BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta Torino-Fiorentina (risultato finale 1-1): live e cronaca della partita di Serie A. Babacar salva i vuola! (28 settembre, Serie A 5^ giornata)

La diretta di Torino Fiorentina: risultato live e cronaca della partita di Serie A 2014-2015. Si gioca alle ore 15 di questo pomeriggio allo stadio Olimpico, siamo alla quinta giornata

Foto Infophoto Foto Infophoto

Torino Fiorentina: il risultato si porta sul 1-1 grazie al gol di Babacar. L'azione che porta alla rete del pareggio dei viola passa per i piedi dei due gioielli del vivaio della squadra toscana ovvero Bernardeschi e Babacar. La giovane punta italiana lancia il compagno con una palla in profondità, è brava poi la punta senegalese a sfruttare la sua velocità per fiondarsi sul pallone trafiggere a tu per te Gillet. 

Torino-Fiorentina 1-0: il risultato si blocca al minuto 64' della partita grazie al gol di Fabio Quagliarella. I granata passano in vantaggio e dopo essere arrivato più volte vicino al gol l'ex attaccante della Juventus viene pescato da Peres in area, controlla e piazza la palla nell'angolino. Impossibile per il portiere raggiungere la palla. 

Sta per finire il primo tempo della partita tra Torino e Fiorentina, sfida equilibrata che ha visto occasioni da entrambe le parti con i granta che sono apparsi più determinati. Ci ha provato al 27' minuto e al 40' minuto Quagliarella e Sanchez Mino. L'occasione più importnate per la Fiorentina quella con Babacar al 31' minuto. Riportiamo le formazioni ufficiali. : 1 J. Gillet; 19 Maksimovic, 25 Glik, 24 E. Moretti; 33 Bruno Peres, 14 Gazzi, 20 Vives, 7 El Kaddouri, 36 Darmian; 28 Sanchez Mino, 27 Quagliarella. A disposizione: 13 Castellazzi, 3 Molinaro, 6 Ruben Perez, 21 Gaston Silva, 18 Jansson, 94 Benassi, 11 J. Martinez, 9 Larrondo, 22 Amauri. Allenatore: Giampiero Ventura : 1 Neto; 4 Richards, 2 Gonzalo Rodriguez, 15 Savic, 23 Pasqual; 16 Kurtic, 5 Badelj, 20 Borja Valero; 14 Mati Fernandez; 72 Ilicic, 30 Babacar. A disposizione: 12 Tatarusanu, 21 Lupatelli, 40 Tomovic, 55 Hegazi, 19 Basanta, 28 Marcos Alonso, 6 J. Vargas, 7 D. Pizarro, 10 Aquilani, 25 Brillante, 32 A. Lazzari, 29 Bernardeschi. Allenatore: Vincenzo Montella 

E' iniziata la diretta della partita tra Torino e Fiorentina. Ventura e Montella giocano a specchio: 3-5-2 vs 3-5-2. Il pericolo pubblico numero uno è Cuadrado, ma i granata dovranno fare molta attenzione anche al giovane talento di Babacar e all’estro di Ilicic, oltre che alla classe infinita di Borja Valero che da centrocampo in su può illuminare l'azione dei viola. Sugli esterni si preannuncia interessante la sfida tra il granata Darmian e il viola Pasqual (se giocherà), mentre dall'altra parte toccherà probabilmente al brasiliano Bruno Peres, positivo nelle ultime uscite, cercare di arginare Cuadrado. Per il Toro in attacco ci sarà l’accoppiata Quagliarella-Amauri: la difesa della Fiorentina dovrà fare particolare attenzione anche Omar El Kaddouri, il centrocampista designato per dare un mano alle punte e conferire imprevedibilità all'azione granata. Lo stesso compito che spetterà a Matias Fernandez qualora Montella decida di schierarlo dall'inizio: il cileno ha la fantasia per scardinare la difesa avversaria aprendo dei varchi per i compagni. 

Aggiornamento meteo verso la partita Torino-Fiorentina, valida per la quinta giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Previsto un cielo leggermente nuvoloso con temperature minime di 21,4° e massime di 21,4°. Più elevato il tasso di umidità previsto attorno al 62%, cosa che potrebbe non aiutare i giocatori a lungo andare. Previste inoltre volate di vento scirocco allo stadio Olimpico di Torino. 

Fiorentina-Torino si gioca questo pomeriggio alle ore 15 ed è valida per la quinta giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si tratta di due squadre che non hanno iniziato bene la stagione; nell’ultima giornata il Torino si è risollevato vincendo la sua prima partita, mentre la Fiorentina ancora una volta si è persa in mille difficoltà e non è riuscita a staccarsi dal gruppo delle squadre a metà classifica. Ne viene dunque fuori il quadro di una partita che entrambe devono vincere se vogliono risalire la quota ed evitare di trascinare oltre modo i problemi che hanno. Le partite giocate tra Torino e Fiorentina in Piemonte sono 65: in 26 occasioni hanno vinto i granata, contro le 12 della Fiorentina e i 17 pareggi, compreso quello dello scorso anno (finì 0-0). Alcuni episodi sono diventati celebri: su tutte un 7-2 che il Grande Torino inflisse ai viola nel 1946-1947, ma anche uno 0-6 a favore dei gigliati che quell’anno furono secondi in classifica. La Fiorentina però ha avuto tempi duri ultimamente: non vince in casa del Torino da sei anni, allora fu 1-4 con le reti di Mutu, Gilardino e Zdravko Kuzmanovic che mise a segno una doppietta (per i granata segnò Rosina). La stagione precedente però, precisamente il 18 maggio del 2008, i viola festeggiarono una grande vittoria: 1-0 con una rovesciata di Pablo Daniel Osvaldo nel finale, e quei tre punti mandarono i viola a giocare i preliminari di Champions League (il Torino era già salvo). Tre eroi dello scudetto granata del 1976 - più l’allenatore Luigi Radice - hanno giocato anche nella Fiorentina: si tratta di Eraldo Pecci, Francesco Graziani e Paolo Pulici. I primi due ci andarono insieme, mentre Pulici ritrovò il numero 8 granata per due stagioni tra il 1983 e il 1985; non si ripeterono però i successi ottenuti in Piemonte. Molto più recentemente il doppio ex è Alessio Cerci: a Firenze non è riuscito a esprimere tutto il suo talento, lo ha fatto invece nei due anni al Torino (21 gol in 73 partite) guadagnandosi la chiamata dell’Atletico Madrid.  Oggi a Torino gioca Amauri: con la maglia viola ha messo insieme 13 presenze e un gol, che peraltro ha assegnato uno scudetto - ironia della sorte - a favore della Juventus; ed è doppio ex anche Pasquale Bruno, che dopo tre stagioni in granata è andato a giocare al Franchi per un anno. Il Torino si è sbloccato mercoledi: il 2-1 sul campo del Cagliari ha segnato non soltanto la prima affermazione in campionato ma anche i primi gol nel torneo, e i primi su azione in tutta la stagione. Ci sono ancora dei problemi da risolvere ovviamente, e sicuramente questa stagione sarà sofferta più di quella scorsa; ma il Torino ha dimostrato di avere qualità in squadra, e che un attaccante come Quagliarella sarà utile. Anche El Kaddouri sembra essersi finalmente acceso, e insieme a Sanchez Mino può formare una coppia di mezzali in grado di prendere per mano la squadra e condurla ancora in zona Europa League. Tanti problemi li ha la Fiorentina, che si sta rendendo conto di come il suo attacco non regga l’urto. Vincenzo Montella ha rinnovato la fiducia nei suoi giovani, ma è chiaro che senza Giuseppe Rossi e Mario Gomez le cose sono decisamente più complicate e che la squadra fatica a convertire il gioco sviluppato; per il momento i viola hanno segnato appena un gol in tutto il campionato, quello di Jasmin Kurtic contro il Sassuolo. Per contro la difesa tiene (solo due gol incassati, alla prima giornata contro la Roma) e per questo motivo ci sono comunque 5 punti in classifica che non sono da buttare via. Servirà però più concretezza, e si sta già pensando a qualche mossa da effettuare sul calciomercato invernale per tornare a essere davvero competitivi per le prime posizioni della classifica. Ci aspetta dunque una partita molto interessante, tra due squadre che hanno motivi per vincere; la qualità c’è e la sensazione è che basti solo superare le difficoltà per tornare a vedere un gioco brillante e fatto di possesso palla e verticalizzazioni. Sarà il Torino a confermare la bella vittoria di Cagliari o la Fiorentina saprà rialzare la testa e vincere in trasferta? Oppure ne verrà fuori un pareggio? Non ci resta che dare la parola al campo, metterci comodi e scoprire insieme che risultato verrà fuori dallo stadio Olimpico: la diretta di Torino-Fiorentina, quinta giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…