BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI / Palermo-Inter: le ultime novità (Serie A, 3^giornata)

Le probabili formazioni di Palermo-Inter: tutte le notizie sulla partita dello stadio La Favorita, terza giornata del campionato di Serie A 2014-2015 (domenica 21 settembre)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Palermo-Inter si gioca questa sera alle ore 20:45; è uno dei due posticipi della terza giornata del campionato di Serie A 2014-2015. I nerazzurri negli ultimi anni non hanno una tradizione troppo favorevole al Barbera, ma sono in fiducia e appaiono superiori a una squadra che nelle prime due giornate non ha giocato male ma ha raccolto appena un punto; Walter Mazzarri vuole proseguire la marcia e non perdere contatto dalle prime posizioni della classifica, Beppe Iachini va a caccia della prima vittoria stagionale. Arbitra il signor Valeri.

Il Palermo deve rinunciare a Gonzalez, Munoz, Maresca e Della Rocca; tutti e quattro salteranno quasi sicuramente anche il turno infrasettimanale e ne avranno probabilmente fino a ottobre inoltrato. Iachini non cambia il suo modulo: è sempre un 3-5-2, rispetto alla sconfitta di Verona dovrebbe cambiare soltanto un uomo e cioè Sol Bamba, che è favorito per iniziare sul centrosinistra difensivo in luogo di un Feddal che ha manifestato qualche limite. Il resto non cambia, almeno non dovrebbe; sulle corsie è sempre ballottaggio ma alla fine dovrebbero essere favoriti ancora una volta Eros Pisano e Daprelà, pure se Lazaar ha dato buone sensazioni e potrebbe essere in campo dal primo minuto. Lo stesso vale per Andrea Belotti, ma l'ottimo stato di forma di Franco Vazquez dovrebbe garantirgli il posto da titolare anche questa sera. 

Reduce dalla vittoria in Ucraina in Europa League, l'Inter riprende la sua corsa in campionato. Mazzarri ha dubbi soprattutto a centrocampo, dove pare intenzionato a confermare D'Ambrosio e Dodò sulle corsie laterali e a riproporre gli interni di qualità Hernanes e Kovacic, per una manovra più fluida; la presenza di Gary Medel in mezzo al campo dovrebbe essere un'assicurazione rispetto alla fase di interdizione. Alle spalle del centrocampo la solita difesa a tre nella quale rientra Nemanja Vidic, che ha scontato il turno di squalifica; il serbo si posiziona in mezzo con Ranocchia e Juan Jesus che ne proteggono il fianco. In attacco, favorita la coppia Icardi-Osvaldo che contro il Sassuolo hanno segnato cinque gol in due; Palacio è tornato disponibile ma per il momento sembra che si dovrà accontentare di seguire dalla panchina, pronto comunque a dare il suo contributo nel secondo tempo qualora ce ne fosse bisogno.

Alle ore 20:45 di domani sera lo stadio La Favorita ospita Palermo-Inter, terza giornata del campionato di Serie A 2014-2015. I rosanero iniziano il campionato del ritorno in Serie A in salita con un pari e una sconfitta. I neroazzurri invece hanno raccolto un pari e una vittoria. L'ultimo precedente al Barbera risale al 28 aprile del 2013 quando il Palermo ottenne un 1-0 targato Ilicic.

I rosanero hanno iniziato con qualche difficoltà questo campionato. Alla prima giornata è arrivato un pari contro la Sampdoria, mentre nella seconda sono stati rimontati dal Verona perdendo per 2-1 una gara che sembravano aver in pugno. Mancheranno per infortunio Munoz, lesione del bicipite femorale, Gonzalez, distorsione la ginocchio, Maresca, appendicite, e Della Rocca. Ha risolto invece i suoi problemi fisici Lazaar che dovrebbe essere regolarmente tra i convocati. In difesa potrebbe partire dal primo minuto Bamba, all'esordio. Davanti dubbio per Iachini tra Dybala e Belotti.

I neroazzurri sono partiti col freno a mano tirato con un pari per zero a zero contro il Torino. E' arrivata poi la vittoria esaltante di San Siro dove hanno sconfitto per 7-0 il Sassuolo proprio come un anno fa. In settimana c'è stata la fatica dell'Europa League contro il Dnipro. Mazzarri recupera Jonathan e M'Vila. Nagatomo dovrebbe esserci nonostante un leggero affaticamente patito in settimana. Dubbio Ranocchia Andreolli in difesa, Dodò-D'Ambrosio sulla corsia e Palacio-Osvaldo davanti.