BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Cesena-Empoli (risultato finale 2-2) live: pari con grandi emozioni al Manuzzi! (Oggi, 20 settembre 2014 Serie A)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

DIRETTA CESENA-EMPOLI (2-2): LIVE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA): – La gara ha regalato grandi emozioni con inaspettati capovolgimenti di fronte. Nel primo tempo il Cesena era passato in doppio vantaggio con le reti di Marilungo e Defrel. Nella ripresa la riapre Tavano su calcio di rigore, poi è Rugani a pareggiare. Partita interessante e giocata ad alto livello per tutta la partita, sicuramente i bianconeri avranno da recriminare visto che erano passati in doppio vantaggio. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-EMPOLI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA)

DIRETTA CESENA-EMPOLI (2-2): LIVE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA): – Quando siamo al minuto 75 la gara Cesena-Empoli è sul risultato di 2-2. Arriva il pareggio con un gol di Rugani che era stato uno dei più pericolosi. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo il centrale di difesa si è avventato su un pallone che Leali aveva respinto. Sarri ha mandanto in campo Moro subito dopo la rete del pari al posto di Croce. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-EMPOLI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA)

DIRETTA CESENA-EMPOLI (2-1): LIVE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA): – Quando siamo al minuto 60 la gara Cesena-Empoli è sul risultato di 2-1. Ha riaperto la gara un calcio di rigore realizzato con grande freddezza da Tavano che si era procurato Verdi. Prima sostituzione per Bisoli che ha mandato dentro Ze Eduardo per Giorgi. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-EMPOLI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA)

DIRETTA CESENA-EMPOLI (2-0): LIVE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA): – Quando siamo al minuto 45 la gara Cesena-Empoli è sul risultato di 2-0. Il raddoppio porta la firma di Defrel, che ha calciato forte e preciso da fuori area di rigore. Sepe viene tradito dal pallone che gli rimbalza davanti. La gara l'ha cambiata Bisoli che dopo alcuni minuti di difficoltà ha cambiato il suo 4-3-2-1 in un 3-5-2. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-EMPOLI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA)

DIRETTA CESENA-EMPOLI (1-0): LIVE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA): – Quando siamo al minuto 30 la gara Cesena-Empoli è sul risultato di 1-0. La migliore occasione fino a ora ce l'ha avuta il Cesena. Palla dentro deliziosa di Brienza, colpo di testa a schiacciare di Marilungo e grande parata di Sepe. Poco dopo Brienza prova un tiro a giro con grande parata di Sepe, arriva a rimorchio Marilungo che prima colpisce la traversa e poi la mette dentro sbloccando la gara. L'arbitro intanto ha dovuto ammonire il primo giocatore della partita, Giorgi. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-EMPOLI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA)

DIRETTA CESENA-EMPOLI (0-0): LIVE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA): – Quando siamo al minuto 15 la gara Cesena-Empoli è sul risultato di 0-0. Dopo pochi minuti è Rugani ad avere una buona occasione colpendo di testa a botta sicura su un calcio d'angolo, con Leali che è bravo a bloccare addirittura il pallone. Tiro di Verdi che termina di poco al lato della porta difesa da Leali. La gara la provano a fare i padroni di casa, ma i toscani dimostrano grandissima qualità soprattutto davanti. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-EMPOLI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA)

DIRETTA CESENA-EMPOLI: LIVE - FORMAZIONI UFFICIALI (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA): – Gara tra neopromosse al Dino Manuzzi quella che apre la terza giornata di Serie A. Ecco le formazioni ufficiali: CESENA 4-3-1-2 : Leali; Capelli, Volta, Lucchini, Renzetti; Giorgi, Cascione, Coppola; Defrel; Brienza, Marilungo. All.Bisoli. EMPOLI 4-3-1-2 : Sepe; Hysaj, Barba, Rugani, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Verdi; Pucciarelli, Tavano. All.Sarri. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-EMPOLI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA)

DIRETTA CESENA-EMPOLI: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA): LA CHIAVE TATTICA – Sfida tra neopromosse al Dino Manuzzi tra Cesena ed Empoli, che sarà diretta dall'arbitro Gavillucci. I padroni di casa, a quota 3 punti, scenderanno con il 3-5-1-1 disegnato da Bisoli, mentre i toscani di mister Sarri giocano, come sempre, con il 4-3-1-2, marchio di fabbrica della promozione in A e cavallo d battaglia del tecnico. Decisiva, per i Cavallucci, la spinta sulle fasce di Renzetti e Defrel, che se la vedranno con i terzini degli Azzurri, Hysaj e Mario Rui, che hanno il compito di fare tutta la fascia. In mezzo al campo Giorgi, Cascione e Coppola se la vedranno con Vecino, Valdifiori e Croce. Attenzione e Verdi come trequartista in appoggio delle due punte, Tavano e Pucciarelli. mentre Bisoli risponde con l’accoppiata Marilungo Brienza  CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-EMPOLI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA)

DIRETTA CESENA-EMPOLI: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA): LE STATISTICHE – Si avvicina la partita tra Cesena ed Empoli che seguiremo in diretta alle ore 18.00, in attesa del calcio di inizio ecco qualche dato numerico interessante. I padroni di casa hanno 21 minuti e 12 secondi di possesso palla nelle prime due partite, nelle quali hanno fatto tre 3 dentro lo specchio delle porta (e 1 gol toTale), mentre 6.5 sono i tiri complessivi. la percentuale dei passaggi riusciti dei ragazzi di Bisoli è del 61.6%, mentre la supremazia territoriale è di 6 minuti e 13 secondi. Infine, pericolosità offensiva al 28.6%. Il possesso palla dei toscani è maggiore (24’ e 21’’), così come i tiri in porta sono uno in più rispetto ai Cavallucci. I ragazzi di Sarri, poi, tirano più verso la porta avversaria – 12 conclusioni totali – e la percentuale di passaggi completati è del 68.2%. Buono anche il dato della supremazia territoriale – 10’ 43’’ – e la pericolosità, al 30.9%. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-EMPOLI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA)

DIRETTA CESENA-EMPOLI: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA) - La terza giornata della Serie A 2014-2015 si apre con il consueto anticipo delle ore 18 del sabato: il teatro è lo stadio Dino Manuzzi, e la sfida è Cesena-Empoli. Per la prima volta nella stagione si affrontano due squadre neopromosse; questa partita dunque si era già giocata lo scorso anno - e l’anno prima - ma in Serie B. I romagnoli hanno per il momento 3 punti, avendo vinto alla prima giornata in casa; l’Empoli invece va ancora a caccia dei primi punti nella massima serie, a sei anni di distanza dall’ultima partecipazione. Andiamo allora a vedere come erano andate le sfide della stagione 2013-2014: si era giocato alla sedicesima e alla trentanovesima giornata. L’andata del Castellani era finita 0-0, mentre al ritorno il Cesena era stato in grado di imporsi per 1-0 grazie alla rete messa a segno da Guido Marilungo nel finale di partita. Sappiamo poi come erano andate le cose: toscani secondi con 72 punti e dunque direttamente promossi in Serie A, bianconeri quarti con 66 punti e costretti a passare attraverso i playoff, superati in maniera brillante per il ritorno nel massimo campionato italiano dopo due stagioni. C’è un doppio ex molto importante in questa sfida: l’attuale allenatore del Cesena Pierpaolo Bisoli. Già tecnico romagolo tra il 2008 e il 2010, in due stagioni aveva centrato il doppio salto dalla Lega Pro Prima Divisione alla Serie A, ma non era stato confermato. Richiamato in corsa nel 2012, prima ha salvato la squadra da una situazione difficile e poi l’ha portata nuovamente in A, questa volta guadagnandosi la conferma da parte della società. Come calciatore ha giocato due stagioni a Empoli: era quella una squadra che si era appena costruita la promozione nel massimo campionato, Bisoli arrivava da sei anni importanti in Sardegna, nei quali si era affermato come ottimo centrocampista di corsa e sostanza. In Toscana rimase due anni: al termine del secondo anno la squadra retrocesse con l’ultimo posto, addirittura staccata di 13 punti dalla penultima. Le presenze di Bisoli furono 40 in totale, con nessun gol realizzato (ma non era certo un giocatore che avesse nella rete il suo principale punto di forza, nè gli era richiesto). CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-EMPOLI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA) Il Cesena ha iniziato la stagione alla grande: la vittoria casalinga contro il Parma ha messo in chiaro come i romagnoli possano giocarsi la salvezza, magari con tanta fatica ma provando a resistere fino in fondo. Certo, due settimane più tardi la sconfitta sul campo della Lazio è stata netta e senza scuse, ma non sono i biancocelesti il confronto giusto. Per il momento le cifre dicono che il possesso palla è tra i peggiori della Serie A (solo Sassuolo e Cagliari fanno peggio) e che i tiri nello specchio della porta sono 3 a partita; bisogna certamente migliorare nella precisione dei passaggi (il 61,6%9 e nella supremazia territoriale, che nelle prime due partite è stata la penultima del torneo e si deve sicuramente alzare per evitare di subire per tutta la partita, ogni domenica. Davanti si può stentare: Alejandro Rodriguez, Marilungo e Djuric sono giocatori interessanti ma forse non propriamente sfondareti. L’Empoli, una squadra identica a quella che ha giocato gli ultimi campionati in Serie B, i bomber li ha: Tavano e Maccarone sono due certezze, anche se gli anni passano per tutti. Le due sconfitte iniziali sono anche state bugiarde: i toscani hanno prodotto buon gioco, tenuto il pallone per più di 24 minuti a incontro ed effettuato 7 tiri nello specchio della porta (dodicesimi in campionato). Soprattutto impressiona il dato delle palle giocate: una media di quasi 600 a partita con il 68,2% di precisione, che è segno di manovra ragionata e finalizzata, e infatti la supremazia territoriale è stato superiore a quella di squadre come Verona, Torino o Atalanta. Dove bisogna migliorare è nella pericolosità: tenere il pallone a lungo ma essere quartultimi nella percentuale di pericolosità offensiva è segno di scarsa costruzione del gioco. Insomma, entrambe chiaramente hanno ampi margini di miglioramento, ma si stanno ancora studiando in questo inizio di stagione; vedremo come andrà a finire questa partita del Manuzzi, la diretta di Cesena-Empoli sta per cominciare… CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI CESENA-EMPOLI LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (12 SETTEMBRE 2014, SERIE A 3^ GIORNATA)



© Riproduzione Riservata.