BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INFORTUNIO GIUSEPPE ROSSI/ Operato, tempi di recupero: torna nel 2015. Lo specialista: non mi sarei mai operato in America

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Giuseppe Rossi, 27 anni (INFOPHOTO)  Giuseppe Rossi, 27 anni (INFOPHOTO)

INFORTUNIO GIUSEPPE ROSSI: OPERATO, TEMPI DI RECUPERO. TORNA NEL 2015 - Un nuovo stop per Giuseppe Rossi. L’attaccante della Fiorentina si è sottoposto all’ennesima operazione e dovrà stare fermo ai box a lungo, molto probabilmente per i prossimi cinque mesi. Un duro colpo per il calciatore italiano, che negli ultimi anni ha passato più tempo in infermeria che sul campo da gioco. La stagione nuova sembrava essere iniziata con i migliori propositi, ma pochi giorni fa la doccia gelata e la conseguente nuova sosta ai box. Dell’operazione che ha subito l’ex attaccante del Villarreal, e dei probabili tempi di recupero, ne ha parlato a Lady Radio Federico D’Amario, specialista in Ortopedia e Traumatologia del ginocchio: «Il report è un po' confuso, manca qualcosa. Dice che il legamento in buono stato ma viene suturato un menisco. La ripresa di 4/5 mesi non è giustificata per un menisco. Io non mi sarei fatto operare negli Stati Uniti. A Firenze c'è un reparto ortopedico che è un'eccellenza a livello mondiale. La prima fase sarà biologica perché le due parti del menisco si devono suturare e per questo ci vogliono une mese e mezzo/due. Poi si faranno i controlli e se tutto andrà bene il ginocchio tornerà come ad inizio 2013».

INFORTUNIO GIUSEPPE ROSSI: OPERATO, TEMPI DI RECUPERO. TORNA NEL 2015 - Giuseppe Rossi è stato operato in artroscopia al ginocchio destro, ennesima tappa di un calvario che sembra non avere fine per l'attaccante della Fiorentina. Ricordiamo infatti che 'Pepito' ha già subito tre gravi infortuni e altrettanti interventi, l'ultimo dei quali a gennaio di quest'anno. Stavolta però è forse peggio, perché alla base non c'è un nuovo infortunio, ma quella che sembrava una semplice "sofferenza" al menisco che si sarebbe potuta curare con una terapia conservativa, prima della sentenza arrivata a Vail (Colorado), dove Rossi già era stato operato le altre volte. Stavolta è stato operato dal dottor Singleton, assistente del professor Steadman dal quale era stato curato nelle precedenti occasioni. Fa però impressione leggere proprio oggi le parole di Danilo Gallinari sulla Gazzetta dello Sport. Anche il giocatore di basket è stato operato da Steadman, e anche per lui i tempi si sono drasticamente allungati: "Se tornassi indietro non andrei da Steadman. La mia è stata una scelta sbagliata. Ora vedo i casi di Giuseppe Rossi, di Westbrook, della Vonn e di chissà quanti altri non famosi a cui non è andata bene fidandosi di lui".

INFORTUNIO GIUSEPPE ROSSI: OPERATO, TEMPI DI RECUPERO. TORNA NEL 2015 - Il calvario di Giuseppe Rossi sembra non avere fine. Questo il comunicato della Fiorentina di aggiornamento sulle condizioni dell'attaccante: "ACF Fiorentina comunica che l’atleta Giuseppe Rossi e’ stato sottoposto in data odierna a intervento di artroscopia al ginocchio destro dal dr. S. Singleton presso la clinica di Vail (Colorado). L’esame ha evidenziato una buona stabilità del neolegamento crociato già precedentemente operato. E’ stato inoltre possibile riparare con sutura la recente lesione del menisco mediale. L’atleta sarà monitorato in Vail in questa settimana. Al termine inizierà le attività di fisioterapia in New York che proseguiranno a Firenze, secondo protocollo. La ripresa dell’attività sportiva sarà dettata dallo specialista, che stima intorno ai 4-5 mesi". Ciò significa che Rossi non tornerà in campo prima del 2015, dopo aver già saltato i mesi invernali e primaverili per l'infortunio rimediato contro il Livorno lo scorso 15 gennaio.

< br/>
© Riproduzione Riservata.