BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Atalanta-Fiorentina (0-1): i voti per il Fantacalcio della partita (Serie A 3^giornata, primo tempo)

Le pagelle per il Fantacalcio di Atalanta-Fiorentina, partita valida per la terza giornata del campionato di Serie A 2014-2015: i voti del match disputato allo stadio Atleti Azzurri d'Italia

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI ATALANTA-FIORENTINA (0-1): I VOTI DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 3^ GIORNATA) - La Fiorentina coglie il primo gol stagionale e la prima vittoria del campionato 2014-2015 battendo l'Atalanta per 1-0: decide una rete di Jasmin Kurtic nel secondo tempo, gli orobici escono sconfitti ma certamente hanno poco da recriminare dopo una prestazione vivace e nella quale avrebbero meritato sicuramente il pareggio per le tante occasioni avute. VOTO PARTITA 7 Partita molto divertente e intensa con la fiorentina che vince di misura interrompendo il digiuno di gol con un missile di Kurtic. L’Atalanta si dispera per aver perso una partita dove ha dato tutto e nell’unica disattenzione si è fatta soprendere. VOTO ATALANTA 6,5 Partita coraggiosa e sfortunata della squadra di Colantuono che esce dal campo rammaricata per aver perso una partita in cui ogni uomo ha dato il massimo e che alla prima disattenzione è stato punito. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELL'ATALANTA VOTO FIORENTINA 6 Cinica e letale. Segna un gol nel secondo tempo nel miglior momento della formazione bergamasca e lo difende facendosi aiutare dai pali (due colpiti da Boakye e Gomez). Il gioco espresso è lontano anni luce da quello spumeggiante dell’anno scorso. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA FIORENTINA VOTO ARBITRO (Carmine Russo) 6,5 Gestisce senza troppi problemi la partita dosando bene il numero di cartelli estratti. Giusto non assegnare i rigore reclamati dalla fiorentina sull’atterramento di Aquilani in area.

LE PAGELLE DI ATALANTA-FIORENTINA (SERIE A 2014-2015, 3^GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Il primo tempo tra Atalanta e Fiorentina finisce 0 a 0 allo stadio Atleti Azzurri d’Italia. Partita vivace e ricca di emozioni in cui è mancato solamente il gol; entrambe giocano all’attacco non avendo paura dell’avversario. Le due formazioni si schierano così in campo dal primo minuto: Colantuono conferma la squadra che settimana scorsa ha battuto il Cagliari per 1-2,  4-4-1-1, con Boakye a supportare Denis che fa reparto da solo; Montella con il solito modulo, 3-5-2, fa turnover e lascia in panchina Borja Valero e Pizarro, al loro posto Badelj e Pasqual. Già dai primi minuti la partita è piacevole e dal ritmo acceso. A fare il gioco è la squadra di Montella che con le solite trame di passaggi cerca di schiacciare l’avversario nella sua metà campo. Ma le occassioni migliori sono tutte per la squadra di casa che sfrutta i velocissimi esterni, Estigarribia e D’Alessandro,  che come concord impensieriscono la retroguardia viola. L’occasione più nitida è appunto per i bergamaschi che a metà del primo tempo con D’Alessandro mandano in porta Boakye che a tu per tu con Neto colpisce il palo a pochi passi. La reazione viola arriva ma solo su calcio piazzato, nei quali i centrali neroazzurri arrivano sempre in anticipo rispetto agli statici Ilicic e Gomez. Continua dunque il digiuno della viola che non riesce a segnare in questo campionato. Peggiori: Atalanta, Carmona 5 Ammonito e disattento sulle ripartenze viola. In confusione nella fitta ragnatela di passaggi ospiti. Fiorentina, Mario Gomez 4,5: Lo staticismo fatto persona. Non si fa trovare libero in area di rigore, non gioca mai di sponda. Un peso più che una risorsa Migliori: Atalanta, D’Alessandro 7 L’arma in più per Colantuono. Le sue accelerazioni creano sempre pericoli e palle gol per gli attaccanti. Fiorentina, Mati Fernandez 6,5 Ogni azione passa dai suoi piedi, letteralmente il metronomo della squadra. Cerca di essere pericoloso anche con qualche tiro dalla distanza ma non è fortunato