BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Verona-Genoa (2-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 4^ giornata)

Pubblicazione:mercoledì 24 settembre 2014

Foto Infophoto Foto Infophoto

LE PAGELLE DI VERONA-GENOA (2-2): FANTACALCIO, I VOTI DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 4^ GIORNATA) - Verona-Genoa finisce 2-2: il Grifone spreca un'occasione portandosi avanti per 2-0 e facendosi rimontare da un  Verona che rimane imbattuto in campionato e conserva il terzo posto in classifica. VOTO PARTITA 6 Bella perchè abbiamo visto quattro gol e altre occasioni; bravi i portieri a mantenere questo score, in realtà ci sono state anche diverse sbavature non solo difensive ma anche in mezzo al campo. In generale sono confermate le qualità delle due formazioni che possono giocare un ruolo importante in questo campionato. VOTO VERONA 6 Male nei primi 50 minuti, lento e impacciato; si rifà del tutto in 12 minuti riprendendo il match e poi provando anche a vincerlo. Segno di una squadra che forgiata da Mandorlini non molla un centimetro ed è sempre alla ricerca del risultato. Si attende l'inserimento di Saviola: oggi ha giocato da titolare ed era all'esordio, ma ha lasciato ben pochi segni nella partita. Cresce invece sempre più Tachtsidis, che oltre al gol ci mette buona regia. Squadra dalle tante soluzioni, che sa sfruttare appieno. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL VERONA VOTO GENOA 5,5 La qualità di questa squadra è tanta ed è per questo che il voto non è positivo. Si può fare di più: oggi i gol sono arrivati ma la difesa ne ha concessi un paio. Gasperini cerca ancora il giusto equilibrio e il giusto assetto offensivo, perchè ha tanti giocatori di talento e deve farli ruotare al massimo per capire come possano rendere di più. Oggi ad esempio non ha giocato Perotti, e c'era Iago Falque; una soluzione interessante, ma lo spagnolo non ha convinto. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL GENOA VOTO ARBITRO (TOMMASI): 6 Poco da segnalare: non ci sono troppi episodi dubbi e Tommasi è bravo a lasciare scorrere il match lasciando che i giocatori si "regolino" da soli. Gil ammoniti sono quattro; avrebbero potuto essere di più, ma il metro arbitrale alla lunga paga e sono tutti contenti.


  PAG. SUCC. >