BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video / Napoli-Sparta Praga (3-1): gol, sintesi e highlights della partita (Europa League, 18 settembre)

Video Napoli Sparta Praga 3-1, i gol della partita: al San Paolo a segno prima il ceco Husbauer, poi Gonzalo Higuain su rigore e Dries Mertens con una doppietta per la vittoria partenopea

Foto InfophotoFoto Infophoto

Napoli-Sparta Praga 3-1: vittoria preziosa per gli azzurri di Rafa Benitez nella prima partita di Europa League. L'inizio è difficile, perché Husbauer porta in vantaggio la squadra ceca al 14' minuto, ma ecco al 22' il pareggio di Higuain su calcio di rigore concesso per un fallo di mano di Costa. Nel secondo tempo poi si scatena Mertens, che diventa il mattatore del match con una doppietta al 5' e al 36' che regala tre punti alla sua squadra e finalmente un po' di serenità, di cui l'intero ambiente ha grande bisogno.

Al 51' minuto il Napoli riesce a mettere la testa avanti, trascinato dai suoi campioni. Gonzalo Higuain riceve palla sul lato destro, accelera e mette al centro un cross rasoterra: nell'area piccola Dries Mertens riesce ad anticipare tutti con una zampata di destro, insaccando il vantaggio partenopeo.

Dopo dieci minuti dal gol subito ci pensa Higuain a portare al pareggio il Napoli contro lo Sparta Praga. Questa volta basta un rigore agli uomini di Benitez che devono ringraziare il netto tocco di mano di Nhamoinesu Costa. L'arbitro non ha dubbi ed assegna il penalty che Higuain trasforma con freddezza con una conclusione nell'angolino.

Al 14' minuto di gioco la partita del San Paolo si sblocca a favore della squadra ospite. L'autore del gol è il centrocampista Josef Husbauer, che conclude col destro dal limite dell'area: gran tiro che si insacca nell'angolino alla destra del portiere Rafael. Per il giocatore ceco, cercato in estate dal Cagliari di Zeman, si tratta del secondo gol stagionale.

Alle ore 21:05 di questa sera Napoli-Sparta Praga va in scena per la prima giornata del gruppo I di Europa League 2014-2015. Qualora non abbiate a disposizione un televisore potrete rivolgervi alla radio per seguire la partita in tempo reale: su Rai Radio 1 infatti Maurizio Ruggeri conduce Zona Cesarini, il programma dedicato alle quattro squadre italiane impegnate questa sera. Gli aggiornamenti per Napoli-Sparta Praga verranno effettuati da studio; in alternativa, se volete gustarvi la radiocronaca dell’intera partita, potete andare su Radio Kiss Kiss Italia, dove la voce di Carmine Martino racconterà la sfida del San Paolo collegandosi in largo anticipo per la consueta atmosfera prepartita e i commenti dei tifosi. Andando sul sito di Radio Kiss Kiss Italia (www.kisskissitalia.it) potrete accedere al servizio On Air per ascoltare la radiocronaca anche in streaming video. 

Per seguire Napoli-Sparta Praga dovete andare sul digitale terrestre e precisamente ai canali Premium Calcio (370) ma anche in chiaro per tutti su Italia 1, disponibile anche in HD; la telecronaca è affidata a Pierluigi Pardo, ad affiancarlo con il commento tecnico ci sarà Sebino Nela. Da bordocampo arriveranno poi interviste e contributi, con incursioni anche in zona mista, ad opera di Carlo Landoni; sul secondo flusso audio sarà possibile ascoltare la telecronaca tifosa di parte napoletana a cura di Raffaele Auriemma. In assenza di un televisore potrete vedere Napoli-Sparta Praga in streaming video anche su PC, tablet o smartphone grazie all’applicazione Premium Play, che è gratuita e riservata a tutti gli abbonati; essendo anche in chiaro, lo streaming video sarà garantito anche sul sito di SportMediaset (www.sportmediaset.mediaset.it). Per chi volesse essere aggiornato su tutti i risultati della serata segnaliamo invece la possibilità di seguire gli highlights in tempo reale, il canale è Premium Calcio 2 (lo trovate al 372). Infine i social network, che terranno costantemente informati sull’andamento della partita e sugli eventuali marcatori. Non solo le pagine ufficiali dell’Europa League (facebook.com/uefaeuropaleague su Facebook e @EuropaLeague su Twitter) ma anche le pagine delle due società, ovvero facebook.com/SSCNapoli e facebook.com/ACSpartaPraha, @sscnapoli e @ACSparta_CZ

Il San Paolo ospita questa sera Napoli-Sparta Praga, primo turno del gruppo I di Europa League 2014-2015. L’ultima volta in cui questo stadio aveva ospitato una formazione della Repubblica Ceca non era andata benissimo: era sempre Europa League, stagione 2012-2013 con Walter Mazzarri in panchina. I partenopei avevano superato il girone con il secondo posto alle spalle del Dnipro, eliminando invece Aik Solna e PSV Eindhoven; decisivo era stato il fantastico poker con cui Edinson Cavani aveva rimontato e battuto il Dnipro. Ma quello era un Napoli che lottava per lo scudetto con la Juventus, ed era concentrato sul campionato; il 14 febbraio ospitò il Viktoria Plzen, formazione in netta crescita, e ne uscì umiliato. Segnarono Vladimir Darida (oggi gioca nel Friburgo), Frantisek Rajtoral e Stanislav Tecl; uno che lasciava ben poche speranze ai partenopei, e infatti al ritorno finì 2-0 per i cechi che passarono ai sedicesimi di finale. Il Napoli sarebbe andato in Champions League l’anno seguente, eliminato al primo turno per differenza reti; la sconfitta nel playoff di fine agosto l’ha ora riportato al “piano di sotto”, e si riparte da una ceca esattamente come si era concluso. La speranza è che il risultato possa essere totalmente diverso.