BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati / Serie D 2014-2015, livescore e classifica partite prima giornata: risultati finali! (gironi A-I, sabato 6 e domenica 7 settembre)

Risultati Serie D 2014-2015: le partite e la classifica dei nove gironi del campionato. Inizia oggi e si conclude domani la prima giornata del quarto campionato per ordine di importanza

Il Lecco inaugura la stagione 2014-2015 di Serie D Il Lecco inaugura la stagione 2014-2015 di Serie D

Si sono concluse tutte le partite della prima giornata del campionato di Serie D 2014-2015. Tutte tranne una: Bisceglie-Potenza (gruppo H) è infatti iniziata alle ore 18. Spicca il pareggio esterno della Robur Siena, che non è andata oltre lo 0-0 a Foligno; inizia quindi con un mezzo passo falso la rincorsa dei toscani al ritorno ai piani alti del nostro calcio, un segnale del fatto che non sarà per niente facile ritrovare le categoria superiori. I Biancoscudati Padova invece hanno dominato in casa, battendo la Union Pro per 3-0.

Dopo aver assistito alle prime partite della prima giornata di Serie D 2014-2015, tra pochi minuti iniziano le partite che restano per completare il turno; in campo tante squadre, la giornata si concluderà poi con il posticipo delle ore 18 e cioè Bisceglie-Potenza. Alle ore 16 spiccano Foligno-Robur Siena e Gavorrano-Triestina (gruppo E): impegnate due squadre storiche che si ritrovano dopo tante peregrinazioni nella quarta serie del calcio italiano.

Si sono conclusi i cinque anticipi della prima giornata di Serie D 2014-2015. Ecco dunque tutti i risultati: nel girone A Borgosesia-Sestri Levante 0-3, nettissimo colpaccio esterno della formazione ligure; nel girone B Lecco-Mapoellobonate 0-0; nel girone D Scandicci-Rimini 2-2; nel girone G Castelli Romani-Arzachena 0-0 e Nuorese-Budoni 2-1.

Ore 14.30 di sabato 6 settembre: l'anticipo del girone B Lecco-Mapellobonate, derby lombardo, apre la prima giornata e quindi l'intero campionato di Serie D 2013-2014. 166 squadre e quindi 83 partite: una maratona di calcio tutte le settimane con il meglio della Lega Nazionale Dilettanti.

Prende il via questo pomeriggio il campionato d’Italia, cioè quello della Serie D 2014-2015. Si tratta della quarta categoria in ordine di importanza nel calcio italiano; fino alla scorsa primavera era la quinta, ma la riforma della Lega Pro ha portato all’unificazione di Prima e Seconda Divisione creando un unica categoria. Al via del torneo ci sono 166 squadre, divise in nove gironi (dalla lettera A alla lettera I): la prima di ogni gruppo accede direttamente in Lega Pro, le ultime due retrocedono in Eccellenza. Ci sono anche i playoff e i playout: ai primi si qualificano le squadre dalla seconda alla quinta posizione, ai secondi vanno dalla tredicesima alla sedicesima (cioè la terzultima). La Serie D avrebbe dovuto contare quattro squadre in meno, ma non è stato possibile riformare il campionato a causa di alcune rinunce e delle esclusioni avvenute nell’ennesima estate turbolenta; così lo smaltimento avverrà nel 2015, quando partiranno 162 formazioni. Quest’anno ci sono almeno due società storiche ai nastri di partenza: il Siena - la cui nuova denominazione è Robur Siena - che avrebbe dovuto partecipare al campionato di Serie B ma, visto il fallimento della Monte Paschi, non è riuscita a iscriversi. Poi il Padova - nuova denominazione Biancoscudati Padova - che era retrocesso in Lega Pro. Altre società di una certa tradizione sono lo stesso Lecco, la Triestina fino a pochi anni fa in Serie B e il Piacenza che ancora a fine anni Novanta si trovava in Serie A e ha ospitato grandi calciatori (tra cui Filippo Inzaghi e Alberto Gilardino). La prima è inserita nel girone E, la seconda nel girone C. Per quanto riguarda gli orari delle partite, l’inaugurazione del campionato è affidata a Lecco-Mapellobonate (girone B) che si gioca alle 14:30 di oggi; le altre gare del giorno sono alle 15 e alle 16. Domani invece il grosso delle partite è alle 16, mentre alle 18 chiuderà il primo turno Bisceglie-Potenza (girone H). Al termine delle gare forniremo i risultati e la classifica dei nove gironi.