BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Torino-Fiorentina (1-1): Fantacalcio, i voti della partita. I top e flop (Serie A 2014-2015, 5^giornata)

Pubblicazione:domenica 28 settembre 2014 - Ultimo aggiornamento:lunedì 29 settembre 2014, 12.17

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI TORINO-FIORENTINA: I VOTI DEI GRANATA

J. GILLET 6,5: Ritorna in Serie A dopo 13 mesi  d’inferno e stupisce tutti con tanti interventi durante la partita. Un po’ di incertezza nell’uscita sul gol subito, ma due interventi su Babacar nel primo tempo sono stati miracolosi.

MAKSIMOVIC 5,5:  Primo tempo sufficiente. Nella ripresa manca di cattiveria sul gol di Babacar.

GLIK 6,5: Solita buona prova del capitano granata. Duro, ma sempre pulito nei suoi interventi.

E. MORETTI 6: Partita discreta con poche luci e poche ombre.

DARMIAN 6: Ventura gli affida la fascia che non gli compete. Lui fatica molto al momento del cross, ma offre comunque una buona prestazione con tanta corsa e spirito di sacrificio. Peccato per un goal mangiato davanti a Neto nella ripresa. (DALL’ 86’ MOLINARO: S.V.)

GAZZI 6: Lotta come un dannato in mezzo al campo e tiene a bada un osso duro come Borja Valero per tutta la gara.

VIVES 6: Buona prova in fase difensiva, un po’ meno in avanti dove manca spesso di lucidità. Si fa comunque sempre trovare pronto e resta in partita fino al 90’.

EL KADDOURI 5,5: Si innamora troppo del pallone in alcune occasioni e Ventura non ha dubbi su chi sostituire per primo.

DAL 59’ RUBEN PEREZ 6: Entra bene in partita e sfiora il goal nel finale.

BRUNO PERES 6: Ottima spinta sulla fascia destra. Manca ancora l’intesa con alcuni compagni, ma si fa sempre trovare al posto giusto al momento giusto. Suo l’assist per il gol di Quagliarella.

QUAGLIARELLA 7: E’ la stella di questa squadra. Nel primo tempo visti i pochi palloni che gli arrivano, indietreggia un po’ e si crea da solo gli spazi per la conclusione. Nella ripresa segna il gol del momentaneo vantaggio.

SANCHEZ MINO 6: Svolge bene i compiti difensivi che gli chiede Ventura e fa da raccordo tra attacco e centrocampo. (DAL 72’ BENASSI: S.V.)

All. VENTURA 5,5: C’è ancora da lavorare sull’intesa fra i giocatori, ma la strada sembra quella giusta. Peccato per il calo di concentrazione che ha portato al pareggio dei viola.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >