BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Mondiali volley donne 2014/ Bosetti: siamo sulla strada giusta (pallavolo Italia 2014)

Mondiali volley Italia 2014: parla CATERINA BOSETTI. L'analisi dell'azzurra al termine della prima fase del torneo iridato di pallavolo. Seconda fase al via: domani a Bari Italia-Azerbaigian

Il c.t. Marco Bonitta e le azzurre (da Facebook Fipav)Il c.t. Marco Bonitta e le azzurre (da Facebook Fipav)

Terminata la prima fase dei Mondiali di pallavolo femminile 2014, ormai tutto è pronto per la seconda fase che prenderà il via domani fra Bari, Modena, Trieste e Verona: azzurre in campo nel capoluogo pugliese alle ore 20.00 per Italia-Azerbaigian, prima giornata del girone E nato unendo le quattro qualificate dal gruppo A con le quattro del gruppo D. La schiacciatrice azzurra Caterina Bosetti ha tracciato un bilancio della prima fase del Mondiale ai microfoni di Rai Sport, che trasmette tutte le partite del torneo iridato, il primo del volley femminile ospitato in Italia: “Finora penso che abbiamo fatto vedere buone cose. Dobbiamo migliorare in certi aspetti, ma siamo sulla strada giusta. Adesso ci aspettano quattro partite difficili, affronteremo tutte squadre toste”. La seconda fase infatti proporrà, dopo la partita contro le azere, anche gli impegni con Belgio, Giappone e Cina, partite che certo ci diranno a cosa potrà puntare l'Italia. Contando sul fattore campo come è riuscito alla Polonia tra gli uomini: “Speriamo che anche a Bari la gente continui a sostenerci. È ciò che ti spinge a dare quel qualcosa in più”, è l'invito di Caterina che vorrà vincere anche per regalare una gioia anche alla sorella Lucia, che avrebbe anche lei partecipato ai Mondiali se non fosse rimasta vittima di un infortunio che l'ha esclusa dall'elenco delle convocate del c.t. Marco Bonitta.

© Riproduzione Riservata.