BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video Italia-Croazia (3-0)/ Mondiali volley donne 2014. Trionfo azzurro: 26-24, 25-15, 25-11 (mercoledì 24 settembre)

Italia-Croazia volley video (3-0): netta vittoria delle azzurre di Bonitta nella partita dei Mondiali di pallavolo femminile Italia 2014, seconda giornata girone A a Roma

Il c.t. Marco Bonitta e le azzurre (da Facebook Fipav)Il c.t. Marco Bonitta e le azzurre (da Facebook Fipav)

Prosegue bene anche nella seconda partita l'avventura della Nazionale azzurra ai Mondiali di pallavolo femminile 2014. Partita difficile e combattuta nel primo set, vinto solamente ai vantaggi, poi tutto diventa facile per la squadra del c.t. Marco Bonitta, in cui la miglior marcatrice è stata l'eterna Francesca Piccinini con 12 punti davanti ad un'altra veterana come Carolina Costagrande (11), ma spiccano anche i 5 muri della giovanissima Cristina Chirichella. Questo il commento dell'allenatore azzurro: "Abbiamo una panchina importante e decisiva, con la Croazia tutti hanno visto che è vero. Siamo venuti fuori da una situazione complicata, abbiamo trovato le soluzioni giuste e ce la siamo cavata. Un'esperienza che ci deve servire per crescere ancora".

Vittoria netta e convincente delle azzurre nella seconda giornata dei Mondiali di pallavolo femminile 2014. Completamente senza storia il terzo set, che le ragazze di Marco Bonitta si aggiudicano per . Una partita quindi in grande crescendo al PalaLottomatica di Roma: bene essersi aggiudicato il primo set dopo una battaglia punto a punto, poi la partita è diventata un dominio dell'Italia, che in classifica sale a quota 6 punti e prenota già un posto nella seconda fase.

Tutto si mette per il meglio per le azzurre nella seconda partita dei Mondiali di pallavolo 2014. L'Italia allunga presto e scava un margine di vantaggio importante: al secondo time-out tecnico si arriva sul punteggio di 16-11. Poi non ci sono sorprese: a differenza del primo parziale, non si sono rimonte e sorpassi, le azzurre si aggiudicano il parziale con l'eloquente punteggio di .

Inizia bene per le azzurre la partita dei Mondiali di pallavolo 2014. Un set ricco di alti e bassi: dopo un inizio equilibrato (6-6), le azzurre allungano fino al 12-7 ma poi subiscono la reazione delle croate, che sorpassano e conducono fino al 21-19. Un break azzurro vale il contro-sorpasso, e l'Italia vola sul 24-22. Qui però torna sotto la Croazia che annulla due set point: si va quindi ai vantaggi, dove ha la meglio l'Italia con il punteggio di grazie all'ace di Francesca Piccinini.

Sono appena stati suonati gli inni nazionali, quindi è tutto pronto per Italia-Croazia, partita della seconda giornata dei Mondiali di pallavolo femminile a Roma. Per le azzurre del c.t. Marco Bonitta sarà il primo banco di prova attendibile dopo la facilissima vittoria di ieri sera contro la Tunisia, ma comunque una partita ampiamente alla portata: l'obiettivo è vincere di nuovo, anche perché una vittoria di fatto sarebbe già l'ipoteca sulla qualificazione per la seconda fase. Spinte dal tifo del PalaLottomatica, le azzurre cercheranno di regalarci una nuova soddisfazione. Da segnalare che, nel turnover delle palleggiatrici, oggi torna in campo la veterana Leo Lo Bianco.

Oggi, mercoledì 24 settembre, secondo appuntamento con i Mondiali di pallavolo femminili 2014, che l'Italia ospita per la prima volta. Un torneo speciale per la Nazionale allenata dal c.t. Marco Bonitta, che nella prima fase è stata inserita come testa di serie nel girone A che si disputa al PalaLottomatica di Roma: la seconda giornata propone alle ore 20.00 il match Italia-Croazia. Una partita sulla carta più impegnativa rispetto a quella di ieri sera: la Croazia allenata dal brasiliano Angelo Vercesi infatti ieri ha battuto l'Argentina per 3-1 nella partita inaugurale del gruppo che gioca nella Capitale (gli altri a Trieste, Verona e Bari). In passato la Croazia vanta tre secondi posti consecutivi agli Europei dal 1995 al 1999: dal Duemila in poi c'è stato un calo, ma la squadra slava resta sempre molto temibile e sarà un banco di prova interessante sul valore della squadra azzurra, che è arrivata ai Mondiali attraverso un'estate non facile: non il modo migliore per preparare l'attesissimo torneo casalingo, ma l'Italia ha comunque tutte le capacità per ben figurare, possibilmente spinta dal pubblico. D'altronde la pallavolo è lo sport di squadra femminile per eccellenza in Italia, con 279.682 tesserate contro gli 87.737 uomini. La formula dei Mondiali, uguale a quella del torneo maschile, impone di partire subito bene, perché i risultati ottenuti nella prima fase contro le altre squadre qualificate saranno validi nella seconda. L'appuntamento in diretta tv con Italia-Croazia sarà su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky), con il collegamento che avrà inizio qualche minuto prima del fischio d'inizio, cioè alle ore 19.50 circa: la Rai trasmetterà in diretta tutte le partite delle azzurre con la telecronaca di Maurizio Colantoni e il commento tecnico di Consuelo Mangifesta. Questo significa che si potrà seguire l'incontro di stasera anche in streaming video tramite il sito Internet ufficiale della Rai (rai.tv), e inoltre ricordiamo che il sito della Federazione internazionale (fivb.org) offrirà il livescore e che tutti gli incontri della manifestazione saranno visibili su TIMvision, la tv on demand di Telecom Italia. I clienti TIM potranno seguire l’evento – senza costi aggiuntivi e con traffico dati incluso – esclusivamente tramite l’App dedicata all’interno della sezione TIMvision Sport. Grande attenzione per i Mondiali anche sui social network. Limitandoci a ricordare i canali ufficiali, ecco che la Fivb ha la pagina ufficiale Facebook FIVB - International Volleyball Federation e l'account Twitter @FIVBVolleyball, mentre per avere tutti gli aggiornamenti sulle azzurre, ecco la pagina Facebook (Federazione Italiana Pallavolo) e l'account Twitter (@Federvolley) della Federazione italiana.