BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Wuhan Open 2014/ Streaming video e diretta tv. Serena Williams si ritira, Knapp eliminata dalla Kvitova (tennis)

Tennis Wuhan Open 2014 info streaming video e diretta tv: come seguire le partite del torneo Premier V che si gioca in Cina. Secondo turno oggi: in campo Karin Knapp e Sara Errani

Petra Kvitova, 24 anni, ha vinto due volte Wimbledon (Infophoto)Petra Kvitova, 24 anni, ha vinto due volte Wimbledon (Infophoto)

Troppo forte questa Petra Kvitova per la nostra Karin Knapp. Sono eliminate tutte le italiane al Wuhan Open 2014, già al secondo turno: l'ultima a cadere è l'altoatesina, che cede in 62 minuti alla numero 3 del mondo con il punteggio di . L'ultimo set è solo pro forma: la Kvitova va in fuga e non si volta più indietro, resistendo anche a una possibiità di break sul 5-0. Gli ottavi di finale, che si giocano da domani, sono interessanti anche perchè imprevisti: fuori le prime due teste di serie (Serena Williams e Simona Halep), eliminate Agnieszka Radwanska e Jelena Jankovic), sono appena 5 le giocatrici "seeded" che proseguono la corsa. Tra loro anche Angelique Kerber (numero 7) ed Eugenie Bouchard (numero 5): entrambe hanno avuto enormi difficoltà nel superare le loro avversarie - rispettivamente Zarina Diyas e Mona Barthel - qualificandosi soltanto dopo aver rimontato un set di svantaggio. Da segnalare in particolare il derby ceco tra Petra Kvitova e Karolina Pliskova: hanno appena due anni di differenza, ma non siamo lontani da una sorta di (ovviamente solo possibile) pasaggio di consegne.

Non capita molto spesso, nel mondo del tennis, di ritirarsi quando si è in vantaggio. La notizia fa ancora più rumore se si tratta della numero 1 del mondo, che ha vinto 18 Slam e insegue la storia se non addirittura la leggenda (perchè nella prima ci è già entrata, e ampiamente): Serena Williams è fuori al secondo turno del Wuhan Open 2014, avendo alzato bandiera bianca quando si trovava avanti 6-5 nel primo set contro Alize Cornet. Non è tanto il fatto che per l'americana sia la seconda sconfitta consecutiva contro la francese (dopo Wimbledon), non è nemmeno il fatto che Serena non vincerà questo Premier V restando ferma a cinque titoli nel 2014; a preoccupare sono le condizioni della regina. La quale nel match di oggi ha sofferto tanto: per tre volte ha perso il servizio, non è stata efficace come sempre, è parsa stanca e affaticata e con difficoltà di respirazione. Qualcosa di simile era già successo a Londra: ricorderete i quattro falli consecutivi nel match di doppio, interrotto sullo 0-3 con la Williams che faticava addirittura a rimanere in piedi. Stavolta potrebbe avere influito il caldo: nell'annullare le palle break alla Cornet e salire si è chiaramente visto come Serena non fosse decisamente al meglio. Così al cambio di campo è intervenuto il medico che le ha misurato febbre e pressione; il responso è stato l'abbandono. Con grande sportività la sua avversaria è subito andata a sincerarsi delle sue condizioni, poi ha preso atto della vittoria e del terzo turno conquistato: partirà favorita contro Kirsten Flipkens, con grandi possibilità di arrivare addirittura in semifinale. Per quanto riguarda la Williams, aspettiamo trepidanti: la speranza è che si sia trattato di un malessere passeggero e che il suo finale di stagione non sia compromesso. Intanto, vittoria anche di Casey Dellacqua che sul 5-4 e servizio nel secondo set ha avuto un match point ma non è riuscita a chiudere, facendosi trascinare al terzo che ha dominato (6-1) contro Anastasia Pavlyuchenkova. Per l'australiana, che aveva eliminato Roberta Vinci al primo turno, c'è ora l'ostacolo Caroline Wozniacki.

Risultati a sorpresa nella notte in Cina. Si sta completando il secondo turno del Wuhan Open 2014, nuovo appuntamento del tennis femminile, categoria Premier V - vale a dire la più prestigiosa a eccezione degli Slam. Cominciamo con le notizie negative per l’Italia: Sara Errani è stata eliminata in due set (punteggio ) dall’americana Alison Riske, che non aveva mai affrontato fino a qui ma che nel passato recente (New Haven) aveva già battuto Flavia Pennetta. Con la sconfitta della bolognese salgono a cinque le azzurre fuori dal torneo: resta solo Karin Knapp che nella serata cinese - intorno alle 14 italiane - sfida la testa di serie numero 3 Petra Kvitova. A sorprendere sono soprattutto due risultati tra quelli già acquisiti, e che vanno a formare un ottavo di finale da guardare: Elina Svitolina, classe ’94, conferma in pieno il titolo di una delle principali stelle nascenti della WTA battendo Sabine Lisicki (7-6 6-3), mentre Garbine Muguruza fa fuori in rimonta (2-6 6-2 6-3) nientemeno che la numero 2 del mondo Simona Halep. Per la spagnola seconda vittoria dell’anno contro una Top 5 dopo quella su Serena Williams al Roland Garros, per la rumena comunque già qualificata al Master il prolungamento di un periodo negativo dovuto anche a un infortunio (non vince un torneo da quello di casa a Bucarest). La parta bassa del tabellone dunque si apre a ogni possibile risultato: un ottavo di finale sarà Caroline Garcia-Coco Vandeweghe, perchè l’americana ha approfittato del ritiro di Jelena Jankovic quando già conduceva 4-1. Fuori anche la testa di serie numero 13 Ekaterina Makarova che, reduce da un’estate più che positiva, paga la stanchezza e si fa battere dalla qualificata svizzera Timea Bacsiszky. Ultima sorpresa del giorno è la vittoria di Karolina Pliskova, ma è una sorpresa relativa: la ceca del ’92 è già numero 31 al mondo e la scorsa settimana ha vinto il secondo titolo WTA (a Seul). Oggi ha battuto Andrea Petkovic in due set, confermando i grandi progressi. Per il momento, aspettando il risultato di Serena Williams in campo in questi minuti, il torneo di Wuhan è un affare per le giovani: le più “anziane” del gruppo al terzo turno sono Kirsten Flipkens e Barbora Zahlavova Strycova, 28 anni, con Maria Sharapova che ne ha 27. Tutte le altre sono nate dal 1990 in giù.

Si continua a giocare al Wuhan Open 2014, il torneo di tennis femminile della categoria WTA Premier 5 (cioè appena sotto gli Slam per prestigio e valore economico) che da quest’anno è stato introdotto nel calendario. Per seguire gli incontri vi basterà accendere il televisore e andare su SuperTennis, la web-tv tematica che trovate al canale 64 del digitale terrestre, al 224 del pacchetto Sky oppure, qualora vogliate accedere alle immagini su PC, tablet o smartphone, sul sito www.supertennis.tv. Per tutti gli appassionati dei social network ecco i profili facebook.com/WTA (Facebook) e (Twitter), ma anche facebook.com/wuhanopentennis e @wuhanopentennis che sono gli account del torneo. Il secondo turno presenta motivi di interesse: lo hanno già superato Maria Sharapova (battuta in rimonta Svetlana Kuznetsova) e Caroline Garcia che a sorpresa ha eliminato Agnieszka Radwanska, anche qui recuperando da 0-1 e con due tie break vinti (già al primo turno la francese aveva annullato un match point a Venus Williams). Oggi però c’è l’esordio di Serena Williams che trova a tre mesi di distanza colei che l’aveva eliminata a Wimbledon e cioè Alizé Cornet, c’è Eugenie Bouchard che se la vede con Mona Barthel e ci sono anche due italiane. Sara Errani, testa di serie numero 11, ha un impegno relativamente abbordabile contro Alison Riske (primo incrocio di sempre), mentre Karin Knapp deve vedersela con Petra Kvitova e non sarà affatto semplice, pur se la ceca potrebbe essere quella molle e senza convinzione degli Us Open. Sarà questo match che SuperTennis trasmetterà, a seguito di quello (in onda alle 12 italiane) tra Angelique Kerber e Zarina Diyas. A Wuhan ci si giocano anche i punti per il Master di Singapore: hanno perso la possibilità di qualificarsi qui in Cina Agnieszka Radwanska e Ana Ivanovic - lei pure eliminata - può farlo Eugenie Bouchard ma per staccare il biglietto dovrà necessariamente vincere il torneo. 

© Riproduzione Riservata.