BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Palermo-Lazio, ultime novità (5a giornata Serie A 2014-2015)

Probabili formazioni Palermo-Lazio, ultime novità: ecco tutti gli ultimi aggiornamenti sugli schieramenti di Palermo-Lazio, gara che si terrà questa sera, posticipo della quinta giornata

Foto InfophotoFoto Infophoto

Alle ore 21.00 di questa sera andrà in scena Palermo-Lazio, gara che si giocherà allo stadio Renzo Barbera, in Sicilia, e che sarà valida per il posticipo della quinta giornata di Serie A 2014-2015, ultimo appuntamento di questo lunghissimo weekend calcistico. Una gara che i biancocelesti saranno costretti a vincere vista la posizione di classifica tutt’altro che idilliaca, ultimissimi a quota tre punti al pari dei rosanero così come del Parma, dell’Empoli e del Sassuolo. Un inizio di stagione shock per la squadra allenata da Pioli che ha vinto un solo match sui quattro fin qui disputati, perdendo i restanti tre.

Il Palermo ha sin qui totalizzato tre punti in campionato e vorrà sfruttare il fattore casa per provare a battere una Lazio decisamente incerta in questo inizio di stagione. Beppe Iachini dovrebbe puntare su un 3-4-1-2 alquanto collaudato. In porta andrà come al solito l’esperto Sorrentino, mentre la retroguardia sarà formata dal trio Andelkovic, Terzi e Bamba. A centrocampo toccherà a Daprelà e Morganella fare su e giù per le fasce, mentre la coppia Barreto-Rigoni avrà il compito di dettare i ritmi di gioco e nel contempo di fare da schermo difensivo. Infine l’attacco a tre, con il giovane talento italiano Belotti, confermatissimo dal primo minuto, al fianco dei due argentini Dybala-Vazquez, due giocatori che stanno facendo faville in queste prime giornate. Nessuno squalificato fra le fila rosanere mentre sono quattro gli infortunati: Munoz, alle prese con un problema muscolare alla coscia sinistra, Gonzalez, che ha subito una lieve distorsione al ginocchio, Della Rocca, anch’egli fermo ai box per un infortunio muscolare, e infine Maresca, bloccato dall’appendicite.

Obbligatorio vincere in casa Lazio e mister Stefano Pioli cambia qualcosa rispetto alle ultime uscite. Pronto un 4-3-3 con Marchetti fra i pali, favorito sul compagno di squadra Berisha. In difesa ci sarà Basta dal primo minuto sulla corsia destra, con Braafhield sul versante opposto, e la coppia De Vrij-Cana a completare il reparto. A centrocampo, Ledesma in regia spalleggiato dai soliti Parolo e Lulic. Infine l’attacco, dove Pioli punta sul solito Candreva, scegliendo però Djordjevic e Mauri al posto di Klose e Keita, entrambi in panchina per rifiatare. Sono diversi gli assenti anche in casa capitolina, a cominciare da Gentiletti, che ha subito la lesione completa del legamento crociato. Ancora out anche Biglia, per una contusione al dito del piede destro. Assenti infine Radu, Gonzalez, Cataldi ed Ederson. Nessuno squalificato fra le fila capitoline.

Palermo-Lazio si gioca domani sera alle ore 21 ed è la partita che chiude la quinta giornata del campionato di Serie A. E’ una sfida tra due squadre che hanno 3 punti in classifica, ma arrivano da momenti diversi e, considerati i rispettivi obiettivi, approcciano la serata con stati d’animo contrastanti. Una vittoria ad ogni modo farebbe bene ad entrambe; l’ultima volta che si sono incrociate è finita 2-2; questa sera arbitra il signor Marco Di Bello.  

I rosanero inseguono ancora la prima vittoria in questo campionato, ma certamente non possono dirsi scontenti per i risultati che sono maturati finora. C’è una sola sconfitta, a Verona contro l’Hellas; per il resto solo pareggi, ma l’unico grande rammarico è quello della prima giornata, con gol subito nel finale da una Sampdoria in inferiorità numerica. Aver fermato Inter e Napoli (al San Paolo, dopo essere stati sotto 0-2) è certamente positivo per i rosanero, che stanno mostrando un’ottima struttura offensiva. La formazione di Iachini non cambia; rispetto a quanto si è visto contro il Napoli viene confermato il tridente, perchè il tecnico vuole osare di più avendo capito che il potenziale c’è. Dunque sugli esterni dovrebbero giocare Eros Pisano e Daprelà, ma in mezzo ci sono soltanto Luca Rigoni e Barreto; in panchina va Bolzoni mentre El Mudo Vazquez va dietro le due punte con inserimento di Belotti al fianco di Dybala. In difesa dovrebbe esserci la conferma di Sol Bamba sul centrosinistra, con Terzi a guidare il reparto e Andelkovic a completarlo; sempre fuori dai giochi Munoz, Della Rocca, Gonzalez e Maresca, mentre c’è un ballottaggio sulle fasce come in ogni giornata. 

La Lazio ritrova Stefan De Vrij che rientra dal turno di squalifica; l’olandese non ha ancora convinto pienamente ma è certamente un ritorno importante per una retroguardia che ha subito cinque gol in quattro partite. Torna dunque in panchina Novaretti (gioca Cana), confermato a destra Konko perchè Pioli deve ancora rinunciare a Dusan Basta che ha perso per infortunio già prima della gara contro l’Udinese. A centrocampo è sempre fuori da giochi Lucas Biglia, uno dei tanti ai box (gli altri sono Ederson, lo sfortunatissimo Gentiletti, Radu e il giovane Cataldi); la regia è dunque affidata a Ledesma, scelte obbligate con Parolo sul centrodestra e Lulic sul centrosinistra ma Onazi, che ha giocato bene giovedi sera, potrebbe essere riproposto dal primo minuto. Dubbi in avanti, il reparto è sotto esame perchè non segna da due partite; l’unico certo del posto è Candreva, ma l’ottimo spezzone giocato da Keita all’Olimpico aumenta anche le sue quotazioni. Per il ruolo di prima punta è solito ballottaggio a due; anche Djordjevic però ha dato buone risposte e dunque il ruolo di centravanti dal primo minuto dovrebbe toccare a lui, con Miroslav Klose destinato a entrare dalla panchina in caso di necessità.