BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RISSA IN LEGA CALCIO/ Claudio Lotito e le offese gratuite a Marotta

Frase offensiva di Lotito a Marotta: il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha offeso pesantemente l’amministratore delegato bianconero, Beppe Marotta, all’uscita dalla Lega Calcio

Claudio Lotito, presidente Lazio (Infophoto) Claudio Lotito, presidente Lazio (Infophoto)

RISSA LEGA CALCIO: LOTITO MAROTTA – Sono decisamente caldi gli animi in Lega Calcio e ancora una volta il protagonista è il presidente della Lazio, Claudio Lotito. Il numero uno del club capitolino è scivolato su un’offesa gratuita nei confronti dell’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta. Dopo la riunione di ieri, all’uscita dalla Lega Calcio, Lotito si è rivolto così ai cronisti che lo hanno intercettato, e parlando del dirigente della Juventus ha ammesso: «Il problema con Marotta è che con un occhio gioca a biliardo e con l’altro mette i punti». Una frase a dir poco sgradevole che ha suscitato diverse reazioni sdegnate nel mondo del calcio, come del resto era prevedibile. C’è chi, come ad esempio il noto Javier Jacobelli, ha invocato l’uscita dalla Figc dello stesso Lotito, ritenendo le sue parole inaccettabili. Ma perché il numero uno laziale ce l’ha così tanto con la Juventus? Semplicemente perché la Signora, spalleggiata dalla Roma, è contro l’idea delle multiproprietà e a favore delle squadre di Serie B, all’opposto invece di quanto sostiene lo stesso Lotito. Tra l’altro la polemica fra il laziale e Marotta va avanti ormai da qualche settimana, da quando lo stesso è divenuto collaboratore della Federcalcio, con il manager juventino che aveva definitivo il presidente biancoceleste una persona "pericolosa".

© Riproduzione Riservata.