BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PROBABILI FORMAZIONI / BATE Borisov-Athletic Bilbao, le ultime novità (Champions League 2014-2015, gruppo H)

Le probabili formazioni di BATE Borisov-Athletic Bilbao, partita valida per la seconda giornata del gruppo H della Champions League 2014-2015. Si gioca martedì 30 settembre dalle ore 20:45

(dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague) (dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)

Bate Borisov-Athletic Bilbao si gioca questa sera alle ore 20:45, ed è valida per la seconda giornata del gruppo H di Champions League 2014-2015. Arbitra il francese Stéphane Lannoy; in questo momento la situazione nel girone vede i bielorussi con una sconfitta, mentre i baschi hanno pareggiato all’esordio. Le altre due squadre sono Shakhtar Donetsk e Porto. 

Il Bate Borisov sembra essere la cenerentola di questo gruppo; nella prima giornata ha perso 6-0 sul campo del Porto evidenziando tutti i suoi limiti. Ormai una presenza fissa nella fase a gironi di Champions League, questa squadra però non è mai riuscita a presentarsi davvero competitiva per il passaggio del turno, pur se nel corso degli anni ha centrato qualche risultato interessante. La formazione scelta dall’allenatore Likhtarevich è un classico 4-4-2, con Pavlov e Yakovlev che giocando sugli esterni a centrocampo devono essere in grado di alzare il loro raggio d’azione per permettere di far respirare la difesa; in mediana Volodko e Olekhnovic dovranno prendere in mano il pallino del gioco e alzare il baricentro, fraseggiando anche con gli attaccanti Rodionov e Signeviche per non far allungare troppo la squadra, visto che l’Athletic è maestro nello sfruttare gli spazi concessi. In porta c’è Chernik, che deve riscattare un paio di ingenuità commesse nella partita dell’Estadio do Dragao.

Il pareggio a reti bianche contro lo Shakhtar Donetsk ha mostrato una certa difficoltà nell’andare in gol, confermata anche dalla partita di campionato contro l’Eibar, una gara tecnicamente da vincere e che invece è finita 0-0. In campionato i baschi non decollano, e sembrano al momento aver perso l’entusiasmo derivato dalla qualificazione nel playoff contro il Napoli. Ernesto Valverde non cambia il suo modulo e sicuramente non cambia gli uomini: è sempre 4-2-3-1, con De Marcos confermato sulla fascia destra in difesa e Balenziaga dall’altra parte, in mediana agiranno con tutta probabilità Mikel Rico e Iturraspe (ma una maglia la contende anche Benat Etxebarria). Sulla linea dei trequartisti dovrebbe essere titolare Ibai Gomez, in mezzo a Susaeta e Iker Muniain con Aritz Aduriz che invece sarà il riferimento avanzato. Dalla panchina potrebbero alzarsi Unai Lopez e Toquero, giocatori in grado di aumentare le possibilità dell’attacco basco.

Tra martedì 29 e mercoledì 30 settembre 2014 torna la Champions League, con le partite valide per la seconda giornata della fase a gironi. Per il gruppo H scenderanno in campo anche BATE Borisov ed Athletic Bilbao, martedì 29: alla Borisov Arena calcio d'inizio in programma alle ore 20:45. L'arbitro del match sarà il francese Stephane Lannoy, assistito dai guardalinee Michael Annonier e Laurent Stien, dal quarto uomo Stephane Luzi e dagli arbitri di porta Antony Gautier ed Olivier Thual. Nella prima giornata il BATE ha subito un'imbarcata sul campo del Porto (6-0) mentre l'Athletic ha pareggiato in casa contro gli ucraini dello Shakhtar Donetsk (0-0).

Il campionato bielorusso è in pieno svolgimento: ad oggi sono state giocate 22 partite e il BATE Borisov si trova in testa con 51 punti, 2 in più della Dinamo Minsk che insegue al secondo posto. La squadra allenata da Aleksandr Yermakovich è reduce da due pareggi ottenuti settimana scorsa, in casa proprio contro la Dinamo Minsk (0-0) e in trasferta con il Naftan (2-2). Per la sfida di Champions contro l'Athletic è in dubbio il difensore Nemanja Tubic ma non ci sono squalificati o indisponibili sicuri. Si va verso la conferma del modulo 4-3-3 con Chernik in porta e difesa a quattro formata da Khagush a destra, Mladenovic a sinistra e coppia centrale Polyakov-Filipenko. Centrocampo: il perno centrale sarà Likhtarovich, con Volodjko interno di sinistra e ballottaggio tra Olekhnovich ed Aleksievich per la terza maglia. Attacco: Rodionov centravanti con Gordeychuk esterno destro ed Aleksievich a sinistra (se non dovesse giocare a centrocampo, altrimenti dentro l'ucraino Yakovlev nel tridente).

La formazione basca non ha cominciato bene nella Liga spagnola: dopo sei giornate si trova al sedicesimo posto con 4 punti, frutto di 1 vittoria, 1 pareggio e 4 sconfitte; nel week-end la squadra allenata da Ernesto Valverde ha impattato sullo 0-0 in casa contro il neopromosso Eibar: contro il BATE serve un successo per coltivare le speranze di qualificazione agli ottavi. Probabile modulo 4-2-3-1 con Iraizoz in porta, De Marcos confermato nel ruolo di terzino destro e Balenziaga a sinistra, con Gurpegi e il giovane Laporte in mezzo. Davanti alla difesa la coppia formata da Iturraspe e Rico, sulle fasce Munain da una parte e ballottaggio tra Susaeta ed Ibai Gomez dall'altra; trequartista centrale sarà Benat mentre l'unica punta di riferimento il gigante Aduriz. Indisponibile per infortunio il trequartista classe 1993 Ager Aketxe.