BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta Napoli-Palermo (risultato finale 3-3): cronaca della partita di Serie A. Gol di Belotti! (24 settembre 2014)

La diretta di Napoli Palermo: risultato, live e cronaca della partita di Serie A 2014-2015. Si gioca la quarta giornata di campionato, primo turno infrasettimanale della stagione (ore 20:45)

Foto Infophoto Foto Infophoto

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO FINALE 3-3, CRONACA DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, QUARTA GIORNATA) FInisce 3-3 Napoli-Palermo e la squadra di Rafa Benitez non esce dalla crisi di risultati. I partenopei vanno avanti 2-0 ma si fanno riprendere da un Palermo mai domo, evidenziando ancora errori nella fase difensiva (male Raul Albiol) e una mentalità che sembra persa. Non basta nemmeno la prima rete in Serie A di Koulibaly e il gol di Duvan Zapata che prendeva il posto di Higuain: il Palermo risponde con Belotti e Franco Vazquez, al terzo gol consecutivo in campionato. Ancora nel primo tempo Callejon trova il gol che sembra indirizzare il Napoli verso la vittoria, ma il Palermo cresce: Belotti centra la traversa, e poco dopo non sbaglia facendo doppietta e 3-3. I rosanero salgono a quota 3 punti e crescono, i partenopei sono a 4 e sempre più immersi nei dubbi e nella depressione. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO 3-3 LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, QUARTA GIORNATA) Napoli-Palermo 3-3, cambia ancora il risultato al San Paolo ma questa volta è ancora Belotti a portare il risultato sul pareggio. L'attaccante del Palermo sfrutta un ottimo passaggio e realizza un gran gol! Tutto da rifare ancora per gli uomini di Benitez, grande reazione dei siculi che stasera non mollano mai CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO 3-2 LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, QUARTA GIORNATA) Riprende il secondo tempo tra Napoli-Palermo 3-2, ne uomini di Benitez ne quelli di -Iachini riscono a dominare il gioco regalando così una partita molto aperta e ricca di gol. Si vede che entrambe le formazioni hanno bisogno di una vittoria per rilanciare un avvio di campionato sotto le aspettative. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO 3-2 LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, QUARTA GIORNATA). GOL DI CALLEJON - Napoli-Palermo 3-2, i partenopei si portano in vantaggio sullo scadere del primo tempo ed esattamente al 46' minuto grazie a Callejon che aggancia il cross preciso di Gargano e mette la palla nell'angoilno di sinistra. Partita comunque che resta aperta anche grazie ai momenti di amnesia degli uomini di Benitez CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO 2-2 LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, QUARTA GIORNATA). GOL DI VAZQUEZ - Napoli-Palermo 2-2, questa volta ad agguantare il pareggio per il Palermo è ancora una volta Vazquez che mette a segno il suo quarto gol in altrettante giornate. L'attaccante al 24' realizza una rete fantastica. Napoli ripreso e tutto da rifare per la squadra di Benitez CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO 2-1 LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, QUARTA GIORNATA). GOL DI ZAPATA E BELOTTI - Napoli-Palermo 2-1: il risultato continua a cambiare al San Paolo. La partita è più che mai aperta ed i gol non mancano di certo stasera. Allunga al minuto 11 del primo tempo il Napoli con Zapata che al volo da dentro l'area manda dritto nel sette il pallone, ma è bravo Belotti a buttare la palla in reste al 18' minuto un cross teso dal corner di Barreto CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO 1-0 LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, QUARTA GIORNATA). GOL DI KOULIBALY - Napoli-Palermo 1-0: il risultato si sblocca dopo soli due minuti di gioco grazie al colpo di testa di Koulibaly sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Callejon. Miglior inizio non poteva esserci per la squadra di Rafa Benitez: il San Paolo può esultare, la strada è subito in discesa. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO 0-0 LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, QUARTA GIORNATA). LE FORMAZIONI UFFICIALI - Higuain in panchina: è questa la grande notizia in arrivo dalle formazioni ufficiali di Napoli-Palermo, quarta giornata di Serie A 2014-2015 diretta dall’arbitro Doveri. Rafa Benitez rimette titolare Callejon, ma non il Pipita che dunque lascia spazio a Duvan Zapata; Ghoulam torna a disposizione ed è subito titolare in difesa, sulla corsia sinistra. NAPOLI (4-2-3-1): 1 Rafael C.; 4 Henrique, 33 Raul Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 88 Inler, 77 Gargano; 7 Callejon, 17 Hamsik, 14 Mertens; 91 D. Zapata. A disposizione: 45 Andujar, 15 Colombo, 5 Britos, 6 De Guzman, 9 Higuain, 11 Maggio, 16 Mesto, 18 Zuniga, 19 David Lopez, 25 Michu, 24 L. Insigne. Allenatore: Benitez PALERMO (3-4-3): 70 Sorrentino; 4 Andelkovic, 19 Terzi, 22 Bamba; 89 Morganella, 27 L. Rigoni, 8 E. Barreto, 33 Daprelà; 20 Vazquez; 99 Belotti, 9 Dybala. A disposizione: 1 Ujkani, 2 Vitiello, 3 E. Pisano, 7 Lazaar, 10 Joao Silva, 11 Makienok, 13 Emerson, 15 Bolzoni, 17 Ngoyi, 18 Chochev, 21 Quaison, 23 Feddal. Allenatore: Iachini CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-PALERMO RISULTATO 0-0: LIVE E CRONACA DELLA PARTITA DI SERIE A (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, 4^ GIORNATA) - LA CHIAVE TATTICA - La chiave tattica di Napoli-Palermo, partita valida per la quarta giornata del campionato di Serie A e diretta dall’arbitro Daniele Doveri, presenta diverse cose interessanti; nessuno dei due allenatori rinuncia al suo modulo di riferimento, nonostante i partenopei abbiano perso due partite consecutive e i rosanero non ne abbiano ancora vinta una. Dunque, 4-2-3-1 per Rafa Benitez e 3-5-2 per Beppe Iachini; due scuole di pensiero diverse, che però partono da un punto comune: quello cioè di sfruttare al massimo le corsie laterali. La differenza sta nel fatto che il Palermo lo fa per raggiungere il fondo e mettere in mezzo (soprattutto se ci sarà in campo Belotti) oppure liberare spazio centrale per le incursioni di Edgar Barreto e Bolzoni, mentre il Napoli ha in Callejon e Mertens due giocatori che sanno concludere personalmente, e che anzi sono spesso e volentieri sollecitati a tagliare verso il centro per dialogare nello stretto con Hamsik, combinazioni che possono rivelarsi letali soprattutto se coinvolgono anche Higuain. Lo spazio che gli esterni lasciano sono sfruttati da Maggio e Zuniga, che sanno correre e arrivare fino al fondo del campo; attenzione quindi, chi vincerà la battaglia sulle fasce potrebbe avere un grande vantaggio in questa partita. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA DI SERIE A (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, 4^ GIORNATA) - L'ARBITRO - Daniele Doveri è l’arbitro di Napoli-Palermo, partita valida per la quarta giornata del campionato di Serie A 2014-2015 e che si gioca alle ore 20:45. Classe ’77 e affiliato alla sezione di Roma 1, è effettivo dal 1996; ha diretto la finale playoff di Prima Divisione Lega Pro del 2009 (Padova-Pro Patria) e quella di Seconda Divisione dello stesso anno (Gela-Pescina). Nella CAN C si è distinto in particolare per aver comminato tanti rigori e tante espulsioni (rispettivamente 21 e 28 in 57 partite), in Serie B ha esordito nell’agosto 2009 in Ancona-Salernitana, mentre è Chievo-Cagliari del marzo 2010 la prima partita diretta in Serie A. Ha pio fischiato nella finale playoff di Serie B Padova-Novara (andata); al Napoli ha portato bene essendo designato come giudice di porta nell’ultima finale di Coppa Italia (contro la Fiorentina) e al Napoli è legato un episodio sfortunato, quando il 21 aprile di due anni fa si è infortunato alla spalla destra nel corso della partita interna contro il Novara (poi finita 2-0 per i partenopei) dovendo interrompere la gara per circa venti minuti. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA DI SERIE A (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, 4^ GIORNATA) - LA CHIAVE TATTICA - La chiave tattica di Napoli-Palermo, partita valida per la quarta giornata del campionato di Serie A e diretta dall’arbitro Daniele Doveri, presenta diverse cose interessanti; nessuno dei due allenatori rinuncia al suo modulo di riferimento, nonostante i partenopei abbiano perso due partite consecutive e i rosanero non ne abbiano ancora vinta una. Dunque, 4-2-3-1 per Rafa Benitez e 3-5-2 per Beppe Iachini; due scuole di pensiero diverse, che però partono da un punto comune: quello cioè di sfruttare al massimo le corsie laterali. La differenza sta nel fatto che il Palermo lo fa per raggiungere il fondo e mettere in mezzo (soprattutto se ci sarà in campo Belotti) oppure liberare spazio centrale per le incursioni di Edgar Barreto e Bolzoni, mentre il Napoli ha in Callejon e Mertens due giocatori che sanno concludere personalmente, e che anzi sono spesso e volentieri sollecitati a tagliare verso il centro per dialogare nello stretto con Hamsik, combinazioni che possono rivelarsi letali soprattutto se coinvolgono anche Higuain. Lo spazio che gli esterni lasciano sono sfruttati da Maggio e Zuniga, che sanno correre e arrivare fino al fondo del campo; attenzione quindi, chi vincerà la battaglia sulle fasce potrebbe avere un grande vantaggio in questa partita. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA DI SERIE A (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, 4^ GIORNATA) - Rafa Benitez si gioca la panchina contro il Palermo nella partita che questa sera, alle 20.45, va in scena al San Paolo. Il Napoli è arenato a quota 3 punti e contro i rosanero neopromossi gli azzurri sono chiamati a fare tre punti. Alla vigilia della sfida, l’ex pilastro e capitano del Napoli formato C, B e primo anno di A, è intervenuto ai microfoni di RadioMarte predicando pazienza ai tifosi e all’ambiente partenopeo: “Con pazienza e serenità si può far continuare a crescere la squadra". Dall’altra parte della barricata le Aquile di Iachini vogliono cogliere la prima vittoria stagionale, ma per farlo saranno chiamati a compiere un’impresa; queste le parole del mister, che crede nel colpaccio: “Non andremo mai in campo per fare 0-0, abbiamo la possibilità di giocarcela perché il golletto può sempre uscir fuori, altrimenti te lo fanno gli avversari e perdi”. 

DIRETTA NAPOLI-PALERMO: RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA DI SERIE A (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, 4^ GIORNATA) - Si gioca alle ore 20:45 di questa sera Napoli-Palermo, partita valida per la quarta giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Uno dei derby del Sud è sempre una sfida affascinante, in particolar modo quest’anno perchè per come è iniziata la stagione sono tanti i temi che si incroceranno sul campo. Innanzitutto il fatto che i partenopei sono in crisi: hanno perso due partite consecutive e, pur se la classifica non è tragica e siamo comunque solo all’inizio, il distacco dalla coppia di testa è già salito a 6 punti e bisogna subito inseguire; poi il fatto che i rosanero sono ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale, pur se hanno giocato bene sempre e hanno comunque ottenuto due pareggi, utili per quando la graduatoria inizierà a scottare e bisognerà fare i conti con quanto raccolto prima per salvarsi. Dunque, attenzione: la sfida del San Paolo potrebbe essere meno scontata del previsto. Di sicuro sappiamo ad ogni modo che è netto il vantaggio del Napoli nei precedenti giocati qui: tra campionato e Coppa Italia se ne contano 32, con 22 affermazioni della squadra di casa contro le 3 del Palermo, mentre sono 7 i pareggi. L’ultimo in ordine di tempo è del gennaio 2013, prima di ritorno: 3-0 partenopeo con i gol di Maggio, Inler e Lorenzo Insigne. L’ultima vittoria del Palermo in campionato va cercata addirittura all’inizio degli anni Cinquanta: era il dicembre del 1951 quando Helge Bronee, attaccante che in Italia mise a segno 55 gol con quattro maglie diverse, e Gino Giaroli riuscirono ad avere la meglio sulla rete di Paolo Todeschini, dando un insperato successo ai siciliani. L’ultimo pareggio invece è del gennaio 2010: uno 0-0 che tagliò le gambe al Napoli, che si stava giocando le primissime posizioni del campionato. Tanti i doppi ex: ricordiamo per esempio Salvatore Aronica e Andrea Dossena, elementi importanti della squadra di Walter Mazzarri che poi, senza più spazio, sono andati a giocare in Sicilia dove hanno conosciuto la retrocessione. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA) Il più illustre di tutti, almeno per quanto riguarda i tempi recenti, è ovviamente Edinson Cavani: il Matador è arrivato a Palermo  a quasi 19 anni e, giocando come attaccante esterno, ha segnato 37 gol in tre anni e mezzo. A Napoli l’esplosione, come riferimento principale del 3-5-1-1: tre stagioni con 104 gol in 138 partite, tanto che la sua cessione al Paris Saint Germain ha fruttato 64 milioni di euro e ha permesso ai partenopei di ricostruire la squadra. Il Napoli è in crisi. Più delle due sconfitte consecutive (nate da episodi), più di una classifica che obbliga già alla rincorsa, quello che sembra non funzionare a Castelvolturno è la testa: i giocatori sono sfiduciati e si parla di un Gonzalo Higuain sempre più nervoso. Insomma: questa squadra era stata costruita per vincere lo scudetto e fare strada in Champions League, ma la sconfitta al playoff europeo ha tolto di mezzo il primo obiettivo stagionale e questo ha fatto scattare qualcosa nella testa di campioni che adesso senza la grande coppa si sentono come “intrappolati”. Naturalmente è solo una sensazione: parliamo comunque di professionisti e abbiamo visto come il Napoli sia stato in grado di riprendere per la coda la partita di Europa League contro lo Sparta Praga. Ora però bisogna reagire: un altro passo falso sarebbe pesantissimo per l’atmosfera e potrebbe anche portare a drastiche soluzioni da parte della dirigenza. Il Palermo sta un po’ meglio: dopo la sconfitta di Verona si era parlato di un Beppe Iachini in bilico, ma per una volta il presidente Zamparini ha preso posizione e confermato il suo allenatore, che stava comunque proponendo un bel calcio. I risultati si sono visti: contro l’Inter è arrivato un pareggio prestigioso che ha mosso ancora la classifica e portato i rosanero, per quel che può contare ora, fuori dalla zona retrocessione. A guardare la rosa non sembra che ci siano troppe soluzioni, e sicuramente bisognerà lottare fino all’ultimo; ma ci sono giocatori che hanno qualità e Iachini è un grande motivatore, come dimostrano le quattro promozioni centrate dalla Serie B. Sarà dunque una partita interessante sotto molti punti di vista: il Napoli non si può permettere di sbagliare, sia per la situazione nella quale si trova che per la partita in senso assoluto, che è una di quelle che vanno vinte se si vuole lottare con le migliori. Il Palermo è a un altro passo della sua maturazione, sa bene che se anche tornasse in Sicilia con una sconfitta non sarebbe un dramma ma vuole provare a sfruttare il momento e approfittare magari della stanchezza dei partenopei, che giocano la terza partita nel giro di sette giorni e potrebbero lasciare qualcosa sul campo in termini di forma fisica e condizione. Non ci resta allora che dare la parola al campo, metterci comodi e stare a vedere come finirà la sfida del San Paolo: la diretta di Napoli-Palermo, terza giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare… CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI NAPOLI-PALERMO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI 24 SETTEMBRE 2014, SERIE A 4^ GIORNATA)