BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI / Roma-Cska Mosca: Cole verso la panchina, pronto Torosidis (Champions League, gruppo E)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-CSKA MOSCA: COLE VERSO LA PANCHINA (CHAMPIONS LEAGUE GIRONE E, 17 SETTEMBRE) Si accivina la partita di Champions League Roma-Cska Mosca e gli allenatori stanno apportando le ultime modifiche alle formazioni che prenderanno parta alla sfida di questa sera. Garcia quest'anno ha voluto l'inserimento di giocatori con esperienza internazionale per garantire maggiore tenuta della squadra anche negli impegni Europei. Nonostante sia "l'uomo delle coppe", Cole rischia di partire dalla panchina infatti in questo avvio di campionato la fiducia che il tecnico della Roma ha riposto nel giocatore non è stata ripagata. Al suo posto salgono le quotazioni del più affidsatbile Torosidis, autore di buone prestazione in questi primi impegni della stagione. CLICCA QUI PER LEGGERE LE PROBABILI FORMAZIONI DI ROMA-CSKA MOSCA

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-CSKA MOSCA: GLI ALLENATORI (CHAMPIONS LEAGUE GIRONE E, 17 SETTEMBRE)  Chi sono i due allenatori di Roma-Cska Mosca? Abbiamo parlato delle probabili formazioni, dei protagonisti e degli assenti; ma bisogna anche affrontare il discorso dei tecnici, perchè sono loro a decidere chi va in campo e potrebbero essere loro a girare le sorti della partita di Champions League, azzeccando un cambio o variando qualcosa a livello tattico. Curiosità: i due si sono affrontati nel girone eliminatorio del 2011-2012, quando Rudi Garcia era a Lille. Fu 2-2 in Francia e vittoria francese per 2-0 a Mosca, ma a passare il turno furono i russi che vinsero a San Siro all’ultima giornata. ROMA, L’ALLENATORE: RUDI GARCIA In Champions League ha due partecipazioni con il Lille; la squadra però non era del tutto attrezzata per fare corsa alla pari con le avversarie, ed è sempre stata eliminata al primo turno. In Francia però il tecnico si è formato alla grande, ha sviluppato un calcio europeo e propositivo, e a Roma si è visto quanto la sua determinazione e la sua conoscenza del gioco possano incidere in profondità; oggi ha un girone davvero tosto, ma anche una rosa competitiva che può giocarsela. Innanzitutto non deve sbagliare l’esordio casalingo contro la squadra sulla carta più abbordabile del girone. CSKA MOSCA, L’ALLENATORE: LEONID SLUTSKY Ormai un veterano sulla panchina del Cska: vi siede dal 2009, prima di fatto aveva guidato soltanto formazioni giovanili o squadre minori. Ancora giovanissimo (43 anni) migliora con il passare del tempo: ha già vinto un campionato, due coppe nazionali e due Supercoppe. In Champions League ha raggiunto i quarti di finale nel 2009-2010 (eliminato il Siviglia, fuori contro l’Inter) e gli ottavi di finale nel 2011-2012 (battuto dal Real Madrid). 

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-CSKA MOSCA: I BALLOTTAGGI (CHAMPIONS LEAGUE GIRONE E, 17 SETTEMBRE)  Roma-Cska Mosca, manca poco. I giallorossi tornano a giocare nella fase finale di Champions League dopo tre anni a mezzo, non è ancora eliminazione diretta ma la squadra di Rudi Garcia conta di arrivare anche a quel punto del torneo. Per la partita di questa sera stiamo analizzando le probabili formazioni e dobbiamo ora parlare dei ballottaggi: c’è ancora qualche indecisione per i due allenatori che scioglieranno gli ultimi dubbi solo poco prima di fornire alla UEFA la lista delle formazioni ufficiali. ROMA, IL BALLOTTAGGIO: A. COLE-HOLEBAS-TOROSIDIS Al momento è favorito l’inglese, che ha più esperienza internazionale, ha già vinto la Champions League (e l’Europa League) e ha giocato altre due finali (di Champions). Tuttavia il suo inizio di stagione è stato negativo: la sensazione è che non sia ancora al 100% della forma fisica e non si sia pienamente inserito negli schemi. Ecco perchè Garcia gli può preferire Torodisid o anche l’altro greco Holebas, che in questa competizione ha giocato con l’Olympiacos: potrebbe essere la sorpresa della serata. CSKA MOSCA, IL BALLOTTAGGIO: NESSUNO In realtà Slutsky non ha alcun dubbio: gli undici titolari sono stati decisi. Anche perchè i russi devono affrontare defezioni importanti come quelle di Dzagoev e Wernbloom: qualora ci fosse stato, lo svedese avrebbe eventualmente potuto giocarsi il posto con Georgi Milanov, mentre Dzagoev avrebbe sostituito Tosic. Così invece i dubbi dovrebbero essere ridotti all’osso, a meno che non si decida di lanciare dal primo minuto il giovane attaccante Konstantin Bazeljuk (classe ’93) che però dovrebbe tornare più utile dalla panchina.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-CSKA MOSCA: GLI ASSENTI (CHAMPIONS LEAGUE GIRONE E, 17 SETTEMBRE) - Roma-Cska Mosca inizia alle ore 20:45 e, dunque, a questo punto della giornata parliamo ancora di probabili formazioni; tuttavia alcune certezze ci sono già, e sono quelle che si riferiscono ai calciatori assenti. Vediamo allora chi sono. ROMA, GLI ASSENTI Ormai li conosciamo bene, almeno due di essi: Federico Balzaretti dopo la rete (con lacrime) nel derby di andata della scorsa stagione ha iniziato un lungo calvario fatto di due operazioni chirurgiche che hanno complicato le cose, e ora ha deciso di tagliarsi lo stipendio finchè non sarà tornato. Kevin Strootman, fuori da marzo per la lesione del legamento crociato, potrebbe e dovrebbe essere il grande acquisto del calciomercato di gennaio. Gli infortunati dell'ultima ora sono invece Marco Borriello e Leandro Castan: il brasiliano è al terzo infortunio muscolare nel giro di due mesi e le sue condizioni vanno attentamente valutate. CSKA MOSCA, GLI ASSENTI E' pesante per Slutski la squalifica di Alan Dzagoev, il maggior talento della squadra in grado di giocare in due o tre ruoli, e dello svedese Wernbloom che risulta sempre molto utile a centrocampo con la sua vitalità. Per infortunio invece i russi devono rinunciare a Elm, Schennikov e Vitinho.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-CSKA MOSCA: I PORTIERI (CHAMPIONS LEAGUE GIRONE E, 17 SETTEMBRE) - Sarà anche sfida tra portieri molto validi e interessanti: nelle probabili formazioni di Roma-Cska Mosca anche loro certamente possono dire la loro. Vediamo allora chi sono, entrambi sono nomi molto noti nel panorama internazionale. ROMA, IL PORTIERE: MORGAN DE SANCTIS In Champions League ha giocato con il Napoli (stagione 2011-2012) e non solo: ha presenze con Udinese (girone 2005-2006) e Siviglia. Le sue quattro stagioni in Campania erano state ottime: sembrava sul viale del tramonto dopo essere emigrato, e invece si è saputo riciclare alla grande fino a conquistare maglia della nazionale con cui, pur senza giocare, ha partecipato a un Mondiale, due Europei e una Confederations Cup. A 37 anni è ancora una sicurezza: spesso e volentieri decisivo nel salvare il risultato, lo scorso anno in campionato è rimasto imbattuto per 744 minuti prima di capitolare davanti ad Alessio Cerci. CSKA MOSCA, IL PROTAGONISTA: IGOR AKINFEEV Ha giocato un Mondiale pessimo: sono almeno due gli errori gravi che hanno impedito alla Russia di qualificarsi per gli ottavi di finale. Resta però un ottimo portiere: 28 anni, già a 17 era titolare nel Cska con cui ha giocato per tutta la carriera. Dal 2004 gioca in nazionale e ha grande esperienza anche in Champions League; è solito respingere molte conclusioni con le gambe, ricordando vagamente lo stile di Claudio Garella diventato famosissimo in Italia negli anni Ottanta (due scudetti, con Verona e Napoli).

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-CSKA MOSCA: I PROTAGONISTI (CHAMPIONS LEAGUE GIRONE E, 17 SETTEMBRE) - C’è grande attesa per Roma-Cska Mosca, che segna il ritorno dei giallorossi in Champions League. Per la prima partita del gruppo E si gioca allo stadio Olimpico, che ci aspettiamo caldissimo; dalle probabili formazioni abbiamo estrapolato un giocatore per squadra, andando a cercare di capire chi potranno essere i protagonisti della sfida di questa sera. ROMA, IL PROTAGONISTA: FRANCESCO TOTTI Banale, ma c’è un perchè. Anzi due: intanto il capitano della Roma è il simbolo di questa squadra, 21 stagioni con la maglia della sua città e ancora in grado di fare la differenza. Poi c’è la ragione statistica: dovesse segnare stasera, supererebbe Ryan Giggs come marcatore più anziano nella storia della Champions League, preliminari esclusi. Il gallese (2011) andò in rete a 37 anni, 9 mesi e 16 giorni; Totti compirà 38 anni il prossimo 27 settembre. Non è record assoluto perchè Ferenc Puskas mise dentro 4 gol contro il Feyenoord quando di anni ne aveva già compiuti 38 (da 5 mesi e due giorni); ma allora si chiamava Coppa dei Campioni, e dunque il primato sarebbe oggi del 10 giallorosso. Ecco perchè lo aspettano tutti al varco. CSKA MOSCA, IL PROTAGONISTA: AHMED MUSA Con Dzagoev squalificato, il peso della squadra ricade anche e soprattutto su di lui. Classe ’92, un grande talento, in squadra dal 2012; dopo un grande Mondiale Under 20 tre anni fa (tre gol e tre assist) ha esordito con la prima squadra vincendo la Coppa d’Africa. In Brasile ha raggiunto gli ottavi di finale; due gol nel girone contro l’Argentina, anche se le Super Aquile hanno perso quella partita. Nel Cska non è titolare inamovibile: si gioca il posto con lo stesso Dzagoev e con Tosic. Rapido e scattante, parte da sinistra con l’imperativo di puntare Maicon e provare a lasciarlo sul posto, per poi convergere e calciare. La Roma dovrà fare molta attenzione al suo talento, potrebbe fare la differenza.

PROBABILI FORMAZIONI ROMA-CSKA MOSCA: TUTTE LE NOTIZIE (CHAMPIONS LEAGUE GIRONE E, 17 SETTEMBRE) – Alle ore 20.45 di questa sera, esordio in Champions League per la compagine di Rudi Garcia: allo stadio Olimpico, di scena Roma-Cska Mosca, gara valevole per la prima giornata del Girone E. Dopo quasi 4 anni la squadra capitolina torna in campo per giocarsi una gara europea e naturalmente l’obiettivo della Lupa è quello di partire con il piede giusto approfittando del fattore campo e della modestia degli avversari, per spianarsi la strada verso la qualificazione agli ottavi di Champions League in un girone assai impegnativo. Eccovi dunque le probabili formazioni delle due squadre e le ultime notizie su Roma-Cska Mosca. Arbitra lo spagnolo Borbalan. 

FORMAZIONE ROMA – Conferenza stampa nella giornata di ieri da parte dell’allenatore della Roma, Rudi Garcia. Ecco alcune delle dichiarazioni principali del tecnico francese in vista della sfida contro il CSKA di Mosca: «Abbiamo lottato tanto per essere in Champions. Ora dobbiamo godercela. In questo momento secondo me non è la squadra più debole. Dobbiamo giocare con entusiasmo e tanta gioia. Domani sarà difficile ma faremo di tutto per uscire dal campo con 3 punti. In Champions non ci sono squadre di livello basso, il Cska ha talento e velocità davanti. Dobbiamo fare in modo di imporre il nostro gioco». La Roma dovrebbe scendere in campo con il classico 4-3-3 con capitan Totti titolare dal primo minuto affiancato dal solito Gervinho e da Juan Iturbe, acquisto di punta dell’estate. In difesa dovrebbe giocare Torosidis anche se il greco sarà in ballottaggio fino all’ultimo con Maicon. Sulla sinistra, invece, duello Holebas-Cole con il primo leggermente favorito, mentre in mezzo toccherà a Manolas sostituire l’infortunato Castan, affiancato da Astori. A centrocampo, infine, Keita in regia al posto dello squalificato De Rossi.

INDISPONIBILI ROMA – Due assenze pesanti in casa Roma e precisamente Daniele De Rossi, che dovrà scontare una vecchia squalifica, e il centrale di difesa brasiliano Castan, fermo ai box per un infortunio muscolare. Non prenderanno parte al match anche i due infortunati di vecchia data, Kevin Strootman, che sta recuperando dopo la rottura del crociato, e Federico Balzaretti, ormai alle prese con acciacchi continui.

PANCHINA ROMA – La panchina della Roma sarà composta da: Skorupski, Maicon, A. Cole, Florenzi, Salih Uçan, Destro, Ljajic. Rincalzi decisamente di qualità quelli a disposizione di Rudi Garcia, a cominciare dai due terzini Maicon e Cole, che se la giocheranno fino all’ultimo per una maglia da titolare. Spiccano anche i giovani Ucan e Florenzi, nonché Destro e Ljajic.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE PROBABILI FORMAZIONI DI ROMA-CSKA MOSCA: TUTTE LE NOTIZIE (CHAMPIONS LEAGUE GIRONE E)



  PAG. SUCC. >