioco Sampdoria-Torino 2-0. Gol straordinario di Stefano Okaka che riceve palla sulla fascia destra, si gira sul raddoppio di Darmian e sfugge al controllo di Moretti con una gran giravolta, poi entra in area aggirando Glik e batte il portiere Padelli con un perfetto diagonale rasoterra. Primo gol in campionato per l'attaccante scuola Roma.
Gol pesantissimo di Manolo Gabbiadini che cambia il risultato in Sampdoria Torino. L'attaccante blucerchiato trova un tiro vincente su punizione su cui padelli non sembra affatto impeccabile. Samp avanti, Torino che insegue.
Sampdoria Torino da il via a questa domenica di Serie A. Risultato incerto per due squadre di grande potenziale ed ennesima prova di maturità per i granata in formato europeo. Il grande ex Quagliarella animerà la partita, ma il Ferraris sta già dando il suo consueto spettacolo di pubblico. Il fischio di inizio è arrivato, chi la spunterà?
La Serie A 2014-2015 torna dopo la pausa per gli impegni delle nazionali; come di consueto la prima sosta della stagione cade dopo la prima giornata. Dunque, questa che prosegue oggi è la seconda giornata; si è aperta ieri con gli anticipi che hanno visto impegnate le prime due della classe dello scorso anno, la Juventus in casa contro l’Udinese (risultato finale 2-0, il video) e la Roma al Castellani di Empoli (risultato finale 0-1, il video). Oggi si riparte con il primo anticipo delle 12:30 della stagione; tradizione confermata, l’esordio di questa fascia oraria vede in campo Sampdoria-Torino. Poi le gare delle ore 15: nello specifico Cagliari-Atalanta, Fiorentina-Genoa, Inter-Sassuolo, Lazio-Cesena, Napoli-Chievo. Alle ore 20:45 il posticipo della domenica è Parma-Milan, mentre lunedi alle 20:45 il turno si chiude al Bentegodi con Verona-Palermo. Dunque si gioca su tre giorni; non sarà l’ultima volta perchè la giornata-spezzatino prenderà sempre più piede in Serie A. Parlando delle sfide di oggi, ci sono incroci interessanti: il Milan che dopo quattro anni è tornato a vincere la prima di campionato sfida il Parma che ha bisogno di riscattare la sconfitta di Cesena, Pippo Inzaghi torna nella Parma che lo ha lanciato nel 1995-1996 e Roberto Donadoni sfida nuovamente il suo glorioso passato. Il Napoli cerca conferme ospitando un Chievo che spesso e volentieri l’ha messo in difficoltà, l’Inter ha ricordi davvero positivi del Sassuolo e vuole la prima vittoria stagionale dopo il pareggio di Torino. Bella anche Fiorentina-Genoa: è una classica tra due formazioni che all’esordio hanno perso, e che quindi ora hanno motivazioni extra. Vincenzo Montella contro la squadra che l’ha fatto esplodere (21 gol in 34 partite). Lazio-Cesena può essere l’occasione per i biancocelesti per prendere i primi punti dopo aver perso a San Siro, ma i romagnoli hanno già sorpreso il Parma e hanno grande entusiasmo. Siamo solo all’inizio e i risultati non saranno decisivi in termini assoluti; ma è bene iniziare a portare fieno in cascina per quando arriveranno momenti bui e negativi.