BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Video / Verona-Palermo (2-1): gol, sintesi e highlights della partita (15 settembre 2014, Serie A 2^ giornata)

Pubblicazione:lunedì 15 settembre 2014 - Ultimo aggiornamento:martedì 16 settembre 2014, 9.32

Foto Infophoto Foto Infophoto

VIDEO VERONA-PALERMO: GOL, SINTESI E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA DI SERIE A (15 SETTEMBRE 2014, 2^ GIORNATA) - Il Verona vince la sfida del lunedì, riuscendo a battere il Palermo per 2-1 al Bentegodi. Decidono il rigore trasformato da Toni e l’autorete di Pisano al 77esimo. Per gli ospiti gol di Vazquez nel primo tempo. Nel prossimo turno il Verona sarà di scena all’Olimpico di Torino, mentre il Palermo ospiterà l’Inter nel posticipo domenicale. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI VERONA-PALERMO 

SINTESI PRIMO TEMPO – Mandorlini propone il consueto 4-3-3 decidendo all’ultimo minuto di lasciare Javier Saviola in panchina. Di fronte a Rafael si dispongono Martic, Moras, Marquez e Agostini, mentre a centrocampo Obbadi, Tachtsidis e Halfredsson pronti a innescare Christodoulopoulos, Toni e Juanito Gomez. Beppe Iachini per la prima trasferta stagionale propone la novità 3-5-2. Il trio Feddal-Andelkovic-Terzi a protezione di Sorrentino, mentre sugli esterni si schierano Eros Pisano e Daprelà. In zona nevralgica Barreto e Bolzoni accompagnano Luca Rigoni in cabina di regia. La coppia offensiva è invece composta da Vazquez e Dybala. Arbitra il signor Rocchi della sezione di Firenze. Dopo una lunga fase di studio è il Palermo a controllare il gioco. I rosanero coprono bene il campo, riuscendo ad proporre il loro 3-5-2 in versione offensiva. Sulle fasce il Verona zoppica e Pisano ne approfitta arrivando più volte al cross. Al nono minuto ci prova Dybala. La punta argentina riceve spalle alla porta, si gira rapidamente e fa esplodere un mancino controllato in due tempi da Rafael. Toni e Obbadi provano a interrompere i tentativi rosanero, ma la precisione latita. Al 17esimo il Palermo ci riprova e trova il gol. Eros Pisano supera in velocità Agostini e serve un cross basso e teso verso l’area piccola, dove Dybala tenta un tacco deviato da un avversario. Rafael smanaccia sui piedi di Vazquez che di prima intenzione insacca. Doccia gelata per l’Hellas che accusa il contraccolpo sbagliando diversi palloni. Alla mezzora Moras svetta in area trovando l’incornata giusta, disinnescata però da un attento Sorrentino. I padroni di casa si rendono nuovamente pericolosi poco dopo sempre da calcio piazzato. Halfredsson scodella per Marquez, ma il difensore si fa chiudere la strada al gol da una coraggiosa uscita di Sorrentino. Nel finale la scarsa attenzione difensiva sui calci piazzati del Palermo provoca il gol. Andelkovic sugli sviluppi di un corner trattiene eccessivamente Toni causando il rigore. Lo stesso Toni dal dischetto spiazza Sorrentino, riportando in gara gli scaligeri.

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa la partita si conferma aperta: Tachtsidis dopo pochi minuti impegna Sorrentino con un destro angolato, poco dopo la coppia Vazquez – Dybala risponde con un intenso dialogo in area avversaria interrotto dal messicano Marquez. Al 59esimo Edgar Barreto chiama all’uno-due Dybala che scucchiaia in area trovando l’ex Reggina che conclude non riuscendo a superare Rafael. Sugli sviluppi del rinvio di Rafael il Verona reclama un solare calcio di rigore. Toni infatti trova la via per il gol, correndo verso la porta di Sorrentino, ma prima di calciare viene steso da un tocco malandrino di Bolzoni. Mandorlini decide di inserire Nico Lopez per Christodoulopoulos, mentre Iachini richiama Bolzoni lanciando Belotti. Il giovane attaccante dell’Under 21 sale subito in cattedra cercando un tiro al volo dal cuore dell’area. Tentativo apprezzabile che si infrange contro la parte esterna della rete. Al 78esimo i padroni di casa passano in vantaggio. Tachtsidis lancia dal cerchio di centrocampo Juanito Gomez che controlla di petto penetrando in velocità in area, Sorrentino si fa superare e Pisano nel tentativo di arrestare la corsa dell’attaccante gialloblù accompagna la palla in rete. Il Palermo prova a reagire, ma non riesce a concretizzare granchè. Nei minuti di recupero Nico Lopez ha la palla giusta per chiudere il match, ma spara sulle gambe di Sorrentino. (Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)

VIDEO VERONA- PALERMO (RISULTATO 1-1): L'AUTOGOL DI E. PISANO - Al 79’ minuto il Verona ribalta la partita. Lancio illuminante di Tachtsidis da metà campo, inserimento in area di Juanito Gomez che taglia da sinistra ma viene anticipato; Pisano però pasticcia in modo incredibile inciampando sulla sfera e con il suo tocco manda fuori causa anche Sorrentino. Juanito corre verso la palla, Pisano cerca di contrastarlo e nel contrasto che ne viene fuori è l’esterno del Palermo l’ultimo a toccare, spingendo il pallone in rete per il vantaggio scaligero. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI VERONA-PALERMO: L'AUTOGOL DI E. PISANO

VIDEO VERONA-PALERMO (RISULTATO 1-1): IL GOL DI TONI - Al 41’ minuto di gioco il Verona pareggia: ennesimo calcio d’angolo per gli scaligeri, ci sono varie trattenute in area di rigore e Rocchi vede e fischia quella di Andelkovic su Luca Toni. Dal dischetto va proprio l’attaccante modenese: di solito calcia alla sinistra del portiere, Sorrentino lo sa e va da quella parte ma Toni lo beffa calciando sull’angolo destro, esecuzione perfetta e gol del pareggio. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI VERONA-PALERMO: IL GOL DI TONI

VIDEO VERONA-PALERMO (RISULTATO 0-1): IL GOL DI VAZQUEZ - Al 18’ minuto di gioco Veronaq 0 Palermo 1. La rete è messa a segno da Franco Vazquez: azione che si sviluppa sulla destra con Eros Pisano che ha spazio per un tunnel proprio del Mudo, cross basso dentro l’area di rigore dove Dybala prova la girata con il tacco. Rafael respinge la prima conclusione, non la seconda di Vazquez che da due passi non può sbagliare per il gol del vantaggio dei rosanero, che hanno iniziato meglio la partita. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI VERONA-PALERMO: IL GOL DI VAZQUEZ

VIDEO VERONA-PALERMO: INFO STREAMING E TV ASPETTANDO GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA DI SERIE A (OGGI 15 SETTEMBRE 2014, 2^ GIORNATA) - La seconda giornata del campionato di Serie A 2014-2015 si chiude con il posticipo di questa sera: Verona-Palermo va in scena allo stadio Bentegodi alle ore 20:45. Le due squadre non si affrontano da tempo in campionato: dobbiamo tornare alla stagione 1995-1996 quando si ebbero gli ultimi due scontri (in Serie B). Tuttavia nelle ultime due stagioni questa sfida si è giocata in Coppa Italia; lo scorso 18 agosto il teatro del terzo turno preliminare fu il Renzo Barbera. Come l’anno precedente vinse il Verona neopromosso in Serie A, che ebbe la meglio sui rosanero - retrocessi nel maggio precedente in Serie B - grazie a un gol del grande ex Luca Toni al 37’ del primo tempo, un colpo di testa da due passi su bel cross di Martinho che aveva attraversato lo specchio della porta giungendo sul secondo palo dove il numero 9 scaligero lo aspettava. In quella gara era stato espulso Gennaro Gattuso, la cui prima esperienza italiana in panchina si sarebbe esaurita presto (esonerato, al suo posto Beppe Iachini che avrebbe condotto la squadra alla promozione vincendo il campionato). Per il Verona l’inizio di una stagione più che positiva, con un girone d’andata da zona Europa League e un ritorno meno brillante ma sempre importante. Oggi veneti e siciliani tornano a scontrarsi in campionato, l’ultima volta al Bentegodi era finita 0-0 - mentre il Palermo aveva vinto 2-1 in casa. CLICCA QUI PER IL VIDEO DI VERONA-PALERMO: GOL E HIGHLIGHTS DELL’ULTIMO PRECEDENTE

VIDEO VERONA-PALERMO: INFO STREAMING E TV, DOVE VEDERE LA PARTITA - Per seguire questa partita ci sono due sistemi: sul satellite i canali sono Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio (201, 205 e 251)., mentre sul digitale terrestre abbiamo Premium Calcio e Premium Calcio HD (370 e 381). Ricordiamo la possibilità di vedere la partita in streaming video, grazie alle applicazioni riservate agli abbonati che sono rispettivamente Sky Go e Premium Play attivabili sui rispettivi siti inserendo i dati dell’abbonamento; e non mancheranno poi i costanti aggiornamenti sulle pagine ufficiali che le due società hanno sui social network. Su Facebook abbiamo facebook.com/hellasveronafc1903 e facebook.com/palermocalcioit, su Twitter @HellasVeronaFC e @palermocalcioit. 

CLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI VERONA-PALERMO (dalle ore 20:45 - nessuno streaming video)


  PAG. SUCC. >