BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIDEO / Italia-Serbia Under 21 (risultato finale 3-2): i gol della partita, la gioia di Tavecchio (qualificazioni Euro 2015, 5 settembre)

Video Italia-Serbia Under 21, risultato finale 3-2: i gol della partita valida per il gruppo 9 delle qualificazioni a Euro 2015. All'Adriatico di Pescara a segno Belotti e Berardi

L'esultanza di Andrea Belotti, 20 anni, arrivato a 5 gol con l'Under 21 (dall'account Twitter ufficiale @Vivo_Azzurro) L'esultanza di Andrea Belotti, 20 anni, arrivato a 5 gol con l'Under 21 (dall'account Twitter ufficiale @Vivo_Azzurro)

L'Italia Under 21 ha battuto per 3-2 in rimonta la Serbia. Una vittoria sudata ma meritata, che ha fatto felice anche il presidente federale Carlo Tavecchio: "Aspettavamo tutti la vittoria di questa sera ed è arrivata, seppur in maniera sofferta ma meritatissima. Questa squadra è un grande gruppo, che merita ancora di togliersi tante soddisfazioni. Contro Cipro non sara’ facile ma sono certo che i ragazzi di Di Biagio metteranno ancora una volta il cuore in campo, come hanno fatto stasera. Noi sappiamo che ci sono giovani italiani bravi, ed è per quello che insistiamo affinché giochino con una certa continuità anche nei propri club". 

La partita Italia-Serbia Under 21 si è conclusa con il risultato finale di 3-2 a favore degli Azzurrini. Risultato importantissimo per l'Under allenata da Luigi Di Biagio, che ora dovrà vincere contro Cipro (appuntamento martedì 9 settembre) per conquistare il primo posto nel gruppo 9 delle qualificazioni a Euro 2015. Questa la classifica del nostro girone: Belgio 16 punti (8 partite giocate), Italia 15 (7), Serbia 13 (7), Cipro 6 (7), Irlanda del Nord 3 (8). All'8' minuto di gioco la Serbia passa in vantaggio. Pesic vince il confronto fisico con Antei, passa nell'area piccola dove c'è Bianchetti che con una deviazione involontaria gli ritorna la sfera; Pesic si arrangia allora da par suo segnando con un tiro di sinistro, che Bardi riesce solo a deviare. Al 13' minuto di gioco la Serbia riesce a raddoppiare. Calcio d'angolo dalla bandierina di destra: Kostc mette in mezzo un buon pallone, Pesic irrompe sul primo palo anticipando Biraghi e di testa trafigge ancora Bardi, stavolta davvero incolpevole. Al 23' minuto di gioco l'Italia riapre la partita. Punizione dal limite dell'area, in posizione centrale: calcia Biraghi che prova il sinistro di potenza, la palla viene deviata dalla barriera e recuperata in area da Belotti, che si gira rapidamente e col sinistro batte il portiere serbo Dmitrovic, ridando speranza ai nostri. Al 49' minuto, il quarto di recupero del primo tempo, l'Italia Under 21 riesce a ristabilire la parità. Palla di Battocchio in area per Belotti, che subisce il fallo di Cosic in scivolata: calcio di rigore. Dal dischetto calcia lo stesso Belotti: tiro che spiazza il portiere e si insacca alla sua sinistra, 2-2 e palla al centro. Al 75' minuto di gioco la partita si risolve a favore degli Azzurrini. Domenico Berardi riceve palla sulla fascia destra, si accentra tagliando verso l'area ed esplode il sinistro: leggera deviazione che inganna il portiere serbo, il quale riesce solo a sfiorare la palla. E' la rete della vittoria.

Al 70' minuto di gioco arriva finalmente il gol tanto atteso: il risultato all'Adriatico di Pescara è Italia-Serbia Under 21 3-2. Gli azzurrini sono riusciti a completare la rimonta ribaltando il risultato, l'autore della terza rete è Domenico Berardi. L'attaccante del Sassuolo riceve palla sulla fascia destra, si accentra e da posizione centrale al limite dell'area scaglia una sassata di sinistro che il portiere serbo non riesce a valutare. Palla in rete e festa grande da parte degli azzurrini: ora si prospetta un finale di sofferenza. Per Berardi è il primo gol con la Nazionale Under 21. 

Al 64' minuto di gioco occasionassima per l'Italia: lancio di Antei dalle retrovie, sulla palla si fionda Domenico Berardi che parte in posizione regolare, controlla alla perfezione ed entra in area nel lato sinistro, ma il suo diagonale mancino si stampa sul palo alla destra del portiere serbo. Poco dopo sostituzione di mister Gigi Di Biagio: fuori Samuele Longo, dentro Federico Bernardeschi.

Secondo tempo in corso allo stadio Adriatico di Pescara, il risultato è ancora Italia-Serbia Under 21 2-2. Al 56' gli azzurrini hanno avuto una buona occasione: bello spunto di Zappacosta che sul lato destro passa su Kostic e mette in mezzo basso, dove Belotti viene anticipato dalla scivolata provvidenziale di Cosic. Poco dopo altro spunto di Zappacosta che finta il cross e poi scaglia al centro un pallone a metà tra il passaggio e il tiro: il portiere si salva respingendo con i pugni. Passano pochi secondi e l'Italia raccoglie un'altra chance: cross dal lato destro di Belotti e incornata di Longo sul primo palo, palla fuori di un niente.

Al 48' minuto di gioco, il terzo ed ultimo minuto di recupero del primo tempo, Italia-Serbia Under 21 2-2. Nell'ultima azione disponibile Battocchio tocca di esterno destro in area di rigore dove riceve Belotti, che controlla nel lato sinistro e riesce a proteggere la palla dalla marcatura di Cosic; il capitano della Serbia affonda la scivolata e tocca l'avversario anziché il pallone: l'arbitro olandese Golubuyuk decreta un ineccepibile calcio di rigore. Dal dischetto Andrea Belotti spiazza il portiere di destro realizzando la sua doppietta, e subito dopo il direttore di gara fischia la fine della prima frazione. Sollievo per gli azzurrini che hanno raddrizzato una situazione complicata, ora la ripresa per il gol del sorpasso.

Al 23' minuto di gioco un lampo di speranza per gli azzurrini: Italia-Serbia Under 21 1-2. La partita si riapre grazie al il gol di Andrea Belotti: punizione dal limite dell'area guadagnata da Battocchio, conclusione di potenza dello stesso Battocchio che si incaglia nella barriera; nella confusione dell'area Belotti è lesto a raccogliere e calciare di sinistro alle spalle del portiere serbo. Per l'attaccante del Palermo si tratta del quarto gol in 10 partite con l'Under 21.

Al 13' minuto di gioco cambia ancora il risultato allo stadio Adriatico di Pescara: Italia-Serbia Under 21 0-2. A segno ancora l'attaccante Alexandar Pesic: calcio d'angolo dalla bandierina di destra, cross al centro dell'area dove il serbo incorna bene anticipando Biraghi ed Antei, senza lasciare scampo a Bardi. Poco dopo e precisamente al 15' sventola mancina in corsa da parte di Belotti: conclusione molto potente ma fuori misura non si molto.

All'8' minuto di gioco cambia il risultato a Pescara: Italia-Serbia Under 21 0-1. La baby nazionale serba si è portata in vantaggio grazie al gol di Aleksander Pesic: sfuggito alla marcatura di Antei l'attaccante classe 1992 del Tolosa ha provato il passaggio dell'area piccola; la deviazione di Bianchetti gli ha restituito il pallone e sottomisura Pesic è riuscito a battere Bardi con un tiro di sinistro. Strada in salita per gli azzurrini che poco prima avevano avuto una buona occasione con Battocchio (destro centrale dal lato sinistro dell'area serba).

Italia-Serbia Under 21 sta per cominciare  (fischio d’inizio alle ore 21) ed è quindi il momento giusto per presentare direttamente le formazioni ufficiali. Quali le scelte di Gigi Di Biagio per una partita che gli Azzurrini devono vincere necessariamente per sperare nella qualificazione agli Europei 2016? Il Commissario Tecnico ha scelto la sua coppia d’attacco: sarà formata da Samuele Longo, scuola Inter e da questa stagione a Cagliari sotto la guida di Zdenek Zeman, e Andrea Belotti che ha trascinato in Serie A il Palermo con i suoi gol e adesso vuole essere protagonista nel massimo campionato, sempre con la maglia dei rosanero. In porta naturalmente Bardi, a centrocampo saranno Sturaro e Crisetig a far girare la squadra con il talento di Domenico Berardi e Battocchio ad agire sulle corsie laterali. Le formazioni ufficiali di Italia-Serbia Under 21 - ITALIA UNDER 21 (4-4-2): Bardi; Zappacosta, Bianchetti, Antei, Biraghi; D. Berardi, Sturaro, Crisetig, Battocchio; Longo, Belotti. CT: Di Biagio SERBIA UNDER 21 (4-3-3): Dmitrovic; Cosic, Pantic, Petrovic, Veljkovic; Kovacevic, Caušic, Kostic; Brašanac, Pešic, Djurdjevic. CT: Curcic

Alcune quote SNAI per le scommesse relative alla partita Italia-Serbia Under 21, che sarà diretta dall'arbitro olandese Serdar Gozubuyuk. il segno 1 (vittoria finale dell'Italia) è quotato a 1,70, il segno X (pareggio) a 3,60 e il segno 2 (vittoria della Serbia) a 4,50. Under e Over quotati a 1,85, Goal a 1,75 e NoGoal a 1,95. Combinazioni risultato parziale/finale: la vittoria dell'Italia in entrambe le frazioni di gioco (combinazione 1-1) è quotata a 2,55, quella dopo pareggio all'intervallo (X-1) a 4 e quella in rimonta nel secondo tempo (2-1) a 25. Il pareggio della Serbia nella ripresa (combinazione 1-X) è quotato a 15, quello in entrambe le frazioni di gioco (X-X) a 5,25 e quello dell'Italia nel secondo tempo (2-X) a 15. La vittoria della Serbia in rimonta nella ripresa (combinazione 1-2) è quotata a 35, quella dopo pareggio all'intervallo (X-2) a 8,50 così come quella in entrambe le frazioni di gioco (2-2). Somma gol finale: segno 0 quotato a 10, 1 a 4,50, 2 a 3,20, 3 a 4, 4 a 5,50 e superiori a 6. Risultato esatto, prima quelli pro Italia: 1-0 quotato a 6,50, 2-0 a 7, 2-1 a 8, 3-0 a 14, 3-1 a 13, 3-2 a 28, 4-0 a 35, 4-1 a 33, 4-2 a 60, 4-3 a 125. Pareggi: 1-1 quotato a 6,50, 2-2 a 15, 3-3 a 60, 4-4 a 200. Risultati pro Serbia: 0-1 quotato a 11, 0-2 a 22, 1-2 a 15, 0-3 a 75, 1-3 e 2-3 a 50, 0-4 a 200, 1-4 a 150, 2-4 a 175, 3-4 a 200. 1X2 primo tempo: segno 1 quotato a 2,30, X a 2,20 e 2 a 4,75. 

Per introdurre alla partita Italia-Serbia Under 21, che si giocherà questa sera in diretta da Pescara, abbiamo intervistato Mino Favini, responsabile del settore giovanile dell'Atalanta. Tra le altre cose Favicni ha parlato dei tre giocatori dell'Atalanta convocati da mister Luigi Di Biagio: il difensore Davide Zappacaosta e i centrocampisti Daniele Baselli ed Emanuele Molina. Menzionato anche Domenico Berardi del Sassuolo come possibile match-winner. Clicca qui per leggere l'intervista integrale a Mino Favini.

Si avvicina il fischio d'inizio della partita Italia-Serbia Under 21, valida per il gruppo 9 delle qualificazioni ai prossimi Europei di categoria e che sarà diretta dall'arbitro olandese Serdar Gozubuyuk. Nelle probabili formazioni della sfida entrambe le squadre sono disegnate con il modulo 4-2-3-1. Sembrano esserci quindi i presupposti per una partita divertente anche se la posta in palio potrebbe smussare l'impeto offensivo delle due nazionali. Sarà importante segnare per primi di modo da non dover impostare l'assetto da rimonta, sempre rischioso. Clicca qui per le probabili formazioni di Italia-Serbia Under 21. 

Oggi, venerdì 5 settembre, alle ore 21.00 grande appuntamento con Italia-Serbia Under 21, partita che sarà giocata allo stadio Adriatico di Pescara e sarà valida per il gruppo 9 delle qualificazioni agli Europei di categoria del 2015, che saranno giocati in Repubblica Ceca e saranno validi pure come torneo di qualificazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016. Quella tra gli azzurrini del c.t. Luigi Di Biagio e la Serbia è uno scontro diretto decisivo per la classifica del girone e dunque anche nel cammino verso Europei ed Olimpiadi. Dunque andiamo ad esaminare la situazione attuale del nostro raggruppamento: al comando con 13 punti troviamo Serbia e Belgio (che però ha giocato una partita in più rispetto sia agli azzurri sia ai serbi), segue l'Italia a quota 12. Ricordiamo che passano la fase a gironi le vincenti dei dieci gruppi e le quattro migliori seconde, obiettivo sul quale però al momento non c'è ancora chiarezza: per ora dunque si deve puntare a vincere il girone. Chi vince lo scontro diretto di stasera ovviamente avrà la posizione migliore in vista della chiusura del gruppo, che sarà martedì con Italia-Cipro e Irlanda del Nord-Serbia. Anzi, se vincesse la Serbia sarebbe di fatto già tutto deciso, ma agli slavi andrebbe più che bene anche il pareggio. Per gli azzurrini invece vincere sarà di fatto una necessità, specie se nel frattempo il Belgio dovesse vincere a Cipro (questa partita comincerà alle ore 17.00). Non mancano segnali positivi negli ultimi tempi: rispetto ad un anno fa, quando il ciclo azzurro ebbe inizio, sono molti di più i giocatori della nostra Under 21 a militare in squadre di Serie A. Molto ci si attende naturalmente da Domenico Berardi, oltre che dal bomber Andrea Belotti. Il faro della squadra deve però essere il fantasista del Sassuolo: il suo rapporto con le Nazionali non è mai stato dei migliori, ma la partita di oggi appare l'occasione ideale per cancellare tutto in un colpo solo. In fondo ci sono in palio Europei ed Olimpiadi, quindi in una sera ci si gioca praticamente i prossimi due anni, e anche per questo Belotti l'ha definita “la partita della vita”. Quindi l'attesa è grande per il match di Pescara: ecco come poterlo seguire se non potrete essere sulle tribune dello stadio abruzzese. L'appuntamento in diretta tv con Italia-Serbia Under 21 sarà su Rai Tre, canale naturalmente disponibile al numero 3 del vostro telecomando, con il collegamento che avrà inizio dieci minuti prima del fischio d'inizio, cioè alle ore 20.50. Questo significa che si potrà seguire il match anche in streaming video tramite il sito Internet ufficiale della Rai (rai.tv), e inoltre ricordiamo che il sito della Uefa (uefa.com) offrirà il livescore. Grande attenzione anche sui social network. Limitandoci a ricordare i canali ufficiali, ecco la pagina Facebook (Nazionale Italiana di Calcio) e l'account Twitter (@Vivo_Azzurro) della Federazione italiana.