BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI / Dnipro-Inter: turnover per Mazzarri (Europa League, gruppo F)

Pubblicazione:mercoledì 17 settembre 2014 - Ultimo aggiornamento:giovedì 18 settembre 2014, 17.00

Foto Infophoto Foto Infophoto

PROBABILI FORMAZIONI DNIPRO-INTER: TUTTE LE NOTIZIE (EUROPA LEAGUE 2014-2015, GRUPPO F) - Dnipro-Inter è la prima partita del gruppo F di Europa League 2014-2015; si gioca domani sera alle ore 19 al NSK Olimpiyskyi di Kiev, uno spostamento divenuto necessario con l’intensificarsi nell’Est dell’Ucraina. Per i nerazzurri un avversario tosto, che in casa dà il meglio di sè ed è ormai abituato alle atmosfere della fase a gironi. Arbitra il tedesco Felix Zwayer, coadiuvato da Holger Henschel e Marco Achmuller.  

QUI DNIPRO - Gli ucraini sono secondi nel loro campionato, a -2 dalla capolista Shakhtar Donetsk; arrivano dal 5-2 ottenuto in trasferta sul campo del Metalist Kharkiv, una delle migliori formazioni del Paese. Per il momento la squadra di Myron Markevych, che ha pres oil posto di Juande Ramos, non sembra risentire dei problemi logistici e dell’addio alla propria città, ma è chiaro che la situazione non è affatto serena e questo potrebbe incidere a lungo andare. Ad ogni modo il Dnipro potrebbe fare a meno di tre giocatori importanti: certa l’assenza di Rusian Rotan, ancora in dubbio gli attaccanti Roman Zozulya e Matheus, che alla meglio andranno in panchina. Il modulo è un 4-2-3-1 nel quale brilla il talento di Evgen Konoplyanka, già cercato dalle grandi squadre europee; a dettare i ritmi è Jaba Kankava, uno dei due mediani (l’altro è Kravchenko). Da tenere d’occhio i due centrali Douglas e Mazuch (ex Fiorentina), i gol sono richiesti in particolare a Nikola Kalinic. 

QUI INTER - Entusiasmo alle stelle dopo il 7-0 al Sassuolo e due partite di campionato senza incassare gol; i nerazzurri arrivano a Kiev in totale fiducia. La formazione resta ancora in dubbio: quasi certamente tornerà Jonathan (in panchina) mentre in difesa è disponibile Nemanja Vidic, che era squalificato per il campionato, e Walter Mazzarri sta decidendo se affidarsi o meno a Campagnaro insieme a Juan Jesus (o Andreolli). In mediana in forse Nagatomo: il suo posto potrebbe prenderlo D’Ambrosio con Dodò confermato dall’altra parte, in mezzo Gary Medel è squalificato e dunque è quasi certo l’utilizzo di M’Vila, affiancato da Kovacic e Fredy Guarin che ha dato buone risposte in campionato (un gol e un assist). In attacco tutto pronto per il ritorno dal primo minuto di Rodrigo Palacio, ad affiancarlo dovrebbe essere nuovamente Osvaldo del quale si vuole sfruttare il buon momento che lo ha portato a realizzare una doppietta contro il Sassuolo. Naturalmente Mauro Icardi resta pronto dalla panchina qualora le cose non si dovessero mettere bene.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.