BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI / Bari-Perugia, le ultime novità (serie B 2014-2015, seconda giornata)

Pubblicazione:sabato 6 settembre 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 7 settembre 2014, 12.29

I tifosi del Bari (Infophoto) I tifosi del Bari (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI BARI-PERUGIA (SERIE B 2014-2015, SECONDA GIORNATA): TUTTE LE NOTIZIE – La seconda giornata del campionato di Serie B 2014-2015 si concluderà alle ore 20.30 di domenica 7 settembre con il posticipo serale Bari-Perugia allo stadio San Nicola del capoluogo pugliese che giovedì ha ospitato la Nazionale e adesso si appresta a riabbracciare la sua squadra, che è una delle principali candidate ad una stagione da protagonista dopo il gran finale del passato campionato. Dall'altra parte ecco il Perugia, una neopromossa ambiziosa al ritorno nel campionato cadetto. Naturalmente è presto per guardare la classifica, ma si tratta di uno scontro al vertice: sia il Bari sia il Perugia hanno vinto alla prima giornata, ma solo una delle due squadre potrà rimanere in testa alla graduatoria. Eccovi allora le ultime notizie sulle due squadre e le probabili formazioni di Bari-Perugia.

FORMAZIONE BARI – Grande entusiasmo a Bari intorno alla squadra del nuovo presidente Gianluca Paparesta e del nuovo allenatore Devis Mangia, sull'onda del gran finale della passata stagione e anche del 2-0 a Chiavari con cui è iniziato questo nuovo campionato. Per quanto riguarda la probabile formazione per questa seconda giornata, Mangia dovrebbe proporre la coppia d'attacco composta da Caputo e De Luca, mentre per il gioco d'attacco del 4-4-2 dei Galletti baresi saranno molto importanti anche gli esterni Galano e Stevanovic. Proprio Galano è andato in gol insieme a Caputo settimana scorsa, mentre la difesa sarà guidata dal nuovo portiere Donnarumma, arrivato in prestito dal Genoa.

FORMAZIONE PERUGIA – Entusiasmo anche nel capoluogo umbro: non potrebbe essere altrimenti per il ritorno in Serie B dopo la bellezza di nove anni d'attesa, davvero troppi per una piazza così importante. Inoltre la squadra di mister Andrea Camplone ha iniziato benissimo questa nuova avventura battendo per 2-1 una big come il Bologna, che qualche mese fa era due categorie davanti al Grifone. La squadra è cambiata tantissimo rispetto a quella della Lega Pro della stagione passata: nella probabile formazione per questa partita l'allenatore dovrebbe affidarsi al 3-5-2 con la coppia d'attacco formata da Falcinelli (in gol alla prima giornata) e Rabusic, mentre a centrocampo spiccano talenti come Verre e Crescenzi ma anche un uomo di grande carisma ed esperienza come Taddei, tutti arrivati dalla Roma.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.