BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIDEO / Empoli-Milan (2-2): gol, sintesi e highlights della partita (oggi 23 settembre 2014, 4^ giornata)

Video Empoli Milan (2-2): gol, sintesi e highlights della partita di campionato, quarta giornata di Serie A. Segnano Tonelli, Pucciarelli, Torres e Honda: rimonta rossonera ma un solo punto

Il gol di Fernando Torres (INFOPHOTO) Il gol di Fernando Torres (INFOPHOTO)

La gara tra Empoli e Milan è terminata 2-2 dopo che i rossoneri erano andati in doppio svantaggio dopo appena venti minuti. Ottima la reazione dei ragazzi di Inzaghi che sono riusciti a riprendere la gara. Lo dimostrano bene anche i dati del tabellino, che ci parlano di una gara equilibrata. Gli ospiti controllano il possesso della palla con il 60% contro il 40% dei padroni di casa. Situazione tiri equilibrata, con la squadra di Sarri che tira tredici volte centrando lo specchio per sei volte mentre quella di Inzaghi calcia per quindici volte verso la  porta finiscono 7 palloni. Il giocatore con più conclusioni del match è Honda con cinque, primi dell'Empoli con tre tentativi per uno Verdi e Pucciarelli. Il Milan ha giocato più palloni per un totale di 630, con Nigel De Jong che al centro del campo ne ha gestiti 57 e la precisione dei passaggi si attesta intorno al 69,4%. Dall'altra parte ci sono 511 palloni giocati con Mirko Valdifiori che ha completato 59 passaggi e la precisione è intorno al 60,8%. Partita importante per Mario Rui che ha recuperato ben ventiquattro palloni, per i rossoneri il migliore è Zapata con ventidue. Gara equilibrata e risultato giusto. 

Al 57’ minuto di gioco Empoli 2 Milan 2. A raddrizzare la partita è Keisuke Honda, che mette dentro il terzo gol stagionale per un ottimo avvio di campionato. Secondo assist di giornata di Ignazio Abate che questa volta premia il taglio centrale del giapponese: Honda con una finta lascia passare il pallone sotto le gambe eludendo l’intervento del difensore e poi con il sinistro incrocia leggermente il tiro, prendendo in contropiede Sepe che non abbozza nemmeno la parata. I rossoneri pareggiano così all’inizio del secondo tempo e adesso sperano nel completo ribaltone. 

Al 43’ minuto di gioco Empoli 2 Milan 1. Riapre la partita Fernando Torres, al primo gol con la maglia rossonera nella sua prima partita da titolare. Grande marcatura per lo spagnolo, un gol del Torres dei vecchi tempi: Menez sembra aver perso l’attimo quando si fa accerchiare da tre avversari al limite, ma ha la prontezza per aprire a destra su Abate, che alza la testa e mette in mezzo. Il Nino è lì: anticipa la traiettoria e gira di testa sul secondo palo prendendo il tempo a Tonelli, lasciando immobile Sepe e infilando il gol che riapre qualche speranza per il Milan alla fine del primo tempo.

Al 21’ minuto di gioco Empoli 2 Milan 0. Incredibile vantaggio rossonero: Valdifiori su punizione cerca dentro l’area con un tocco basso Tavano, il capitano toscano prolunga la traiettoria per l’inserimento perfetto e puntuale di Manuel Pucciarelli, che non ha problemi a battere con il destro silurando Abbiati sul primo palo. Il portiere del Milan può solo toccare, e i rossoneri sono adesso sotto di due gol. 

Al 13’ minuto di gioco l’Empoli si porta in vantaggio alla prima occasione creata. Calcio d’angolo da sinistra battuto molto bene da Verdi, in mezzo all’area di rigore a commettere l’errore fatale è Bonera che si perde Lorenzo Tonelli: girata di testa che impatta sul palo alla sinistra di Abbiati ed entra in porta, a sorpresa dunque sono i toscani a condurre le danze.

Cinque momenti magici del Milan al Carlo Castellani. Questa sera alle 20:45 si gioca Empoli-Milan, quarta giornata di Serie A 2014-2015, e il canale ufficiale YouTube della società rossonera ha voluto ripercorrere la storia di questa sfida attraverso le cinque migliori giocate che il Milan ha inscenato in Toscana. Troviamo la paratona di Dida su tiro (deviato) di Lodi ma anche quella di un portiere, Massimo Taibi, che in rossonero non ha lasciato troppi ricordi positivi; ci sono poi i gol. Quello di testa di Andriy Shevchenko, quello volante di Alberto Gilardino. E poi quello considerato più bello: il destro dalla distanza di Kakà a lasciare immobile Luca Bucci. Il Milan a Empoli non ha mai perso: cinque vittorie e quattro pareggi. Continuerà anche stasera questa tradizione, magari con una giocata degna di queste? 

Alle ore 20:45 di questa sera si gioca Empoli-Milan, partita valida per la quarta giornata del campionato di Serie A 2014-2015. L’ultimo precedente tra le due squadre risale al 9 marzo 2008: ultimo anno dei toscani in Serie A prima di questo. Sono molti i video su youtube che ricordano la sfida tra Empoli e Milan: al Castellani era finita 3-1 per i rossoneri, che però avevano sofferto. Passati in vantaggio con Pato, che era riuscito a toccare sotto porta sfruttando una brutta uscita di Bassi, i rossoneri avevano subito il pareggio dei toscani quattro minuti più tardi, quando nessuno aveva seguito il taglio di Buscé che tutto solo sul secondo palo aveva infilato Kalac recuperando un cross basso da sinistra. La partita si era trascinata in parità fino al minuto 87; poi, non prima dell’espulsione di Alberto Malesani (allenatore dell’Empoli) e un clamoroso palo colpito da Vannucchi, il Milan aveva colpito due volte nel finale. Prima un colpo di testa di Ambrosini su cross da sinistra di Kakà, poi lo stesso Kakà con un destro piazzato da fuori, sfruttando un’azione in velocità Pato-Paloschi. Dei protagonisti di quel giorno restano in pochi: Abate - che giocava con l’Empoli - Bassi che oggi è secondo portiere dei toscani e Bonera, che all’epoca subentrò nel secondo tempo a Massimo Oddo.