BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

WTA Tour Championship 2014/ Master Singapore: Halep raggiunge Serena Williams e Sharapova, Errani e Pennetta sperano (tennis)

WTA Tour Championship 2014: Simona Halep è la terza giocatrice qualificata per il Master di ottobre, che si gioca a Singapore. La rumena aggiunge Serena Williams e Maria Sharapova

Simona Halep, 22 anni, numero 2 del ranking WTA Simona Halep, 22 anni, numero 2 del ranking WTA

È diventata la terza giocatrice a qualificarsi per il WTA Tour Championship che si giocherà a Singapore tra il 17 e il 26 ottobre; comunemente chiamato Master, il torneo di tennis femminile (c’è ovviamente anche il corrispettivo maschile) mette di fronte le otto migliori della classifica stagionale, ed è l’unico torneo del circuito che non prevede un tabellone a eliminazione diretta (ma bensì due gironi da quattro). La classifica è stilata, come abbiamo detto, secondo i risultati dell’anno solare; la rumena, salita al numero 2 del ranking WTA (a fine 2013 era numero 11), segue Serena Williams (che ha vinto il Master in quattro occasioni) e Maria Sharapova (vincitrice nel 2004). “Non vedo l’ora” ha detto la Halep. “Partecipare al Championships è sempre stato il mio sogno, perchè vi partecipano le migliori giocatrici del mondo”. Restano dunque cinque posti disponibili: sono nove i tornei nei quali le varie pretendenti si giocheranno i punti per accedere all’appuntamento (tre in corso questa settimana). Quasi certe del posto Agnieszka Radwanska (decisiva la vittoria a Montréal) e Petra Kvitova che ha vinto Wimbledon senza però riuscire a ripetere risultati simili (flop agli Us Open, aveva trionfato a New Haven); non così le altre, per esempio Na Li che è ancora fuori per infortunio e può facilmente essere superata. Potrebbe essere la prima volta, a 20 anni, per Eugenie Bouchard; un gradito ritorno per Ana Ivanovic rientrata nella Top Ten dopo cinque anni e attualmente ottava nella Road to Singapore. Le italiane a sperarci sono due: Sara Errani è attualmente tredicesima ma certo non le farà bene l’eliminazione al secondo turno del Premier di Tokyo (ha perso nettamente da Marina Erakovic), Flavia Pennetta è quindicesima. Realisticamente sarà difficile per la distanza dall’obiettivo e le tante giocatrici da superare (tra cui Caroline Wozniacki ed Ekaterina Makarova, particolarmente in forma), ma i punti in palio non sono pochi e tutto è ancora possibile.  

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.