BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Genoa-Lazio/ Il pronostico di Felice Pulici (esclusiva, domani 21 settembre 2014)

Genoa-Lazio, il pronostico di FELICE PULICI (esclusiva) sulla partita della terza giornata di Serie A che si disputa allo stadio di Marassi alle ore 15.00 di domani, domenica 21 settembre

Lo stadio Marassi (Infophoto)Lo stadio Marassi (Infophoto)

Partita interessante domani pomeriggio alle ore 15.00 a Marassi tra Genoa e Lazio nella terza giornata di Serie A. I rossoblù sono reduci dal buon pareggio senza reti di Firenze nella seconda giornata, quando la Lazio aveva regolato in casa il Cesena con un netto 3-0. Due buone squadre che potrebbero essere protagoniste in questo campionato: pronostico quindi incerto fra il Grifone di Giampiero Gasperini e i biancocelesti di Stefano Pioli. Per presentare questo match abbiamo sentito il grande ex laziale Felice Pulici. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Genoa-Lazio che partita sarà? Difficile per la Lazio, che troverà una squadra che pratica un buon calcio e dovrà riscattarsi dopo la sconfitta all'esordio con il Napoli in cui aveva giocato bene. A Marassi poi non è niente facile per nessuno in uno stadio tra i più belli d'Italia, con un pubblico che incita il Genoa dall'inizio alla fine ed è il dodicesimo uomo in campo.

La squadra di Gasperini farà una partita d'attacco? Come è normale dovendo cogliere la prima vittoria in campionato dopo che a Firenze Perin con le sue parate ha salvato il risultato. Sarà quindi da temere questa carica in più che avrà la squadra di Gasperini.

Pensa che il reparto offensivo rossoblù sia competitivo? E' molto buono, Matri e Pinilla sono sicuramente due ottimi attaccanti.

Come giudica Sturaro? E' un buon giocatore che sta crescendo, mi piace molto.

Nella Lazio sarà Djordjevic il dopo Klose? Djordjevic è forte, partecipa molto all'azione, non c'è dubbio che il suo contributo al reparto offensivo sia buono, ma c'è molta differenza con Klose che ha dei colpi da autentico campione.

Come giocherà la Lazio? Spero che non giochi troppo avanti per non esporsi al contropiede, come era successo col Milan. Per affrontare al meglio questa partita dovrà studiare molto bene il Genoa.

Cosa manca alla Lazio per entrare in Europa? E' una squadra che avrà tutte le possibilità di centrare l'Europa, ma come prima cosa sarà opportuno che scelga il modulo tattico da utilizzare. Meglio il 3-5-2 rispetto al 4-3-3.

Il suo pronostico su quest'incontro? Potrebbe venire fuori un pareggio. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.