BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI / Cesena-Milan: le ultime novità (Serie A 2014-2015 - 5^giornata)

Probabili formazioni Cesena-Milan, tutte le notizie: i rossoneri scenderanno in campo oggi pomeriggio alle ore 15.00 per affrontare i romagnoli per il quinto turno della stagione 2014-2015

Filippo Inzaghi, allenatore Milan (Infophoto)Filippo Inzaghi, allenatore Milan (Infophoto)

Il Cesena ospita oggi alle ore 15.00 al Dino Manuzzi il Milan di Filippo Inzaghi. La squadra di Bisoli dopo una vittoria nella prima giornata di campionato ha subito due sconfitte e un pareggio. Dall'altra parte i rossoneri sono partiti fortissimo con due vittorie consecutive, anche se alla terza giornata si sono arresi alla Juventus dell'ex Massimiliano Allegri e nel turno infrasettimanale hanno dovuto recuperare un 2-0 all'Empoli centrando il primo pareggio stagionale.

I romagnoli si presentano con quattro assenze pesanti. Pierpabolo Bisoli dovrà fare a meno di Cazzola, Tabanelli e Pulzetti che vengono da una lunga convalescenza. A loro si è aggiunto Giorgi che accusa una forte forma influenzale e dunque non sarà della partita; il tecnico schiererà il consueto 3-5-1-1. In difesa Volta torna al fianco di Capelli e Lucchini che è diffidato. A centrocampo c'è il ritorno di De Feudis vicino a Cascione e Manuel Coppola, sulle corsie esterne invece ci saranno Defrel, con licenza di attaccare, e Renzetti, che invece avrà compiti più difensivi per bilanciare meglio la squadra. Brienza torna dal primo minuto, smaltita l'influenza, giocherà dietro l'unica punta Marilungo.

Filippo Inzaghi si presenta con qualche novità tattica. Passerà infatti a un più sbilanciato 4-2-3-1 rispetto al 4-3-2-1 che avevamo visto fino a oggi. Confermata dietro la linea a quattro col ritorno di Alex al centro della difesa che ha smaltito l'infortunio. Vicino a lui ci sarà Cristian Zapata, preferito a Rami e Bonera, con Abate e De Sciglio sulle corsie esterne. In mezzo ci saranno a fare filtro De Jong e Poli con Muntari che partirà dalla panchina. Dietro all'unica punta Fernando Torres, in gol all'esordio dal primo minuto e dunque confermato per questa trasferta, ci sarà un trio di giocatori fantasiosi che nelle prime giornate hanno fatto la differenza. Menez, Bonaventura e Honda garantiscono grande qualità, ma allo stesso tempo equilibrio grazie anche a discrete doti di interdizione.

Il campionato del Milan è iniziato con grandi progressi rispetto a quanto visto nella scorsa stagione, nonostante la squadra di Inzaghi sia reduce da un ko e da un pari ha collezionato anche due vittorie. I romagnoli neopromossi hanno iniziato la stagione con quattro punti e dimostrando anche discrete soluzioni davanti. L'ultimo incontro al Manuzzi risale al febbraio del 2012 quando il Milan vinse per 3-1.

I romagnoli si presentano al match con ancora i soliti quattro assenti: Cazzola, Tabanelli, De Feudis e Pulzetti. Bisoli dovrebbe confermare molto di quanto visto con la Juventus, anche se c'è da considerare il recupero di Brienza che ha smaltito l'attacco febbrile causa della sua assenza allo Stadium. Davanti vicino a Marilungo ci sarà sicuramente Derel, anche se Rodriguez e Djurics scalpitano.

Filippo Inzaghi ha perso per almeno un mese l'olandese van Ginkel che si è infortunato contro l'Empoli. Il tecnico dovrà fare a meno ancora di Diego Lopez, Essien e Alex oltre ai lungo degenti Saponara e Montolivo. Abbiati rimpiazzerà ancora lo spagnolo tra i pali, mentre in difesa dovrebbe essere tutto confermato. A centrocampo al posto dell'olandese ci sarà il ritorno tra i titolari di Muntari. Davanti confermatissimo Torres con Menez e Honda ai suoi lati. Attenzione a Bonaventura che merita spazio.